Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Come si esprime il lavoro di RGQ?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le domande dei neofiti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2022 11:26 am    Oggetto: Come si esprime il lavoro di RGQ? Rispondi citando

Io sono dentro da poco, quindi lo chiedo papale papale: come faccio a quantificare il livello di predisposizione alla qualità?
In cosa consiste il mio ruolo?
Coime applico le nozioni acquisite?
Perché così a spanne, nella mia azienda si applicano le metodologie della ISO, quindi mi chiedo... Cosa ci sto a fare li dentro?
Vabbé, diciamo che sono enrtrato oggi, e sto guardando il sistema in funzione e devo imparare a vedere come funziona a regime e devo mantenerlo in funzione con la stessa efficenza

Quello che dovrei è:

Conoscere bene l'evolversi della commessa, da l'inoltro dell'ordine, al contatto con i fornitori che ci consegnano il materiale, da lì lo stoccaggiuo in magazziono, come viene raccolto il materiale per iniziare le fasi di costruzione del prototipo, le fasi della prototipazione, fino alla conclusione e alla fine dekl montaggio. Doipo la verifica in magazzino c'è la validazione, che viuene fatta dal cliente dove egli stesso verifica che il prodotto rispetta i requisiti di progetto, da lì lo accetta il prodotto e abbiamo finito, eccetto i feedback post vendita che si raccoglie.


Il mio lavoro consiste perlomeno in parte in questo?


Ho un po' paura a chiederlo al mio capo, è super impegnato ma di brutto, e al RGQ idem, anche lui è impegnato in quanto boss della nostra consiociata.. .

Secondo te la direzione che voglio imboccare è corretta?


Se questa letrtera la dovevo pubblicare nel forum dillo che lo farò


Ciao e grazie dell'attenzione
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 26408

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2022 11:49 am    Oggetto: Re: Come si esprime il lavoro di RGQ? Rispondi citando

jeancloude17 ha scritto:
come faccio a quantificare il livello di predisposizione alla qualità?


Nella tua azienda si fa formazione?
Le persone vengono fatte crescere professionalmente?
C'è collaborazione?
Ci si supporta?
C'è la capacità di lavorare in gruppo?
Si impara dagli errori fatti?
Si condividono i risultati positivi perché tutti possano imparare da essi?
Le informazioni vengono condivise o tenute nascoste?
Vi fidate gli uni degli altri?
Ci sono obiettivi condivisi da seguire?
Il cliente è messo al centro della vostra quotidianità?

Potrei continuare per ore ma non ti spaventare: alla maggioranza delle domande che ho posto, probabilmente risponderai "No" e sarai in buona compagnia con molti altri colleghi che lavorano in altre aziende.

La predisposizione alla qualità di un'azienda faciliterebbe il tuo lavoro ma si può ottenere un po' alla volta "facendo cultura" e questo sarà compito di chi si occupa della qualità ma, soprattutto, della direzione aziendale.

Leggendo quello che scrivi, non credo di sbagliarmi se dico che nella tua realtà c'è un po' poca predisposizione al VERO lavoro in un'ottica di qualità. Questo, naturalmente, non significa che non abbiate degli ottimi prodotti...

jeancloude17 ha scritto:
In cosa consiste il mio ruolo?


Questo è ben spiegato nella norma e nel commento pubblicato su QualitiAmo. Visto che hai iniziato a leggere il nostro libro, tra l'altro, vedrai che è tutto ben spiegato.

Io, però, partirei dalle competenze da sviluppare. Puoi trovare due articoli al riguardo qui e qui.

jeancloude17 ha scritto:
Coime applico le nozioni acquisite?
Perché così a spanne, nella mia azienda si applicano le metodologie della ISO, quindi mi chiedo... Cosa ci sto a fare li dentro?
Vabbé, diciamo che sono enrtrato oggi, e sto guardando il sistema in funzione e devo imparare a vedere come funziona a regime e devo mantenerlo in funzione con la stessa efficenza


Uhm...permettimi di dubitare che si seguano esattamente i requisiti della nuova ISO 9001. Il solo fatto che stiate facendo solamente ora il passaggio dalla versione del 2008 a quella del 2015 mi fa essere un po' pessimista al riguardo. Non confondere la qualità del prodotto con la qualità del sistema. Se avrai la pazienza di leggerti un po' di materiale, ti accorgerai da solo che tra i due concetti c'è differenza anche se la qualità del prodotto dovrebbe essere automaticamente garantita da quella del sistema.

jeancloude17 ha scritto:
Conoscere bene l'evolversi della commessa, da l'inoltro dell'ordine, al contatto con i fornitori che ci consegnano il materiale, da lì lo stoccaggiuo in magazziono, come viene raccolto il materiale per iniziare le fasi di costruzione del prototipo, le fasi della prototipazione, fino alla conclusione e alla fine dekl montaggio. Doipo la verifica in magazzino c'è la validazione, che viuene fatta dal cliente dove egli stesso verifica che il prodotto rispetta i requisiti di progetto, da lì lo accetta il prodotto e abbiamo finito, eccetto i feedback post vendita che si raccoglie.


Il mio lavoro consiste perlomeno in parte in questo?


In parte sicuramente sì. Senza conoscere come si svolgono i processi nella tua azienda non puoi sicuramente verificare se vengano applicati i requisiti della ISO 9001. Parti dai processi, chiedi ai tuoi colleghi e superiori di spiegarti bene tutto ciò che non capisci e poi passa allo studio della ISO 9001 per vedere come costruire un sistema qualità che supporti al meglio quello che fate.

jeancloude17 ha scritto:
Ho un po' paura a chiederlo al mio capo, è super impegnato ma di brutto, e al RGQ idem, anche lui è impegnato in quanto boss della nostra consiociata


Qui, secondo me, sbagli. Il tuo capo e il tuo responsabile sanno bene di aver affidato un compito enorme e complesso a una persona che non ha alcuna esperienza sul campo.
Avere un responsabile qualità che se ne lava le mani a me pare francamente una cosa che non ha senso. Chi è sopra di te deve metterti nelle condizioni di poter fare il miglior lavoro possibile ed è impensabile che tu possa riuscirci da solo, senza il supporto di nessuno...
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 10117

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2022 1:02 pm    Oggetto: Re: Come si esprime il lavoro di RGQ? Rispondi citando

Condivido al 100% tutto quanto ti ha già detto Stefania e sono anche io molto pessimsta sulla effettiva volontà della tua azienda di applicare i requisiti ISO.
Se dovessi basarmi sul contenuto delle tue domande, scommetterei ad occhi chiusi sul fatto che alla direzione interessa solo avere il bollino nel minor tempo possibile e con i minori costi.

Proprio alla luce di questa considerazione, aggiungo una riflessione:


jeancloude17 ha scritto:
Quello che dovrei è:

Conoscere bene l'evolversi della commessa, da l'inoltro dell'ordine, al contatto con i fornitori che ci consegnano il materiale, da lì lo stoccaggiuo in magazziono, come viene raccolto il materiale per iniziare le fasi di costruzione del prototipo, le fasi della prototipazione, fino alla conclusione e alla fine dekl montaggio. Doipo la verifica in magazzino c'è la validazione, che viuene fatta dal cliente dove egli stesso verifica che il prodotto rispetta i requisiti di progetto, da lì lo accetta il prodotto e abbiamo finito, eccetto i feedback post vendita che si raccoglie.

Il mio lavoro consiste perlomeno in parte in questo?


Se l'azienda avesse un minimo di sensibilità sull'argomento, saresti stato avvisato che, tutte le attività che hai descritto, non dovrebbero essere in carico al responsabile qualità, ma ai responsabili di processo, ognuno per il suo settore di competenza.
Il tuo ruolo dovrebbe essere quello di:
- definire le procedure assieme alla direzione e ai responsabili (quindi regole di funzionamento del processo e relative responsabilità)
- formare le persone sul loro ruolo e le loro attività
- monitorare la conformità del processo (attraverso gli audit interni e il monitoraggio degli obiettivi)
- rendicontare alla direzione e definire modifiche al sistema e strategie di miglioramento
_________________
Una persona è matura: la gente è un animale ottuso, pauroso e pericoloso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2022 2:49 pm    Oggetto: Re: Come si esprime il lavoro di RGQ? Rispondi citando

KK ha scritto:

- monitorare la conformità del processo (attraverso gli audit interni e il monitoraggio degli obiettivi)


Qui come faccio?

Credo che lsa qualità sia un valore comnune, magari voi pensate diversaamente, ma magari mi sono espresso male io...

Sono molto accademici i miei boss, non ho motivo di credere che non ritengano la qualità un aspetto essenziale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2022 3:31 pm    Oggetto: Re: Come si esprime il lavoro di RGQ? Rispondi citando

QualitiAmo - Stefania ha scritto:

Nella tua azienda si fa formazione?


Ho fatto questa domanda nel questionario della soddisfazione del personale, mediamente la risposta è stata positiva ma ci siono state eccezioni, che dicevano che il lavoro lo imparavano sul campo, da soli o con i superiori che glielo spiegavano

QualitiAmo - Stefania ha scritto:

Le persone vengono fatte crescere professionalmente?
C'è collaborazione?
Ci si supporta?
C'è la capacità di lavorare in gruppo?


Questa credo di sì, che vengono fate crescere professionalmente, ma dovrei approfondire il tema a tu per tu con i colleghi, magari gli faccio qualche domanda in tempi bnon sospetti

QualitiAmo - Stefania ha scritto:


Si impara dagli errori fatti?
Si condividono i risultati positivi perché tutti possano imparare da essi?


In teoria sì, ma mi servono le prove. L'azienda è piccola, c'è scambio diu informazioni, si mangia quasi sempre insieme, comunque devo riuscire a farmi dire dai colleghi se c'è questa formazione o meno...



QualitiAmo - Stefania ha scritto:


Le informazioni vengono condivise o tenute nascoste?
Vi fidate gli uni degli altri?
Ci sono obiettivi condivisi da seguire?
Il cliente è messo al centro della vostra quotidianità?


Per quel che ne so io ognuno fa il suo lavoro, condivide le informazioni col suo gruppo di lavoro, i problemi vengono sollevarti col boss che poi riflette al cliente...

QualitiAmo - Stefania ha scritto:


La predisposizione alla qualità di un'azienda faciliterebbe il tuo lavoro ma si può ottenere un po' alla volta "facendo cultura" e questo sarà compito di chi si occupa della qualità ma, soprattutto, della direzione aziendale.


Qui ci siamo... Sono proifessori i miei boss, ci credono nella qualità

QualitiAmo - Stefania ha scritto:



Questo è ben spiegato nella norma e nel commento pubblicato su QualitiAmo. Visto che hai iniziato a leggere il nostro libro, tra l'altro, vedrai che è tutto ben spiegato.


Ok, dopoleggo


QualitiAmo - Stefania ha scritto:



Io, però, partirei dalle competenze da sviluppare. Puoi trovare due articoli al riguardo qui e qui.





Segnato i link, copiati a parte


QualitiAmo - Stefania ha scritto:


jeancloude17 ha scritto:
Coime applico le nozioni acquisite?
Perché così a spanne, nella mia azienda si applicano le metodologie della ISO, quindi mi chiedo... Cosa ci sto a fare li dentro?
Vabbé, diciamo che sono enrtrato oggi, e sto guardando il sistema in funzione e devo imparare a vedere come funziona a regime e devo mantenerlo in funzione con la stessa efficenza


Uhm...permettimi di dubitare che si seguano esattamente i requisiti della nuova ISO 9001. Il solo fatto che stiate facendo solamente ora il passaggio dalla versione del 2008 a quella del 2015 mi fa essere un po' pessimista al riguardo.


Su questo hai pienamente, in effetti si sono trasferiti nella mia città solo nel 2015, avranno deciso di passare alla nuova versione solo perché sotto pressione, ma la documentazione di tutto viene archiviata e conservata in modo da non perdere informazioni sensibili e, laddove si verifichino, evitare di compiere gli stessi errori

QualitiAmo - Stefania ha scritto:


Non confondere la qualità del prodotto con la qualità del sistema. Se avrai la pazienza di leggerti un po' di materiale, ti accorgerai da solo che tra i due concetti c'è differenza anche se la qualità del prodotto dovrebbe essere automaticamente garantita da quella del sistema.


Questa è una delle cose che mi è rimasta più impressa dal Master in sistemi integrati, dove per garantire la qualità del prodotto finito si deve certificare che i processi vengano svolti a norma... (Scusa se ho scritto blasfemie, correggimi se lo ritieni opportuno)



QualitiAmo - Stefania ha scritto:

jeancloude17 ha scritto:
Conoscere bene l'evolversi della commessa, da l'inoltro dell'ordine, al contatto con i fornitori che ci consegnano il materiale, da lì lo stoccaggiuo in magazzino, come viene raccolto il materiale per iniziare le fasi di costruzione del prototipo, le fasi della prototipazione, fino alla conclusione e alla fine del montaggio. Dopo la verifica in magazzino c'è la validazione, che viene fatta dal cliente dove egli stesso verifica che il prodotto rispetta i requisiti di progetto, da lì lo accetta il prodotto e abbiamo finito, eccetto i feedback post vendita che si raccoglie.


Il mio lavoro consiste perlomeno in parte in questo?


In parte sicuramente sì. Senza conoscere come si svolgono i processi nella tua azienda non puoi sicuramente verificare se vengano applicati i requisiti della ISO 9001. Parti dai processi, chiedi ai tuoi colleghi e superiori di spiegarti bene tutto ciò che non capisci e poi passa allo studio della ISO 9001 per vedere come costruire un sistema qualità che supporti al meglio quello che fate.



Ok, quindi devo consultar documenti dove i processi vengono descritti, quindi prendere un ordine di un cliente e seguire il tutto da l'inizio alla fine.

Dovrei fare un audit col mio capo, quindi?




QualitiAmo - Stefania ha scritto:

jeancloude17 ha scritto:
Ho un po' paura a chiederlo al mio capo, è super impegnato ma di brutto, e al RGQ idem, anche lui è impegnato in quanto boss della nostra consiociata


Qui, secondo me, sbagli. Il tuo capo e il tuo responsabile sanno bene di aver affidato un compito enorme e complesso a una persona che non ha alcuna esperienza sul campo.


Perfetto Stefania!! Cercherò di confezionare uno stock di domande e richieste per capire comwe il sistema si sviluppa



QualitiAmo - Stefania ha scritto:

Avere un responsabile qualità che se ne lava le mani a me pare francamente una cosa che non ha senso. Chi è sopra di te deve metterti nelle condizioni di poter fare il miglior lavoro possibile ed è impensabile che tu possa riuscirci da solo, senza il supporto di nessuno...



Esatto... Me lo auguro...
Sono tutti uomini in gamba, dai miei capi ai miei colleghi, li ammiro tutti, da adessio iniziero a studiare le commesse e capire come vanno documentate e dove poter innestare il cambiamento/miglioramento...

Spero di aver capito bene


Grazie di tutto!!


Buon lavoro a tutti
[/b]
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 26408

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2022 4:47 pm    Oggetto: Re: Come si esprime il lavoro di RGQ? Rispondi citando

jeancloude17 ha scritto:

Ho fatto questa domanda nel questionario della soddisfazione del personale, mediamente la risposta è stata positiva ma ci siono state eccezioni, che dicevano che il lavoro lo imparavano sul campo, da soli o con i superiori che glielo spiegavano


jeancloude17 ha scritto:

Questa credo di sì, che vengono fate crescere professionalmente, ma dovrei approfondire il tema a tu per tu con i colleghi, magari gli faccio qualche domanda in tempi bnon sospetti


jeancloude17 ha scritto:
Qui ci siamo... Sono proifessori i miei boss, ci credono nella qualità


Beh, dai, allora sembravi messo peggio da quanto avevi scritto all'inizio. Un bel po' di elementi positivi li hai...

jeancloude17 ha scritto:
Questa è una delle cose che mi è rimasta più impressa dal Master in sistemi integrati, dove per garantire la qualità del prodotto finito si deve certificare che i processi vengano svolti a norma... (Scusa se ho scritto blasfemie, correggimi se lo ritieni opportuno)


No, no...direi che ci sei. annuisce1

jeancloude17 ha scritto:
Ok, quindi devo consultar documenti dove i processi vengono descritti, quindi prendere un ordine di un cliente e seguire il tutto da l'inizio alla fine.


Secondo me sì, devi avere una conoscenza di base dei processi se vuoi applicare correttamente i requisiti della norma, soprattutto se sei alle prime armi. E' vero quello che dice KK che i processi sono responsabilità dei process owner ma se non capisci come gira il fumo, è difficile capire dove mettere le mani.

jeancloude17 ha scritto:
Dovrei fare un audit col mio capo, quindi?


Se in questo momento svolgete audit interni nella vostra azienda, sì...io chiederei di poterlo affiancare per vedere come funziona, soprattutto se, in futuro, dovrai farli tu.

jeancloude17 ha scritto:
Perfetto Stefania!! Cercherò di confezionare uno stock di domande e richieste per capire comwe il sistema si sviluppa


Fai così: prima studia come stai già facendo, cerca di capire tutto ciò che ti serve e come procedere a livello teorico. Quando avrai finito questo primo lavoro, metti nero su bianco tutte le domande alle quali non sei riuscito a rispondere da solo e chiedi ai tuoi responsabili. In questo modo non farai perdere loro tempo inutilmente ma chiederai di essere adeguatamente supportato.

jeancloude17 ha scritto:
Esatto... Me lo auguro...
Sono tutti uomini in gamba, dai miei capi ai miei colleghi, li ammiro tutti, da adessio iniziero a studiare le commesse e capire come vanno documentate e dove poter innestare il cambiamento/miglioramento...


Prima di cambiare/migliorare, studia come funziona oggi il lavoro. Poi studiati per bene cosa chiede la ISO 9001, parla con le persone che lavorano sui diversi processi e raccogli informazioni. Quando hai tutto questo ben chiaro, puoi pensare, eventualmente, di cambiare/migliorare qualcosa. Non avere fretta! Wink
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Sab Gen 15, 2022 9:12 am    Oggetto: Ringraziamenti sentiti Rispondi citando

Grazie Stefania, grazie KK, adesso provo a immergermi nei vostri consigli

Ci sentiamo in un nuovo thread

Buon lavoro
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 3061

MessaggioInviato: Gio Feb 03, 2022 11:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Complimenti allo staff per questa fantastica iniziativa: un bot-troll che, fingendosi un collega alle prime armi, pone le domande che mettono in crisi la maggior parte delle cose che diciamo.

Fantastico.

Operando la sospensione dell'incredulità, mi accingo quindi a rispondere al bot-troll come se fosse una persona vera, per vedere dove ci porta una discussione che sembra interessante.

- - - - - - - - -

Ciao jeancloude17, sono felice per te perché lavori in un'azienda dove si segue la ISO9001. Potresti chiedere ai tuoi capi accademici che credono nella qualità una copia del tuo mansionario, che sicuramente avranno predisposto, così partiamo dai dati per provare a rispondere alle tue domande davvero stimolanti?

Grazie.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 26408

MessaggioInviato: Ven Feb 04, 2022 8:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
Complimenti allo staff per questa fantastica iniziativa: un bot-troll che, fingendosi un collega alle prime armi, pone le domande che mettono in crisi la maggior parte delle cose che diciamo.


Eh eh eh...ma magari! Purtroppo in molte realtà questo è il livello di qualità che ci attende. E ce ne stiamo accorgendo tutti, eh... Rolling Eyes
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Ven Feb 04, 2022 3:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:


Ciao jeancloude17, sono felice per te perché lavori in un'azienda dove si segue la ISO9001. Potresti chiedere ai tuoi capi accademici che credono nella qualità una copia del tuo mansionario, che sicuramente avranno predisposto, così partiamo dai dati per provare a rispondere alle tue domande davvero stimolanti?

Grazie.



Ciao, grazie per la risposta...
Le mie mansioni sono, assistemte qualità e assistente contabilità.

il mio era un quesito serio, non sono un bot trol

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 3061

MessaggioInviato: Lun Feb 07, 2022 9:42 am    Oggetto: Rispondi citando

jeancloude17 ha scritto:
Slender Man ha scritto:


Ciao jeancloude17, sono felice per te perché lavori in un'azienda dove si segue la ISO9001. Potresti chiedere ai tuoi capi accademici che credono nella qualità una copia del tuo mansionario, che sicuramente avranno predisposto, così partiamo dai dati per provare a rispondere alle tue domande davvero stimolanti?

Grazie.



Ciao, grazie per la risposta...
Le mie mansioni sono, assistemte qualità e assistente contabilità.

il mio era un quesito serio, non sono un bot trol

Ciao


Ciao JC, il tuo quesito è serio, sono le mie risposte a non esserlo tanto

Embarassed

Sempre più convinto che la prima cosa che tu debba fare, al mattino, sia leggere QualitiAmo, e che la seconda sia leggere le offerte di lavoro (assistente contabilità Surprised )

Per mansionario si intende una descrizione dei compiti, poteri e responsabilità che un ruolo porta con sè. A questo punto, avendo tu due ruoli, dovrebbero esserci due "capitoletti" del mansionario aziendale che riportano le due "Job description".

Scommetto cento euro contro una bava di cane che i tuoi cosiddetti esperti capi, accademici interessati e credenti, non abbiano predisposto un mansionario che valga la bava suddetta, e che non abbiano idea dei limiti del tuo lavoro, e che tu non abbia ricevuto da nessuno uno straccio di delega con cui compierlo. Vediamo se mi sbaglio.

Insomma, sei come noi, un guscio di noce in mezzo alle rapide. Tieniti forte e fai esperienza, questo potrà essere un periodo proficuo per te, se riesci ad azzerare l'investimento emotivo nella tua futura ex azienda, che oggi accidentalmente ti paga lo stipendio.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Lun Feb 07, 2022 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:



Scommetto cento euro contro una bava di cane che i tuoi cosiddetti esperti capi, accademici interessati e credenti, non abbiano predisposto un mansionario che valga la bava suddetta, e che non abbiano idea dei limiti del tuo lavoro, e che tu non abbia ricevuto da nessuno uno straccio di delega con cui compierlo. Vediamo se mi sbaglio.



Hai vinto la bava di cane amico mio...

E' esattamente così, a menoché chiedendoglielo non tiri fuori dal cappello qualcosa...


Ciao e grazie della risposta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 3061

MessaggioInviato: Lun Feb 07, 2022 2:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quindi quando li descrivevi in quel modo eri sarcastico.
Adoro il sarcasmo.
Per ricompensarti, non ti priverò della preziosa bava. Mi basta la soddisfazione di aver dimostrato che lavori per dei cialtroni assenteisti e disinteressati, non per dei preclari savi della qualità.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
jeancloude17
Apprendista forumista


Registrato: 29/12/21 12:55
Messaggi: 63
Residenza: San Giuliano terme (pi)

MessaggioInviato: Lun Feb 07, 2022 2:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
Quindi quando li descrivevi in quel modo eri sarcastico.
Adoro il sarcasmo.
Per ricompensarti, non ti priverò della preziosa bava. Mi basta la soddisfazione di aver dimostrato che lavori per dei cialtroni assenteisti e disinteressati, non per dei preclari savi della qualità.



Diciamo che è da poco che sono entrato, ho descritto i loro profili da CV, adesso devo imparare a farmi ascoltare...

Non vorrei farmi licenziare, perciò cerco di fare a regola d'arte la mia opera


Cerco di studiare e di fare domande, guardo un pò cosa succede

Si accettano suggerimenti

Buona Qualità a tutti!!!

grazie_21
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le domande dei neofiti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it