APPROFONDIAMO LA NUOVA ISO 9001:2015
E RIORGANIZZIAMO LA NOSTRA AZIENDA
IN BASE AD ESSA

di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti

E' con grande piacere e un pizzico di emozione che vi presentiamo il nostro nuovo libro che va a completare il discorso che avevamo avviato col primo, "Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato", e analizza il testo del DIS della nuova ISO 9001:2015 per spiegarvi nel dettaglio come impostare il lavoro della vostra organizzazione, i processi e la documentazione di supporto in base ai dettami della nuova norma.

la-nuova-iso-9001-2015-per-riorganizzare-azienda-per-processi

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

La nuova ISO 9001:2015 è in dirittura d'arrivo e presto le vostre organizzazioni si troveranno ad avere a che fare con questo documento che andrà letto, riletto, compreso e assimilato nella sua essenza perché crediamo offra finalmente la chiave e i suggerimenti per organizzare il lavoro secondo la logica dei processi, introdotta con le versioni precedenti ma mai davvero compresa fino in fondo.
Per molti imprenditori, infatti, la ISO 9001 non è altro che una scocciatura burocratica che li obbliga a creare un sistema che “vada bene all'auditor che dovrà certificare l'azienda”. Una questione di forma e non di sostanza. Ma se chi ha accesso alla stanza dei bottoni, e ha il potere di prendere decisioni importanti, la pensa ancora così a distanza di decenni dalla prima versione della norma (1987), evidentemente tutti noi professionisti del settore abbiamo sbagliato qualcosa.

La ISO 9001:2015 prova a colmare questo enorme vuoto culturale e lo fa con estrema serietà anche se, a nostro giudizio, ancora con un pizzico di timidezza.
Il nuovo documento propone infatti una vera e propria rivoluzione nell'applicazione della Qualità, perché spiega che è la chiave per lavorare bene, e che non si lavora bene se non si presta la dovuta attenzione a tutte le parti interessate, dal dipendente al collaboratore, dall'ambiente fisico nel quale si trova l’azienda al fornitore e - naturalmente - al cliente.

Sono tutte cose note e non rappresentano una grande novità per le organizzazioni avvedute che avevano già impostato il loro lavoro in base ai suggerimenti della ISO 9004 che però, essendo una semplice linea guida e non contenendo requisiti normativi da rispettare, è stata bellamente ignorata dai più.
Presto, però, questi semplici suggerimenti diventeranno requisiti da soddisfare se si vorrà mantenere la certificazione del Sistema Qualità in base alla norma ISO 9001, o provare a ottenerla.

E non basta.

Se a una prima lettura frettolosa del nuovo documento qualcuno potrebbe credere che non sia cambiato molto e che si tratti solamente di una riorganizzazione editoriale dei contenuti, ridistribuiti tra nuovi capitoli e nuovi paragrafi, vi diciamo subito che non è affatto così perché gli estensori della nuova norma hanno loro per primi riorganizzato il lavoro (finalmente!), avendo bene in mente l'organizzazione per processi e non quella per funzioni.

È questa la via da seguire. E lo si ripete da anni, ormai. Eppure continuano a esistere l'Ufficio del Personale, la funzione Qualità, i reparti della Produzione e il dipartimento dell'Ufficio Tecnico che ragionano in termini di efficacia ed efficienza di ogni singola area aziendale e che, ancora oggi, non sono riusciti a impostare un lavoro basato sul dialogo tra i reparti e sull'unico processo dal quale tutto deve avere origine (l'attraversamento di un ordine di produzione o l'organizzazione dell'erogazione di un servizio, a seconda delle diverse realtà) e che deve essere l'unico giudice della bontà del lavoro complessivo.

Nel nostro primo libro, "Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato", vi avevamo illustrato la teoria di questa riorganizzazione industriale e siete stati davvero in moltissimi ad aver ritenuto utili i nostri suggerimenti, perché l’ebook ha avuto un successo di vendita che nessuno di noi aveva nemmeno lontanamente ipotizzato, tant’è che ancora oggi è, a distanza di quasi due anni dalla sua pubblicazione, senza un editore alle spalle e senza le sponsorizzazioni che abitualmente accompagnano la pubblicazione dei libri tecnici in Italia, è tra i testi di management più venduti su Amazon.

È il segno che qualcosa si sta muovendo anche in Italia e che molti stanno iniziando a capire che la ISO 9001 non è un diktat da rispettare per ottenere un pezzo di carta che permetta di lavorare in certi ambiti, ma uno strumento fondamentale per rivoluzionare le organizzazioni e impostare il lavoro in modo da creare efficienza e realizzare risparmi, le sole garanzie per restare sul mercato anche in tempi di crisi profonda come quelli attuali.
Per questo la norma dovete imparare a conoscerla e a comprenderla in profondità. Limitarsi ad applicarla non basta, e soprattutto non serve.

La teoria, però, non vi è stata sufficiente e in molti ci hanno chiesto a gran voce di fornire esempi concreti, di entrare nell'operatività del progetto e di elencare punto per punto e area per area come si dovesse agire, con dovizia di particolari.
Ecco perché ci siamo rimessi al lavoro e il momento che abbiamo scelto non avrebbe potuto essere migliore, dato che gli organismi internazionali stavano mettendo mano alla bozza della nuova ISO 9001:2015.

Abbiamo scelto di partire proprio dai nuovi requisiti di questo documento, così familiare a tutti voi, per illustrarvi come il nostro progetto e il testo della norma procedano in parallelo e come, applicando passo dopo passo ciò che vi abbiamo illustrato nel primo libro e vi spieghiamo nel dettaglio nel secondo, si arrivi a soddisfare tutti i requisiti normativi, anche quelli che potrebbero apparire più ostici.

Perché tutto questo? È molto semplice: perché la norma non è mai stata altro che buonsenso applicato, quel buonsenso che spesso latita quando ci adoperiamo per complicarci la vita creando sovrastrutture che non ci servono e non ci permettono di cogliere i suggerimenti fondamentali per organizzare al meglio il nostro modo di lavorare.

Il nostro è il primo libro sulla nuova ISO 9001:2015 a essere pubblicato, un risultato che ci riempie d’orgoglio, una sfida che ci ha appassionato e uno stimolo a dare il meglio per accompagnarvi in questo progetto.
Avevamo una buona base di partenza per il nostro viaggio ed è quella che raccomandiamo anche a voi, perché offre una panoramica degli argomenti che abbiamo approfondito in questo nuovo testo. Vi preghiamo di credere che non si tratta di una promozione del nostro primo lavoro ma del mero riconoscimento che un testo non può essere scisso dall'altro perché il secondo volume spiega, attraverso le pagine della nuova norma, come applicare operativamente le teoria del primo.

Entrambi i libri possono essere acquistati sul sito di Amazon in formato e-book e in calce vi rimandiamo agli articoli dove avevamo spiegato per esteso perché la scelta di un libro elettronico e perché quella di Amazon. I libri, inoltre, possono essere letti su qualunque dispositivo quale, ad esempio, tablet, smartphone, phablet, PC, Mac, Kindle, ecc. semplicemente scaricando l'apposita applicazione gratuita fornita da Amazon.

Questo è il link per acquistare "Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato":

Questo, invece, è il link per scaricare gratuitamente un estratto di: "La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi", pagine che abbiamo scelto con cura per offrirvi un'idea e un'anticipazione dei contenuti.

Se li troverete interessanti, infine, eccovi il link per acquistare questo secondo libro.

Noterete che abbiamo mantenuto un prezzo di copertina estremamente basso, soprattutto se riferito ai testi di stampo tecnico. Negli ultimi due anni è aumentato quasi tutto ma crediamo che mantenere un prezzo simbolico anche in un periodo nero come questo possa contribuire a diffondere la cultura della Qualità, che così tanto ci sta a cuore e che, secondo noi, deve diventare la base da cui partire per ricostruire questo Paese.
Autopubblicarci e scegliere il formato elettronico ci ha dato una mano a non ritoccare il prezzo perché un editore, un percorso pubblicitario di un certo tipo e la distribuzione cartacea avrebbero fatto lievitare i costi a un livello che - secondo noi - non avrebbe avuto senso, dato che ci rivolgiamo ad aziende in crisi e a professionisti che in questo momento non hanno molte risorse da investire nella formazione.
Speriamo davvero che apprezzerete lo sforzo e che capirete perché abbiamo confermato le scelte fatte al momento della pubblicazione del primo testo.

Vi ricordiamo anche che in calce a questo articolo troverete alcune spiegazioni per procedere all'acquisto dei testi ma l'operazione è talmente semplice e intuitiva che siamo certi non avrete problemi. Se aveste bisogno di assistenza, comunque, siamo a vostra disposizione. Contattateci all'indirizzo contatti@qualitiamo.com e saremo lieti di darvi una mano.

Prima di augurarvi buona lettura, vi ricordiamo che sul forum di QualitiAmo abbiamo aperto una sezione riservata a chi ha acquistato il nostro nuovo libro dove pubblicheremo approfondimenti, risponderemo alle vostre domande e chiariremo eventuali dubbi.
Per accedervi vi basterà inviare a contatti@qualitiamo.com la prova di acquisto fornita da Amazon e vi abiliteremo immediatamente alla lettura/scrittura nell'area riservata.

A presto sul forum di QualitiAmo!

PER SAPERNE DI PIU':

Un breve riassunto del libro: "Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato"
Perché questo nostro primo libro insieme
Perché la scelta di un e-book e come acquistare il nostro primo libro


cerca nel sito