SVILUPPARE GLI OBIETTIVI DELLA QUALITA'

Staff di QualitiAmo

Scopriamo insieme la metodologia di sviluppo degli obiettivi

obiettivi qualita

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Ogni componente di un'organizzazione dovrebbe lavorare secondo obiettivi specifici di miglioramento quantificati, per quanto possibile, secondo un rigoroso programma di lavoro e in linea con gli obiettivi strategici e di business.

Ciascun obiettivo dovrebbe, poi, tradursi in uno o più piani di azione, cioè in un programma specifico di lavoro scritto da chi ha la responsabilità della pianificazione della serie di attività in oggetto e del loro bilancio finale.

Ci sono due livelli di sviluppo e distribuzione degli obiettivi:

  • dagli obiettivi del management fino a quelli di ogni "processo"
  • dagli obiettivi del processo fino a quelli delle singole "attività"

Per orientarsi su nuovi obiettivi sfidanti che motivino il lavoro dei nostri collaboratori si procede in due fasi:

  • ricerca degli obiettivi potenziali
  • selezione degli obiettivi sui quali concentrarsi

Alcuni obiettivi per il nostro miglioramento possono essere ricercati durante una sessione di brainstorming e, per facilitare questa ricerca, proviamo qui a proporvi alcune linee guida:

  • i nuovi obiettivi possono essere ricercati nell'ambito delle relazioni con i clienti e con i fornitori interni
  • potrebbero nascere anche da un problema di non-soddisfazione del cliente interno
  • un ottimo spunto sono anche i malfunzionamenti delle attività interne
  • passando all'esterno, le difficoltà dei rapporti con i clienti o con i fornitori potrebbero - infine - offrire ottime idee di miglioramento

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Gli obiettivi possono comprendere:

  • la qualità (ad esempio una "performance" da migliorare che, parlando di Acquisti, potrebbe consistere: nell'aumentare il numero di azioni di cooperazione con i fornitori,nell'aumentare il numero di partnership, nel ridurre il numero di riferimenti per gli acquisti, ecc.)
  • ancora la qualità (ad esempio una "non conformità" da eliminare che, parlando di Progettazione, potrebbe consistere: nel ridurre il numero di progetti in ritardo, nel ridurre il numero di errori nei progetti, ecc.)
  • i costi (ad esempio la riduzione dei costi di trasferta)
  • le scadenze (ad esempio la riduzione dei tempi di produzione

Nella nostra sezione dedicata al Q-club (ingresso soggetto ad approvazione da parte del nostro staff, trovate tutte le regole qui) a partire da oggi vedremo insieme alcuni esempi di sviluppo di obiettivi della Qualità. Non mancate!

PER SAPERNE DI PIU':

Scrivere obiettivi della Qualità chiari
Obiettivi della Qualità: facciamo chiarezza
Aforismi sugli obiettivi


cerca nel sito