Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Come inserire la Qualita in azienda
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Qualità applicata
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Andrea Bi
Nuova recluta del forum


Registrato: 13/03/21 00:18
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 10:48 am    Oggetto: Come inserire la Qualita in azienda Rispondi citando

Buongiorno a tutti,
come ho scritto in presentazione sono il referente qualità di un azienda di costruzione macchine agricole.
Ho scritto referente perchè non sono stato investito della figura di "responsabile".
Spiego la situazione: l'azienda è famigliare anche se c'è un CEO, é cresciuta molto negli ultimi anni e siamo circa in 80-90 persone. Non c'è mai stata una persona che si sia occupata di qualità a tempo pieno, sono passate varie figure consulenti o part-time (la stessa figura faceva anche sicurezza).
Io lavoravo da circa 6 anni in ambito qualità di una grossa azienda certificata e ho visto una bella prospettiva di crescita.

Ora però viene il difficile.. Come faccio a integrare un sistema in un azienda del genere?
Mi sono trovato una cozzaglia di idee e una quasi totale assenza di mentalità di "qualità" anche al livello dirigenziale.
Ammetto che forse ho fatto il passo più lungo della gamba, non avevo così tanta esperienza da gestire una situazione del genere, ma sono ambizioso e vorrei riuscire a dare la mia impronta all'azienda.

Qualcuno ha esperienza simili e potrebbe aiutarmi?


L'ultima modifica di Andrea Bi il Mar Mar 23, 2021 11:10 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2974

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 10:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Credo che nei prossimi 5-10 anni (se non prima) una miriade di aziende cosi' falliranno. Non sono convinto sia una brutta cosa.
Se li hai scelti, qualcosa ci hai visto, fosse anche solo l'opportunità di consolidare un po' di permanenza in staff in un organigramma.
Fatti piu' esperienza che puoi, e appena riesci cerca un datore di lavoro normale.
Davvero, c'e' poco altro da dire.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Andrea Bi
Nuova recluta del forum


Registrato: 13/03/21 00:18
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 11:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
Credo che nei prossimi 5-10 anni (se non prima) una miriade di aziende cosi' falliranno. Non sono convinto sia una brutta cosa.
Se li hai scelti, qualcosa ci hai visto, fosse anche solo l'opportunità di consolidare un po' di permanenza in staff in un organigramma.
Fatti piu' esperienza che puoi, e appena riesci cerca un datore di lavoro normale.
Davvero, c'e' poco altro da dire.


Non sei di grande supporto paura1

L'azienda è gestita da un commerciale, sa fare a vendere e l'azienda continua a crescere per questo, il problema è che sta implodendo internamente.
Mi hanno preso anche per provare a cambiare la rotta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 9983

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 12:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Andrea Bi ha scritto:
L'azienda è gestita da un commerciale


Non vorrei sembrare più disfattista di chi mi ha preceduto, ma nelle poche esperienze in aziende dove al comando c'era un imprenditore "nato commerciale" mi sono reso conto che rappresentavano il terreno meno fertile dove far germogliare la qualità.

Il mio consiglio è quello di lavorare su di lui, coinvolgerlo, spiegare i vantaggi di un approccio virtuoso alla qualità. Ma devi farlo anche sul piano economico: mettigli sotto il naso qualche analisi di risparmio costi, qualche confronto tra costi della non qualità e costi di un sistema ben tenuto.

Se ottieni qualche passo avanti allora lavoraci sù, altrimenti si ritorna a quanto detto da Slender...
_________________
Una persona è matura: la gente è un animale ottuso, pauroso e pericoloso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianmarco
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 10/10/17 12:06
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 2:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi accodo ai disfattisti...mi sa che ti stai lanciando in un impresa disperata...per esperienza personale non basta volerlo a parole già che tu ti definisca "referente" la dice lunga su cosa pensano della qualità ....ti faccio un sentitissimo in bocca al lupo...secondo me perdi tempi...spero non troppo...e spero che tu non perda la voglia di far qualità.
Se proprio invece sei uno zuccone, come la maggior parte di noi d'altronde, segui il consiglio di KK, lavora sul CEO...solo così puoi avere una piccola speranza di riuscita

good luck!
_________________
Occorre sbarazzarsi del cattivo gusto di voler andare d'accordo con tutti. (Friedrich Nietzsche)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Andrea Bi
Nuova recluta del forum


Registrato: 13/03/21 00:18
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 4:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo me ne sto rendendo conto.

Ho visto l'opportunità di fare qualità mettendoci le mie idee e invece volevano solo una persona di facciata e che facesse il pungiball dei problemi.
Quando si parla di cambiare il metodo si issano sul fatto che loro l'azienda la conoscono e sanno come risolvere i problemi.
Di fatto il loro metodo funziona, perchè cambiare?

Lavorare sulla NON qualità è un idea che mi darebbe forza, ma è difficile da quantificare.
Non c'è un avanzamento di produzione informatizzato, si basa su tempi standard. A fine giornata si guarda quanto si è prodotto e si fanno quadrare i conti.

Il CEO è un osso duro, 22anni al comando e fatturato decuplicato.
Sono spacciato pianto23
Top
Profilo Invia messaggio privato
MikiMarru
Come da manuale


Registrato: 21/11/07 22:34
Messaggi: 1150
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 8:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Andrea Bi ha scritto:

Di fatto il loro metodo funziona, perchè cambiare?
.....
fatturato decuplicato.


Ma allora qual è il problema?
_________________
Credo fermamente nel detto: "Non ti do il pesce, ma la canna da pesca, e ti insegno a usarla, perché tu possa pescare da solo". E' possibile che la mia risposta sia da intendere in tal senso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Andrea Bi
Nuova recluta del forum


Registrato: 13/03/21 00:18
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2021 9:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

MikiMarru ha scritto:
Andrea Bi ha scritto:

Di fatto il loro metodo funziona, perchè cambiare?
.....
fatturato decuplicato.


Ma allora qual è il problema?


Un po' si sono resi conto che i problemi stanno aumentando ma credono che basta mettere uno che fa qualità e le cose si risolvono.

È anche quella la mia sfida.. Probabilmente persa
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianmarco
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 10/10/17 12:06
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Mer Mar 24, 2021 11:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Andrea Bi ha scritto:

Di fatto il loro metodo funziona, perchè cambiare?
.....
fatturato decuplicato.




resto dell'idea che tu stia perdendo tempo...stanno cercando mister Wolf, non di strutturarsi..ho vissuto, putroppo, una situazione simile, ci ho perso un anno poi ho mollato...
_________________
Occorre sbarazzarsi del cattivo gusto di voler andare d'accordo con tutti. (Friedrich Nietzsche)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Andrea Bi
Nuova recluta del forum


Registrato: 13/03/21 00:18
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Mer Mar 24, 2021 1:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

VI farò sapere come va a finire.

Purtroppo ho voluto rischiare e adesso non posso permettermi di mollare subito. Ho famiglia e non posso cambiare lavoro continuamente.
Sono ancora abbastanza giovane, comunque sarà un'esperienza da mettere in valigia.

L'unico rischio e che mi stufi di fare qualità.
Dov'ero prima, colosso da 2000 persone, nonostante fossero certificati da sempre la iso era solo un quadro sul muro.

Ma ci sono aziende che riescono veramente a fare qualità?
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 26215

MessaggioInviato: Mer Mar 24, 2021 4:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Andrea Bi ha scritto:
il problema è che sta implodendo internamente.
Mi hanno preso anche per provare a cambiare la rotta.


Quante volte l'ho sentita questa storia? Mi dispiace non essere di supporto ma mi associo a chi ti consiglia di farti l'esperienza che ti serve e poi di cercare qualcosa di più strutturato...

Andrea Bi ha scritto:
volevano solo una persona di facciata e che facesse il pungiball dei problemi.


Eh, già. Lo sapevo ancora prima di leggere le tue parole, purtroppo...

Andrea Bi ha scritto:
Quando si parla di cambiare il metodo si issano sul fatto che loro l'azienda la conoscono e sanno come risolvere i problemi.
Di fatto il loro metodo funziona, perchè cambiare?


Ottimo. La domanda è: perché vogliono certificarsi? Gli serve per vendere di più? Trova chi vende il certificato, è pieno. Se, invece, si sono accorti che qualcosa non funziona, ecco che FORSE, hai uno spiraglio dentro il quale infilarti per lavorare. Ma solo se ti piace lottare contro i mulini a vento.

Andrea Bi ha scritto:
Un po' si sono resi conto che i problemi stanno aumentando ma credono che basta mettere uno che fa qualità e le cose si risolvono.


Ecco. Il tuo compito sarà spiegargli che non sei Harry Potter e che la magia non esiste.

Andrea Bi ha scritto:
comunque sarà un'esperienza da mettere in valigia.


Ma certo. Il mio consiglio è di guardare le cose esattamente in questa prospettiva. Prendi quello che puoi, cresci fin dove riesci e poi cambia aria. Non si può prendere una persona, buttarla allo sbaraglio senza dargli alcuna autorità e pretendere che si risolvano i problemi!

Andrea Bi ha scritto:
Ma ci sono aziende che riescono veramente a fare qualità?


Certo, ma chi è a capo di queste aziende è un bel po' diverso dalla persona che hai descritto tu. Non perdere fiducia nella qualità. Non è lei il problema. Sono gli attori di un sistema che funziona maluccio. E qui mi fermo perché potrei parlare per anni...
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
MikiMarru
Come da manuale


Registrato: 21/11/07 22:34
Messaggi: 1150
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Mer Mar 24, 2021 6:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao,
sottoscrivo tutto quanto ha detto Stefania

Detto questo non mi è del tutto chiaro se c'è almeno una parte delle proprietà che si rende conto del reale impatto delle problematiche (che quindi ha pensato di inserire una figura come la tua) e l'ostacolo è il CEO, o se sono tutti schierati con lui.

Poi si può anche fare il capro espiatorio, Pennac con Malaussène insegna, basta saperlo Smile
_________________
Credo fermamente nel detto: "Non ti do il pesce, ma la canna da pesca, e ti insegno a usarla, perché tu possa pescare da solo". E' possibile che la mia risposta sia da intendere in tal senso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 9983

MessaggioInviato: Mer Mar 24, 2021 7:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

D'accordissimo con i colleghi che mi hanno preceduto.
Vorrei però aggiungere un'altra considerazione...

Andrea Bi ha scritto:
Purtroppo ho voluto rischiare e adesso non posso permettermi di mollare subito. Ho famiglia e non posso cambiare lavoro continuamente.


Io sono sempre stato una persona che lavora bene in un ambiente dove viene riconosciuto il merito e lavora male dove ci sono situazione simili alla tua.
Ovviamente la maggior parte delle volte mi sono trovato in questa seconda situazione e alla fine ho sempre cambiato, anche a distanza di pochi mesi, perchè al lavoro ci si passa la maggior parte del tempo da svegli e se non si sta bene, ne risente tutta la vita.
Ho sempre cambiato e me la sono sempre cavata, pur avendo famiglia e, in tempi più recenti, non avendo nemmeno più un'età appetibile dal mercato.

Quindi, oltre a quanto già detto in precedenza, io aggiungo anche il fatto che, se non ti senti bene in quel posto, cambia ancora: se hai fatto questo passo significa che non ti manca né coraggio né passione né competenza. Hai quindi tutti i requisiti per ricollocarti, tanto più che sei giovane.

PS: Io poi alla fine sono diventato consulente perchè di imprenditori utopici non ne ho mai trovati... ma questa è un'altra storia! asd
_________________
Una persona è matura: la gente è un animale ottuso, pauroso e pericoloso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Mer Mar 24, 2021 10:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quanti anni ha il CEO?
Se sono 22 anni che è in quella posizione immagino non sia un giovincello.
Se il resto della dirigenza è meno miope quando ci saranno (e ci saranno) i primi segni di cedimento il CEO verrà defenestrato e se hai lavorato bene avrai l'opportunità di fare valere le tue idee.
Se la filosofia della non qualità è estesa non saprei cosa aggiungere ai colleghi sopra
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2974

MessaggioInviato: Ven Mar 26, 2021 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Andrea Bi ha scritto:
Slender Man ha scritto:
Credo che nei prossimi 5-10 anni (se non prima) una miriade di aziende cosi' falliranno. Non sono convinto sia una brutta cosa.
Se li hai scelti, qualcosa ci hai visto, fosse anche solo l'opportunità di consolidare un po' di permanenza in staff in un organigramma.
Fatti piu' esperienza che puoi, e appena riesci cerca un datore di lavoro normale.
Davvero, c'e' poco altro da dire.


Non sei di grande supporto paura1

L'azienda è gestita da un commerciale, sa fare a vendere e l'azienda continua a crescere per questo, il problema è che sta implodendo internamente.
Mi hanno preso anche per provare a cambiare la rotta.


Mi spiace, ma quest'è.
Non vogliono cambiare rotta, o non saresti un referente. Non hanno problemi, perche' i numeri danno loro ragione.
Ci sono due scenari possibili:
- riesci a trovarti una nicchia dove non ti faccia troppo male il fegato, sapendo che dovrai fare tutto da solo e buona parte sarà falso
- quando i problemi esploderanno, se non riuscirai a risolverli sarà colpa tua.

Non hai bisogno di QualitiAmo, hai bisogno di un consulente legale che ti insegni cosa ti serve per difenderti dalle accuse di negligenza e per vincere la bella causa che incardinerai appena date le dimissioni.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Qualità applicata Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it