Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Procedure Tecniche non date agli operatori
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I documenti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2600

MessaggioInviato: Ven Ott 20, 2017 9:08 am    Oggetto: Rispondi citando

KK ha scritto:
Quindi penso che ci debba essere la misura in base all'azienda e al processo di riferimento


giusto, senza mai dimenticare il processo di consolidamento politico che nel corso degli anni ha portato il tubero oltreoceanico ad assumere un ruolo monarchicamente egemone in quell'area del focolare domestico in cui più di ogni altra la valenza culinaria si coniuga con la capacità combinatoria nell'utilizzo di materiali e tecnologie termicamente complementari, dal freddo al caldo, con lo scopo di ottenere un prodotto somministrabile per la comunità sociale residente.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianmarco
Forumista di Qualità


Registrato: 10/10/17 12:06
Messaggi: 370

MessaggioInviato: Ven Ott 20, 2017 9:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
KK ha scritto:
Quindi penso che ci debba essere la misura in base all'azienda e al processo di riferimento


giusto, senza mai dimenticare il processo di consolidamento politico che nel corso degli anni ha portato il tubero oltreoceanico ad assumere un ruolo monarchicamente egemone in quell'area del focolare domestico in cui più di ogni altra la valenza culinaria si coniuga con la capacità combinatoria nell'utilizzo di materiali e tecnologie termicamente complementari, dal freddo al caldo, con lo scopo di ottenere un prodotto somministrabile per la comunità sociale residente.


che supercazzola d'autore! ok_0
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2600

MessaggioInviato: Ven Ott 20, 2017 9:25 am    Oggetto: Rispondi citando

è una verità piu' nota sotto la formula "in cucina la patata è regina"
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 9009

MessaggioInviato: Ven Ott 20, 2017 9:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Gianmarco ha scritto:
Slender Man ha scritto:
KK ha scritto:
Quindi penso che ci debba essere la misura in base all'azienda e al processo di riferimento


giusto, senza mai dimenticare il processo di consolidamento politico che nel corso degli anni ha portato il tubero oltreoceanico ad assumere un ruolo monarchicamente egemone in quell'area del focolare domestico in cui più di ogni altra la valenza culinaria si coniuga con la capacità combinatoria nell'utilizzo di materiali e tecnologie termicamente complementari, dal freddo al caldo, con lo scopo di ottenere un prodotto somministrabile per la comunità sociale residente.


che supercazzola d'autore! ok_0


Già pianto23
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Forumista classe "oro"


Registrato: 05/05/15 12:57
Messaggi: 1801
Residenza: Prov. Torino

MessaggioInviato: Ven Ott 20, 2017 10:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
KK ha scritto:
Quindi penso che ci debba essere la misura in base all'azienda e al processo di riferimento


giusto, senza mai dimenticare il processo di consolidamento politico che nel corso degli anni ha portato il tubero oltreoceanico ad assumere un ruolo monarchicamente egemone in quell'area del focolare domestico in cui più di ogni altra la valenza culinaria si coniuga con la capacità combinatoria nell'utilizzo di materiali e tecnologie termicamente complementari, dal freddo al caldo, con lo scopo di ottenere un prodotto somministrabile per la comunità sociale residente.


posso darti io un po' di virgole? ,,,,, Mad Cool
Top
Profilo Invia messaggio privato
MZorzy
Forumista di Qualità


Registrato: 21/07/16 16:10
Messaggi: 402

MessaggioInviato: Ven Ott 20, 2017 2:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
messa cosi' si puo' prendere in giro qualsiasi cosa, pure lo shuttle son dei pezzi di ferro accesi sotto che vanno in alto e poi tanto ridiscendono

questa è "informazioni documenta disponibili e idonee all'utilizzo, dove e quando necessario" .
_________________
piegato tecnico,
niubbo sul sistema di gestione ma volonteroso di migliorare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 11:05
Messaggi: 4071
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Ott 22, 2017 7:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il furbastro che crede che la segretezza esista è un povero di spirito: anche per l'inchiostro delle banconote; dopo 3,5 secondi chi è interessato conosce queste cose segrete ,...e le vie di trasmissione sono infinite (la birra è uno di questi), ma è quella di coloro che hanno poca dimestichezza con i segreti ,che
ripeto, NON ESISTONO.
Ma scrivere tutto nelle procedure è un a vaccata sesquipedale, anche per la nuova norma prevede che debbano esistere le procedure scritte solo se il personale ne ha bisogno. Quindi si dice nella procedura che ad esempio la quantità di inchiostro è nota al responsabile di processo, ... e l'ispettore NON DEVE chiederla (era già scritto nelle vecchie norme che all'ispettore bisogna dirgli subito che non avrà accesso ad interi reparti, ad esempio: figurarsi la conoscenza delle procedure aziendali.

Riassumendo a) NON SERVE NASCONDERE NULLA al certificatore, ma gli va detto prima che non avrà accesso ad alcune info (e lui se ne deve stare!)
b) la segretezza è come l'araba fenice, CHE non ESISTE.
c) Poi il campo di applicazione della norma (il 4,3) è proprio li per dire che la segretezza di qualche dato deriva proprio dal non includere un prodotto nel SGQ. Se vogliamo c'è anche il 4.4 e) la norma dice di attribuire "le responsabilità e le autorità" per tali processi.
Quindi se io dico che la percentuale degli inchiostri delle banconote la sa solo il capo reparto e non l'operatore, alla norma 9001:2015 e quindi anche al certificatore, deve bastare, potendo prendersi del curioso...se nella procedura non si dice che è il capo reparto che va li e con la pipietta ci mette dentro le xx gocce(quantità segreta) di colore giallo alla pignatta dei colori, (cosa che non può ottenere dall'interrogatorio dell'operatore, ma solo dal responsabile di processo....che quindi non è detto che sia costretto a dirgliela!).
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 24516

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2017 7:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Paoloruffatti ha scritto:
Il furbastro che crede che la segretezza esista è un povero di spirito: anche per l'inchiostro delle banconote; dopo 3,5 secondi chi è interessato conosce queste cose segrete


E' ovvio che i falsari abbiano questa informazione. Quando abbiamo prodotto gli inchiostri degli euro, dopo pochissimo c'erano già in giro i primi falsi: la delinquenza organizzata non la fermi certamente non condividendo informazioni di questo tipo.
Detto questo, per essere costruttivi e non inutilmente polemici, tra essere convinti di difendere i nostri segreti al 100% e pubblicare le formule sui giornali, c'è tutto un mondo in mezzo ed è per questo che ci sono organizzazioni che hanno bisogno di un livello di sicurezza maggiore rispetto ad altre e che devono muoversi con più attenzione: è il caso di cui si sta parlando con NitroLori41.

Su tutto il resto che hai scritto sono, ovviamente, d'accordo ed è proprio il messaggio che stiamo cercando di far passare in questa discussione.
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo

ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL NUOVO TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA FUTURA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO



HAI DATO UN'OCCHIATA AL REGOLAMENTO DEL FORUM PRIMA DI SCRIVERE IL TUO MESSAGGIO?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2600

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2017 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Paoloruffatti ha scritto:
Ma scrivere tutto nelle procedure è un a vaccata sesquipedale...

Mi verrebbe da dire che io auditando vorrei trovare tutto, compreso il fatto che l'informazione X la conosce solo il signor Y.
Mi verrebbe da spiegare il perche' secondo me.
Mi verrebbe da entrare in una discussione che potrebbe essere interessante e articolata, da cui imparerei qualcosa.
Poi pero' guardo fuori, ci sono le montagne chiare col vento, e nei caffè e negli sferisteri e sui mercati succedono memorabili incontri d'uomini, donne forestiere scendono dai treni, d'estate il fiume e d'inverno la collina nevosa. E quindi non mi viene più.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 24516

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2017 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Slender Man ha scritto:
Mi verrebbe da dire che io auditando vorrei trovare tutto, compreso il fatto che l'informazione X la conosce solo il signor Y.
Mi verrebbe da spiegare il perche' secondo me.
Mi verrebbe da entrare in una discussione che potrebbe essere interessante e articolata, da cui imparerei qualcosa.


Lo so, scappa la voglia a volte. La cosa importante, però, è continuare a confrontarsi con chi ha voglia di crescere e di migliorare, senza farsi distrarre troppo dal rumore di fondo.
Hai voglia di spiegarci meglio? Ci terrei tanto. Grazie.
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo

ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL NUOVO TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA FUTURA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO



HAI DATO UN'OCCHIATA AL REGOLAMENTO DEL FORUM PRIMA DI SCRIVERE IL TUO MESSAGGIO?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 11:05
Messaggi: 4071
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Ott 25, 2017 12:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Slender,
quello che tu vorresti trovare auditando l'ho scritto apposta in neretto (perchè ho il grave difetto di scrivere tanto per spiegare meglio un concetto semplice, ma capisco che che quello che vedi fuori dalla finestra ti attrae di più della lettura delle cavolate che scrivo quì. Rileggiti bene (solo la riga in neretto, si intende!) e vedrai che diciamo le stesse cose!
Ciao!
Paolo
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
NitroLori41
Nuova recluta del forum


Registrato: 03/08/17 09:15
Messaggi: 15

MessaggioInviato: Ven Nov 17, 2017 11:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Buongiorno e scusate per il ritardo nella risposta, ma prima di scrivere di nuovo ho cercato di andare a fondo nella questione il più possibile

Dunque:
-gli operai sono qui presenti da molti anni, conoscono a memoria le procedure e in pratica queste procedure servono solo per la qualità ok_0
-è stato fatto firmare loro firmare un foglio dove hanno preso visione di tali procedure ok_0
-nel caso abbiano dubbi su qualche procedimento, possono rivolgersi al responsabile di produzione che mostra loro tali procedure ok_0

Secondo me l'ultimo punto (nel caso si verifichi) fa perdere tempo e quindi ne risente la produzione, ma l'opzione "lasciamogli le procedure a bordo macchina" non è realizzabile

Così è, così rimane
Top
Profilo Invia messaggio privato
MikiMarru
Come da manuale


Registrato: 21/11/07 22:34
Messaggi: 878
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Ven Nov 17, 2017 12:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

NitroLori41 ha scritto:
Buongiorno e scusate per il ritardo nella risposta, ma prima di scrivere di nuovo ho cercato di andare a fondo nella questione il più possibile

Dunque:
-gli operai sono qui presenti da molti anni, conoscono a memoria le procedure e in pratica queste procedure servono solo per la qualità ok_0
-è stato fatto firmare loro firmare un foglio dove hanno preso visione di tali procedure ok_0
-nel caso abbiano dubbi su qualche procedimento, possono rivolgersi al responsabile di produzione che mostra loro tali procedure ok_0

Secondo me l'ultimo punto (nel caso si verifichi) fa perdere tempo e quindi ne risente la produzione, ma l'opzione "lasciamogli le procedure a bordo macchina" non è realizzabile

Così è, così rimane


Esempio di analisi rischi/opportunità "non formalizzata" (o meglio, attuata prima che lo chiedesse la 9001) applicata alle informazioni documentate a supporto dello svolgimento delle attività.
Se funziona (e si apre il capitolo del: come fare a esserne certi) potesti anche essere conforme alla 9001.
Ai requisiti dei clienti non saprei (vedi post di Slender).
_________________
Credo fermamente nel detto: "Non ti do il pesce, ma la canna da pesca, e ti insegno a usarla, perché tu possa pescare da solo". E' possibile che la mia risposta sia da intendere in tal senso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MikiMarru
Come da manuale


Registrato: 21/11/07 22:34
Messaggi: 878
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Ven Nov 17, 2017 12:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

NitroLori41 ha scritto:

-...... in pratica queste procedure servono solo per la qualità ok_0
-


No, servono perlomeno ai nuovi dipendenti, ed a preservare e mantenere nel tempo il know how aziendale, a prescindere da "ciò che sanno" i vecchi dipendenti che, prima o poi, Fornero permettendo, invece che in azienda andranno ai giardinetti con i nipotini, a guardare i cantieri o altro.
_________________
Credo fermamente nel detto: "Non ti do il pesce, ma la canna da pesca, e ti insegno a usarla, perché tu possa pescare da solo". E' possibile che la mia risposta sia da intendere in tal senso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2600

MessaggioInviato: Ven Nov 17, 2017 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

MikiMarru ha scritto:
Ai requisiti dei clienti non saprei (vedi post di Slender).


Ai requisiti dei clienti non saprei, se io fossi cliente non lo sarebbe ai miei.
Io ho il terrore della gente che lavora a memoria, perche' le cose evolvono, magari concordiamo di fare una modifica alla procedura per evitare un problema, e se io ho la sensazione che il personale non le legga e non le consideri (= "servono solo alla qualità") tendenzialmente si entra in un regime di follow up stretto da cui conviene a tutti e due uscire, a loro perche' diventa pesante da gestire e non ne capirebbero il motivo, a me perche' ci investo troppo tempo e denaro e non mi fiderei del tutto.

Resterebbero felici fornitori di altri, che accettano che le cose non siano scritte in procedura e che se sono scritte non le legga nessuno, con reciproca soddisfazione.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I documenti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it