SIX SIGMA COME APPROCCIO INTEGRATO

Staff di QualitiAmo

Alla base dell'implementazione del Six Sigma c'è una visione integrata del sistema

six sigma


Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Il fatto che si debba lavorare con tutti i nostri colleghi per migliorare i nostri prodotti, il servizio che forniamo ai clienti e il sistema di gestione che ci permette di lavorare è un requisito fondamentale in un mercato competitivo.

La metodologia Six Sigma, un approccio integrato teso alla creazione di un modello di lavoro efficace, è molto più di uno strumento per migliorare la produttività grazie al lavoro di squadra o alla riduzione dei costi.
In realtà, serve come modello per le organizzazioni che adottano un atteggiamento che va oltre questo approccio.

Sono due gli attributi che devono essere presenti in un ambiente di lavoro improntato alla Qualità.
In primo luogo, che un programma come quello del Six Sigma non possa essere portato avanti in maniera isolata da una sola funzione o da pochi reparti. Deve diventare una vera e propria filosofia di lavoro che si applica ovunque: dalla sala riunioni all'ufficio della Direzione aziendale.
Tutti possono e devono partecipare.

La seconda caratteristica è che la Qualità stessa non può essere applicata solamente ad una porzione di azienda. Il Controllo Qualità ha la sua radice nella produzione, dove è stato applicato per sviluppare modalità per ridurre i difetti, aumentare la produttività e garantire la puntualità delle consegne di merci.
Oggi, il Controllo Qualità è altrettanto importante nel controllo dei prodotti e dei servizi e la Qualità può essere utilizzata efficacemente, applicando le lezioni apprese nella produzione industriale.

Il Six Sigma è un approccio che riconduce al Controllo Qualità ma che può e deve essere applicato a tutte le interazioni: con i clienti, con i fornitori, con gli altri dipendenti, nella gestione dei rapporti tra i dipartimenti, nel ramo manifatturiero così come nelle aziende di servizi.
In altre parole, l'idea di un Controllo Qualità non si esaurisce semplicemente in un metodo con cui il management cerca di ridurre i costi o di spremere di più i reparti. Tutte le aree aziendali devono trarre benefici dall'applicazione di questo programma.

Un'organizzazione tradizionale ha i dirigenti in alto, la leadership operativa al centro e i dipendenti ancora più in basso lungo una linea ampia che forma la base della piramide.
Più complessa è la struttura organizzativa della catena di comando, tanto più difficile diventa ottenere una Qualità significativa o un controllo efficace. Se è facile, infatti, riconoscere un problema, decisamente più difficile diventa liberarsene perché - magari - ha origine in un altra area dell'azienda.
"Non è un problema mio", allora, diventa la risposta di prassi in questo tipo di aziende.

Con l'approccio universale alla Qualità e al Six Sigma, invece, riconosciamo finalmente qualcosa che è allo tempo stesso evidente e molto importante.
Qualsiasi problema all'interno della società è una responsabilità condivisa perché, in fondo, i difetti (sia quelli relativi al prodotto o servizio, che quelli in ambito servizio al cliente, comunicazione, ecc.) influenzano negativamente l'organizzazione e tutti coloro che vi lavorano.
A lungo termine, le aziende organizzate in modo dinamico e tese a gestire le cose in maniera efficace ed efficiente avranno successo mentre quelle che ragionano in modo segmentato e che si rivelano inerti, disorganizzate e burocratizzate si rivelano inefficaci e finiscono per perdere i clienti.

La Qualità può essere molto di più del semplice concetto banale che molti di noi, grazie a un cinismo di fondo del nostro sistema-paese, hanno conosciuto. Se, infatti, il Controllo Qualità fosse solo un'espressione usata per descrivere il controllo dei costi, non avrebbe alcun significato al di là di un'applicazione fine a se stessa.
Un programma di Controllo Qualità che miri, invece, a migliorare i risultati coinvolgendo i lavoratori ha un valore immenso.

Il Six Sigma è un approccio efficace il cui programma si basa su un Controllo Qualità ampio. E', però, molto di più rispetto all'approccio tradizionale in cui vengono create squadre di dipendenti per risolvere i problemi all'interno di un reparto o per affrontare le problematiche in modo isolato.
Il Six Sigma, infatti, è più di un programma di Controllo Qualità sotto falso nome; si tratta - infatti - di un sistema basato sui principi della Qualità necessari per riorganizzare l'intero approccio di lavorare: la produttività, la comunicazione, il coinvolgimento dei dipendenti ad ogni livello, ecc.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Perché il Six Sigma e le sue linee guida siano davvero capaci si migliorare le prestazioni e la comunicazione ai vari livelli, non deve - però - cambiare solo l'esito delle nostre azioni (il servizio, la produzione o la comunicazione) ma bisogna diventare capaci di influenzare il modo in cui comunichiamo tra noi, con clienti e con i fornitori.

L'applicazione di un programma Six Sigma può iniziare concentrandosi su un problema singolo come - ad esempio - gli errori nelle consegne a un cliente o l'incapacità di conservare adeguatamente i prodotti in magazzino, ma le soluzioni non devono restare isolate.
Se - infatti - si risponde a un problema insistendo che è un problema dipartimentale e non si esaminano le sue implicazioni nelle altre aree aziendali, si sta perdendo un'occasione di profondo miglioramento.
Solo coinvolgendo le persone in uno studio approfondito del come e del perché nascano questi problemi, si troveranno soluzioni permanenti.

Tutto quello che abbiamo detto fino ad ora non significa affatto complicare le cose o aumentare i costi della nostra 'analisi, anzi! Il Six Sigma è concepito proprio come una metodologia di Problem solving rapida e semplice che coinvolge tutti i livelli aziendali (dipendenti) e che si estende anche all'esterno (clienti e fornitori).

PER SAPERNE DI PIU':

Tutti gli articoli di QualitiAmo sul Six Sigma