Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Formare un nuovo addetto qualita'

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Qualità applicata
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Dom Feb 07, 2021 12:00 am    Oggetto: Formare un nuovo addetto qualita' Rispondi citando

Buonasera,
Vorrei condividere con voi una riflessione.
In azienda l'attuale responsabile della gestione sistema qualità di stabilimento verrà dirottato su un altro ruolo.
Mi trovo nella condizione di doverlo sostituire per i ruoli di:
- gestione "pratiche" relative ad SGQ (reclami, registrazioni, mantenimento documentale, audit interno). In pratica tutto il lavoro operativo
- gestione reparto di collaudo, sia gestione del personale (2 operativi) sia e soprattutto sull'interfaccia con area tecnica qualora emergano difettosità che ci si trova a dover valutare se accettabili

La scelta potrebbe orientarsi su una figura junior, un neolaureato.
Come procedereste per la formazione?
Io credo che la parte più difficile sia maturare una buona conoscenza sul prodotto e sui processi produttivi in modo da poterli valutare.
Stavo quindi pensando ad un primo periodo di inserimento di qualche settimana in affiancamento direttamente ai capi reparto per la parte produttiva, poi un periodo in ufficio tecnico per la parte di progettazione prodotto. Solo a quel punto farei partire affiancamento alla figura che andrà a sostituire (che rimarrà comunque in azienda ed è disponibile a dare una mano), per poi procedere in seguito a corsi più specifici su sistemi di gestione qualità. Nel mentre la parte di audit e gestione sistema qualità verrebbe presa in carico da me e da attuale figura.

Voi come vedreste la cosa?
A regime tale attività non andrebbe ad impegnare tutte le 8 ore della figura, ma questo di quale attività "secondaria" affidargli è ancora un altro discorso considerando che io gestisco anche ufficio tecnico
Top
Profilo Invia messaggio privato
MikiMarru
Come da manuale


Registrato: 21/11/07 22:34
Messaggi: 1150
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Dom Feb 07, 2021 5:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra una impostazione corretta,
da aggiustare poi eventualmente a fronte delle competenze e capacità specifiche della persona
_________________
Credo fermamente nel detto: "Non ti do il pesce, ma la canna da pesca, e ti insegno a usarla, perché tu possa pescare da solo". E' possibile che la mia risposta sia da intendere in tal senso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Ven Feb 12, 2021 11:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie del responso.
Pensandoci meglio però il problema delle attività da integrare non è banale.
Gestione "pratiche" della qualità e collaudo hanno una qualche affinità. Ma come integrare eventualmente attività tecniche? Il mio ufficio gestisce disegni, cicli, distinte
Top
Profilo Invia messaggio privato
dario
Enigmatico sorridente


Registrato: 27/11/07 16:30
Messaggi: 3624

MessaggioInviato: Sab Feb 13, 2021 7:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao,
La scelta iniziale di voler assumere il neolaureato è un "rischio/opportunità".
Devi essere consapevole della scelta. Se è basata sul risparmio (il junior costa molto meno della persona esperta, ma non ha esperienza, non ha mai lavorato in un UT, non può decidere autonomamente), devi essere bene in chiaro che devio sostenerlo, investire, formarlo, accompagnarlo. E questo costa! Costa denaro e tuo tempo.
L'opportunità è di "crescerlo" bene.
Ma non aspettarti a breve magie o risultati immediati.
Se vuoi evitare potenziali problemi, tieniti a disposizione anche un pezzettino dell'attuale RQ, che possa almeno spiegare al junior certe scelte.
Il passo che state facendo è un tipico processo di cambiamento. Scegli tu se lo vuoi frei a piccoli passi o repentinamente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 9983

MessaggioInviato: Sab Feb 13, 2021 1:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Da integralista e sognatore mi permetto di esprimerti la mia opinione.
L'iter formativo che hai scelto è molto in linea con la praticità voluta dagli imprenditori, ma "relegare" la burocrazia del sistema qualità all'ultimo posto non non fa che accentuare questo status di inutile orpello agli occhi del neoassunto.
Se vuoi che mastichi un po' di qualità, essa deve essere non solo una delle prime cose da insegnare, ma anche la base su cui fondare il resto dei concetti, altrimenti ti troverai un tecnico e uno specialista già formato che dovrai costringere anche ad adeguarsi alla rottura di scatole dei moduli e delle registrazioni.
_________________
Una persona è matura: la gente è un animale ottuso, pauroso e pericoloso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Sab Feb 13, 2021 5:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

dario ha scritto:
Ciao,
La scelta iniziale di voler assumere il neolaureato è un "rischio/opportunità".
Devi essere consapevole della scelta. Se è basata sul risparmio (il junior costa molto meno della persona esperta, ma non ha esperienza, non ha mai lavorato in un UT, non può decidere autonomamente), devi essere bene in chiaro che devio sostenerlo, investire, formarlo, accompagnarlo. E questo costa! Costa denaro e tuo tempo.
L'opportunità è di "crescerlo" bene.
Ma non aspettarti a breve magie o risultati immediati.
Se vuoi evitare potenziali problemi, tieniti a disposizione anche un pezzettino dell'attuale RQ, che possa almeno spiegare al junior certe scelte.
Il passo che state facendo è un tipico processo di cambiamento. Scegli tu se lo vuoi frei a piccoli passi o repentinamente.


Ciao,
La scelta del neolaureato è anche una scelta di necessità, sembra impossibile ma abbiamo grossa difficoltà ad assumere personale, siamo in un area premontana non troppo appetibile.
Il supporto dell'attuale RQ non mancherà, come il mio che quel ruolo l'ho ricoperto per anni e qualcosa ancora ricordo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 26215

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2021 8:05 am    Oggetto: Rispondi citando

bagaroz ha scritto:
sembra impossibile ma abbiamo grossa difficoltà ad assumere personale, siamo in un area premontana non troppo appetibile.


Sì, te lo confermo, sembra davvero impossibile. Almeno ai miei occhi. Mad
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2974

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2021 11:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Ci torno con calma, prometto
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2974

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2021 11:48 am    Oggetto: Rispondi citando

bagaroz ha scritto:
dario ha scritto:
Ciao,
La scelta iniziale di voler assumere il neolaureato è un "rischio/opportunità".
Devi essere consapevole della scelta. Se è basata sul risparmio (il junior costa molto meno della persona esperta, ma non ha esperienza, non ha mai lavorato in un UT, non può decidere autonomamente), devi essere bene in chiaro che devio sostenerlo, investire, formarlo, accompagnarlo. E questo costa! Costa denaro e tuo tempo.
L'opportunità è di "crescerlo" bene.
Ma non aspettarti a breve magie o risultati immediati.
Se vuoi evitare potenziali problemi, tieniti a disposizione anche un pezzettino dell'attuale RQ, che possa almeno spiegare al junior certe scelte.
Il passo che state facendo è un tipico processo di cambiamento. Scegli tu se lo vuoi frei a piccoli passi o repentinamente.


Ciao,
La scelta del neolaureato è anche una scelta di necessità, sembra impossibile ma abbiamo grossa difficoltà ad assumere personale, siamo in un area premontana non troppo appetibile.
Il supporto dell'attuale RQ non mancherà, come il mio che quel ruolo l'ho ricoperto per anni e qualcosa ancora ricordo.


OK, allora:
- in ambienti dove il problema della "cultura" aziendale si pone, è molto consigliato NON pescare all'interno per figure di controllo, meglio formare da zero una mente fresca e un occhio vergine. Per imparare il modus operandi interno ci sarà sempre occasione, man mano che passeranno i giorni, e almeno questo non "incanalerà" l'apprendimento dei concetti qualità nei cassetti spesso pregiudizievoli che conosciamo. Vero, si pagano dei prezzi in tempo di inerimento, ma è per quello che si fanno i piani, per non trovarsi nell'urgenza di fare la scelta sbagliata solo perche' è la piu' veloce
- io non ho mai visto aziende che fanno fatica ad assumere personale. ne ho viste molte che fanno fatica ad assumere alle loro condizioni, che è diverso. Io per esempio a Torino posso affermare con certezza che non è possibile trovare un posto dove mangiare una pizza, perche' esco tutte le sere con i 5 euro che voglio pagare per una 4 formaggi e una birra, e torno sempre a casa digiuno. E' una vergogna, non ci sono piu' le pizze di una volta, signora mia questi pizzaioli giovani, che tempi che tempi.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2021 9:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Devo avere dei seri problemi di reclutamento allora.
Sono in difficoltà sia per la figura di cui sopra, ma lo sono stato e anche tanto quando ho dovuto inserire un ragazzo per assistenza tecnica.
Per assistenza tecnica lo stipendio era allineato a proposte del mercato (almeno secondo agenzia cui dopo diversi fallimenti mi ero rivolto), in quel caso non riuscivo a strappare una figura ai concorrenti perché non volevano lasciare l'azienda internazionale per una realtà famigliare né decentarsi da zona perlopiù Milano per un paesino fuori Torino.
Per figure più junior mi ero orientato su un ingegnere e la ricerca è stata faticosa, forse anche per colpa mia che avevo messo un filtro ad una distanza di 1h in auto come limite ipotizzando che per distanze maggiori il candidato una volta formato potesse più facilmente farsi tentare da un avvicinamento a casa. Per questa figura in 6 mesi l'agenzia mi aveva proposto non più di 4/5 candidati.

Tornando al tema del primo post mi sto convincendo che sarebbe opportuno dedicare la risorsa al 100% ad attività di qualità e collaudo cercando di esplorare possibilità di miglioramento sinora non esplorate
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2974

MessaggioInviato: Mar Feb 16, 2021 5:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Perdonami, ma temo di essere ancora più convinto di prima.
Tu offri meno di quello che serve perché qualcuno venga a lavorare da te. Non c'e' un giudizio di valore, credo sia fattuale:

Citazione:
lo stipendio era allineato a proposte del mercato (almeno secondo agenzia cui dopo diversi fallimenti mi ero rivolto), in quel caso non riuscivo a strappare una figura ai concorrenti perché non volevano lasciare l'azienda internazionale per una realtà famigliare né decentarsi da zona perlopiù Milano per un paesino fuori Torino.


quindi la tua PROPOSTA non è allineata a quelle del mercato, a parità di stipendio è meno attrattiva sia per la struttura/contesto dell'azienda (famigliare e non internazionale) sia per la location.

Proposta Bagaroz (stipendio + tipo di azienda + location) < Proposta Mercato (stipendio + tipo azienda + location)

Siccome non puoi trasferire l'azienda o cambiarne la natura, per essere competitivo puoi solo agire sul terzo elemento della tua proposta, e cioé o alzi lo stipendio, e te la giochi, o lo tieni com'e', accetti di fare un offerta fuori mercato, e aspetti che arrivi l'amatore (es. uno che va a pranzo dalla zia a Borgaretto tutte le settimane e che se viene a lavorare qui risparmia sulla benzina)

L'importante è esserne consapevoli.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Mer Feb 17, 2021 9:16 am    Oggetto: Rispondi citando

La difficoltà è proprio quello di avanzare una proposta adeguata.
Anche alzando lo stipendio la "sola" leva economica non è così efficace soprattutto sulle figure senior.
Non che la situazione geografica e di contesto famigliare non abbia dei vantaggi in altri ambiti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2974

MessaggioInviato: Mer Feb 17, 2021 10:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Certo, qui semplifichiamo. Il pacchetto che offri non è fatto solo da quelle tre voci. Resta il fatto che, se il pacchetto non è competitivo, puoi agire solo sui fattori che puoi cambiare (es. benefit), countable o uncountable.

Quel che conta ai fini del discorso non è il valore che io e te diamo al pacchetto, ma quello che gli dà il prospetto che ti interesserebbe attirare, e che oggi come oggi non viene. Potremmo anche concordare sul fatto che sono stupidi e non sanno valutare... ma resta il fatto che se tu vai a cercare nuova forza lavoro sul mercato devi offrire qualcosa che rappresenti un miglioramento.

A volte, semplicemente, non si puo', e allora si seguono altre strade (es. accordi con centri di formazione della zona, assunzione di gente a bassa professionalità, accettando di spendere per formarli e poi perderne una parte man mano che diventino preda di sirene più invitanti altrove).
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Qualità applicata Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it