Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Matrice delle competenze
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I documenti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 13:28
Messaggi: 2454

MessaggioInviato: Sab Nov 04, 2017 1:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Giusto per compicarti la vita: nella mia visione della skill matrix, a ogni incrocio tra persona X e attività Y trovo una cella.

Invece del solito cerchio diviso in 4, che sembra il cocktail di gamberetti nel bicchiere da champagne e onestamente anche basta, io spingo se riesco per metterci un numero, chesso' da 1 a 5, che cresce con la competenza della persona X in quella mansione Y. Poi sapro' che dal 3 in su possono operare in autonomia, ecc...

E fin qui.

A sinistra, mi piacerebbe vederci un numerino che esprime il "livello base" di competenze di quella persona in quella mansione quando la ASSUMO - questo sta nella scheda del mansionario, e aiuta a definire in fase di selezione e test se il candidato tale puo' entrare o no a iniziare a svolgere quella funzione. Queso numero sarò legato per esempio a un questionario di valutazione iniziale, o simile, da somministrare al candidato, o al suo valutatore in ingresso (se come è buona cosa lo si vuole coinvolgere nella scelta). La differenza tra numero di sinistra e numero centrale esprime il "percorso formativo" di quella persona in quella mansione, e lo trovero' specchiato nella scheda personale, dove troverò evidenza di come la persona ha ottenuto quel miglioramento.

A destra, mi piacerebbe vederci un altro numerino, che indica il "livello obiettivo", o atteso, per quella persona in quella mansione - indica dove l'azienda sceglie di sparare le sue cartucce migliori, dove vuole le eccelenze. La differenza tra il numero centrale e il numero a destra esprime il bisogno di formazione di quella persona in quella mansione, e mi servirà per preparare il piano di formazione dell'azienda.

Esempio
Ciro il Fenomeno \ Gestione Bonder Verniciatura 2 4 5
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 10:05
Messaggi: 4040
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Sab Nov 04, 2017 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sa tanto che la matrice delle competenze sia un documento e le istruzioni di cablaggio ecc.ecc siano un altro documento Queste istruzioni di lavoro ( paragrafo 7,5 della nuova norma, documented information) sono di input alla singola fase di lavoro del processo quind le due scritture devono essere i DUE COSE DISTINTE.

E' evidente che un operatore che sa adoperare tutte le macchne con ogni possibiltà di lavoro non ha bisogno di nessuna di queste I.O. (istruzioni operative) perchè le sa a memoria, [e la norma prevede questa eventualità], mentre un "povero cane" appena assunto, ne avrà bisogno e quindi sarà sottoposto ad un piano di addestramento (magari pratico macchina per macchina.
Per testi utilizzerà queste I.O. che devono ovviamente ricoprire ad esempio il cablaggio elettrico per TUTTE le Macchine (quindi in copertina sarà scritto I.O. di cablaggio elettrico valido per le macchine SXX SY SZZ- e non per le ZVX ZNZ, che non hanno la possibiltà di realizzarl)-
Quindi già dalla scelta della I,O, saprà se il cablaggio è fattifbile dalle prime tre e non dalle seconde due), dove lui per adesso è adibito e quindi non troverà nemmeno le I.O., se le cerca.
Ripeto e riassumo; finchè non sarà finito il piano di formazione si dovrà curare che il "povero cane" che non sa usare le macchine abbia in mano copia delle sue I.O., che ci possono essere anche a bordo macchina (o su postazione di video vicino ad ogni macchina) nel quale compariranno le I.O al momento giusto perchè possa lavorare (infilate nel suo video dal "logista" (colui che ha un carrello con tutti i componenti che lui deve montare.
Logista che avrà anche in mano la programmazione di operatività della linea in cui è stato messo a lavorare il "povero cane" appena assunto.[/b]
Ciao
Paolo
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I documenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it