Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Nuova 14001 2015
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Norme, leggi, cogenze, linee guida, notizie e aggiornamenti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
cliii
Nuova recluta del forum


Registrato: 15/04/16 08:15
Messaggi: 14
Residenza: Verona

MessaggioInviato: Mar Set 27, 2016 1:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao! Qualcuno sta facendo l'Analisi del Contesto (14001)? Sarei ben felice di confrontarmi con qualcuno ... grazie!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 10:05
Messaggi: 4046
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Set 28, 2016 10:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Ragazze!
vedo che siete preoccupate sul come individuare e trattare delle "opportunità"... ma non è detto che per ogni rischio ci DEBBA essere per forza anche una opportunità che controbilanci il rischio.: a volte c'è ed è evidente, come nel caso della sezione commerciale del rischio che si affronta per l'apertura di un mercato nuovo, invece per la 14001 se c' è un rischio ad esempio di sversamento nel travaso di oli in magazzino (e non c'è per esempio la secchia di segatura o altro che serva a fermare lo sversamento, non vedo proprio quale opportunità ci sia da associare allo sversamento, vero?

Quindi state tranquille!: non sempre ci sono delle opportunità.

Vorrei tanto parlarvi invece di organizzazione che mettete iìn piedi per gestire tutti i fenomeni che riguardano l'ambiente, ma avrete capito già da un pezzo che esiste una ORGANIZZAZIONE che gestisece tutti i REQUISITI da soddisfare di una NORMA, ma mi pare di essere parecchio pedante!.
invece se farete bene la vostra organizzazione che gestisca tutto, compresa quella che gestisce tutti gli "aspetti" (della vostra attività) e tutti gli "impatti ambientali" che produce la vostra attività stessa, siete proprio a posto, con qualsiasi norma affrontiate il probblema specifico!
Ciao
Paolo

PS: a proposito: con colei che vuole acquistare il mio libro sulle documented information volevo dirle che proprio una buona ORGANIZZAZIONE, fa fare le Istruzioni di Lavoro in ingresso al processo di attraversamento dell'azienda [CHE in moltissimi casi E' UNICO anche se l'azienda fa tanti prodotti con cicli di lavoro simili (!!)] e che una volta erano bellamente dimenticate o, meglio ancora, erano NASCOSTE (come "cose interne nostre, che non c'entrano nulla con il SGQ") al certificatore come know how tipico dell'azienda e che quindi era pericoloso far vedere alla solita SPIA che poteva correre a "vendere" alla concorrenza questo know how: robe da matti!.

Vorrei che tu notassi che è la prima volta che una norma si preoccupa di dire che anche in ingresso ad una attività, di solito [ma non sempre!], bisogna scrivere delle procedure di dettaglio o OPERATIVE per insegnare a chi fa il lavoro come deve comportarsi, piuttosto che affidarsi alla (buonissima) fantasia dell'operatore, proprio perchè l'ORGANIZZAZIONE di un'azienda deve essere studiata dal titolare, o chi per esso [o con un progetto che parta dal basso senza gerarchie, come proponiamo noi nel secondo nostro e-book (avendolo provato parecchie volte sul campo con risultati strabilianti)], per far si che l'Azienda si comporti sempre alla stessa maniera per risolvere gli stessi problemi.

....... poi ovviamente vanno considerati e mappati i processi "di supporto" che nella 2008 erano considerati tutti uguali per importanza (come la famigerata procedura 4.2 che era la prima richiesta e considerata obbligatoria!) e che oggi invece vengono relegati in una nuova categoria [a processi di supporto, appunto!] come quello degli audit, o della gestione del Personale, della gestione degli strumenti di misura, ecc. ecc.
ciao
Paolo
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 10:05
Messaggi: 4046
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Set 28, 2016 11:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Cliii, come dice orttimamante Stefania a pag 1 di questo thread NON C'E' NESSUNA differenza dell'analisi del contesto per la 9001 e quello per la 14001.
Solo che devi dedicare due righe al come tu rispetti l'ambiente che vi circonda nella vostra attività e dire che cosa avete fatto per almeno mitigare l'impatto che le vostre attività possono avere su Aria, Acqua, Terreno, Popolazione e altre attività svolte da Vicini, da un punto di vista aziendale.

Tieni presente che la materia è regolata fin troppo da leggi cogenti e quindi direi che se tu dici che rispetti in pieno la legge, ad esempio, sulle emissioni in atmosfera, basta ed avanza!

E' evidente che il "common frame" dell'annexe SL ti farà evitare di scrivere piu volte in documenti diversi le stesisssime cose circa l'impatto che ci potrà essere sulla popolazione del circondario come occupazione in azienda o di moltiplicare la descrizione degli impatti su aria acqua, aria, terreno ecc. che hai appunto a causa della presenza dell'azienda sulla morbilità infantile (mi viene in mente quei disgraziati che hanno chiuso e fallito, sparendo dalla cricolazione, lasciando al Comune la patata bollente dei milioni di € da spendere per ripulire dal cromo esavalente un'intera area a nordi di Padova), compresa la zona dove una famosissima multinazionale del settore ha comperato una altrettanto famosa acqua minerale italiana, la cui falda è stata sicuramente inquinata da questo agente chimico famigerato (quello che fa nascere le margherite con pochi petali e con il gineceo stretto e allungato anzichè rotondo, come la natura incontaminata fa crescere in tutti i prati del mondo! [e la nostra TV ci ha fatto vedere]
..non parliamo di casi di sotterramento clamorosi come a Marghera o a Bari (ILVA)
ciao
Paolo
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
cliii
Nuova recluta del forum


Registrato: 15/04/16 08:15
Messaggi: 14
Residenza: Verona

MessaggioInviato: Mer Set 28, 2016 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per i suggerimenti. Come accade di frequente sono più problematiche le condizioni lavorative che la parte operative in sè ... però quello che conta è il risultato ...

Buon pomeriggio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Norme, leggi, cogenze, linee guida, notizie e aggiornamenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it