IL CONCETTO DI INTEGRAZIONE COME
IMPATTERA' SULLA QUALITA' DEL FUTURO?

Staff di QualitiAmo

I documenti elaborati dal comitato tecnico ISO/TC 176 che si riferiscono al mondo della qualità come cambieranno in futuro per quanto riguarda il concetto di integrazione?

integrazione

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Anche il "future concept" relativo all'integrazione, come gli altri aspetti già esaminati e che esamineremo nelle prossime settimane, impatterà, in futuro sulla ISO 9001 e sugli altri documenti della famiglia delle ISO 9000 pubblicati dal Comitato Tecnico ISO/TC 176. Prima di vedere però, come già fatto per l'esperienza del cliente , per gli aspetti relativi alle persone e per la gestione del cambiamento, cosa cambierà rispetto ai documenti attuali, partiamo da una domanda: cosa si intende esattamente per integrazione nell'ottica dei sistemi di gestione?

I sistemi integrati mettono insieme tutti i sistemi e i processi di un'organizzazione in una sorta di modello comune, permettendo all'azienda che l'adotta di lavorare come se il sistema di gestione di riferimento fosse solamente uno e con obiettivi comuni. In poche parole significa che si possono adottare il sistema qualità, il sistema ambientale, il sistema per la sicurezza sul lavoro, ecc come se stessimo lavorando solamente avendo come riferimento uno di essi.
La cosa è fattibile e, anzi, addirittura consigliata perché molte parti che caratterizzano le norme di riferimento dei singoli sistemi di gestione sono comuni e assimilabili e, quindi, lo sforzo richiesto per metterne in pratica i requisiti può essere unificato, evitando una duplicazione del lavoro o l'utilizzo di approcci differenti che potrebbero essere in conflitto uno con l'altro.

Un sistema integrato, quindi, non è altro che un'unica struttura per la gestione dei sistemi utilizzati dalle aziende per gestire i loro processi e le loro attività che trasforma gli input in output (prodotti o servizi) in linea con gli obiettivi delle organizzazioni e in grado di soddisfare la qualità, l'ambiente, la sicurezza, ecc. in tutti gli aspetti che stanno a cuore alle diverse parti interessate.

I sistemi che possono essere integrati tra loro sono:

  • il sistema di gestione della qualità secondo la ISO 9001 "Sistemi di gestione per la qualità- Requisiti"
  • il sistema di gestione dell'ambiente secondo la ISO 14001 "Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l'uso"
  • il sistema di gestione per la salute e la sicurezza secondo la ISO 45001 "Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro - Requisiti e guida per l'uso"

o altri sistemi gestionali che si riferiscono a specifici settori industriali come, ad esempio:

  • il sistema per la gestione dell'energia secondo la ISO 50001 "Sistemi di gestione dell'energia - Requisiti e linee guida per l'uso"
  • il sistema per la gestione dei dispositivi medici secondo la ISO 13485 "Dispositivi medici - Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti per scopi regolamentari"

Le aziende decidono di integrare i loro sistemi di gestione per ragioni diverse Tra queste, le principali sono:

  • la necessità sempre crescente di nuovi sistemi di gestione - le pressioni dei clienti, la voglia di essere sempre più competitivi, il bisogno di rispondere nel modo migliore alle sfide sempre più pressanti e la presenza in aree del mercato caratterizzate da standard di settore specifici fanno sì che le organizzazioni si orientino sempre di più verso l'adozione di più di un sistema di gestione;
  • integrare i diversi sistemi fa sì che le aziende possano concentrarsi sugli obiettivi di business, sfruttando al meglio l'efficacia e l'efficienza che deriva dall'adozione dei singoli sistemi senza sprecare risorse e nella maniera più logica e organizzata possibile;
  • avere un sistema integrato permette di risparmiare sui costi degli audit, del controllo documentale, del riesame della direzione, ecc.;
  • un altro vantaggio indubbio è che non ci sono azioni ridondanti o elementi in conflitto tra loro

L'ISo ha fatto un gran lavoro negli ultimi anni per permettere un'integrazione sempre crescente dei diversi sistemi prestando grande attenzione ai riferimenti incrociati, alla compatibilità tra i documenti, al coordinamento dei diversi segmenti di gruppi di esperti che si occupano dello sviluppo di nuove norme per i diversi settori del mercato. Ad esempio, il punto 7.5 della ISO 9001:2015, della ISO 45001:20018 e della ISO 14001:2015 hanno tutti requisiti simili per ciò che riguarda le informazioni documentate permettendo, così, di non avere diverse procedure e diversi processi per il controllo dei documenti per ogni singolo sistema di gestione.

Di integrazione si parla nei seguenti documenti pubblicati dal comitato tecnico ISO/TC 176:

  • ISO 9001:2015 - "Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti"
  • ISO 9002:2017 - "Sistemi di gestione per la qualità - Linee guida per l'applicazione della ISO 9001:2015"
  • ISO 10001:2019 - "Gestione per la qualità - Soddisfazione del cliente - Linee guida per i codici di condotta delle organizzazioni"
  • ISO 10002:2019 - "Gestione per la qualità - Soddisfazione del cliente - Linee guida per il trattamento dei reclami nelle organizzazioni"
  • ISO 10003:2019 - "Gestione per la qualità - Soddisfazione del cliente - Linee guida per la risoluzione delle dispute all'esterno delle organizzazioni"
  • ISO 10004:2019 - "Gestione per la qualità - Soddisfazione del cliente - Linee guida per il monitoraggio e la misurazione"
  • ISO 10010 - "Quality culture — Guidance on people engagement"
  • ISO 10013:2021 - "Quality management systems -- Guidance for documented information"
  • ISO 10014:2007 - "Gestione per la qualità - Linee guida per la realizzazione di benefici economici e finanzia"
  • ISO 10015:2020 - "Gestione per la qualità - Linee guida per la gestione della competenza e lo sviluppo delle persone"
  • ISO 10018:2020 - "Gestione per la qualità - Linee guida per la partecipazione attiva delle persone"

In futuro, i documenti pubblicati dall'ISO/TC 176 (Sotto comitato1, SC2 e SC3) che dovrebbero rispecchiare maggiormente i cambiamenti legati a questo "future concept" riguarderanno più che altro la ISO 9000:

Documenti pubblicati dal sotto comitato SC1 -

  • ISO 9000:2015 - "Sistemi di gestione per la qualità - Fondamenti e vocabolario" - Si lavorerà soprattutto sulle parti relative alla focalizzazione sul cliente e alla gestione delle relazioni e sulla definizione di "integrazione" o di "sistema di gestione integrato"

Documenti pubblicati dal sotto comitato SC2 -

  • ISO 9001:2015 - "Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti" - L'attenzione sarà rivolta al paragrafo 0.4 nel quale si parte delle relazioni con gli altri sistemi di gestione o all'allegato A.1 nel quale si tratta la struttura e la terminologia della ISO 9001. In ogni caso, si farà riferimento alla particolare struttura delle nuove norme ISO che si riferiscono ai sistemi di gestione che permette un'integrazione decisamente più semplice tra le diverse discipline. In particolare, si farà riferimento alle parti di testo che possono essere condivise, ai termini comuni e alle definizioni essenziali. Inoltre si farà riferimento ai requisiti integrabili tra i diversi sistemi di gestione come: progettazione e sviluppo, ambiente di lavoro e pianificazione dei processi, controllo della produzione e della fornitura di servizi.

Documenti pubblicati dal sotto comitato SC3 -

Il sotto comitato 3 ha intenzione di sviluppare un nuovo documento guida su come integrare un sistema di gestione in un sistema aziendale. Potrebbe essere pubblicato come allegato alla ISO 9001, come aggiunta alla ISO 9002 o come documento del tutto autonomo.

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

PER SAPERNE DI PIU':
Tutti gli articoli pubblicati su QualitiAmo sul tema ISO 9001