Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Controllo materiali in ingresso
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gli strumenti per gestire la Qualità
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
manu_88
Apprendista forumista


Registrato: 27/04/16 18:46
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Gio Apr 20, 2017 5:33 pm    Oggetto: Controllo materiali in ingresso Rispondi citando

buongiorno a tutti,

ho bisogno di idee...le più disparate.

Sto mettendo in piedi con il responsabile della Supply chain il controllo qualità in ingresso.

al momento lo faremo solo su materiali a nostro disegno (componentistica di piccole dimensioni) e carpenterie che possono delle dimensioni di una cuccia per cani fino a una piscina di medie dimensioni.

Attualmente ogni materiale ha "appiccicato" sopra un foglio "da controllare/controllato" ma sono a volte fotocopie di fotocopie e il magazziniere che fa il controllo deve scriverci sopra le sue note ecc.

Volevo trovare dei marcatori visivi (giallo da controllare/rosso KO/verde OK) ma fisicamente non riesco a trovarli...

Ho guardato sui cataloghi di prodotti lean di cui letteralmente si "ciba" il mio collega della SC (se non mette almeno un "kanban" nella frase sta male annuisce1 ) ma a parte degli indicatori magnetici (che presumibilmente verrebbero spazzati e non si possono attaccare sull'inox) non ho trovato niente..

considerando che le carpenterie sono sempre un pochino unte avevo pensato a delle etichette tipo quelle dei negozi..."ad anello".

Anticipo: per come siamo fatti adesso non posso segregare il materiale, tra un po' potremo.

Mi sapete dare qualche suggerimento?

Grazie!
_________________
Manuela
Top
Profilo Invia messaggio privato
sly_1982
Maestro Oogway


Registrato: 24/10/12 08:28
Messaggi: 3259
Residenza: Provincia di Brescia

MessaggioInviato: Gio Apr 20, 2017 6:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me puoi fare dei fogli plastificati: gialli "Materiale da Controllare", Verde "Materiale Controllato", rosso "Materiale Non Conforme" (da accompagnare con la NC interna). La questione della rintracciabilità è ok, vero? La do per scontata?
_________________
"La libertà più grande che ho guadagnato è quella di non preoccuparmi più di cosa accadrà domani, perchè sono felice di ciò che ho fatto oggi." - E.Snowden
Top
Profilo Invia messaggio privato
manu_88
Apprendista forumista


Registrato: 27/04/16 18:46
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Ven Apr 21, 2017 12:02 am    Oggetto: Rispondi citando

In teoria sono tutte codificate e collegare all'ordine di acquisto e al ddt....

Parlare di rintracciabilita' Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Mettiamola così... È un'altra battaglia nella mia guerra costante
_________________
Manuela
Top
Profilo Invia messaggio privato
sly_1982
Maestro Oogway


Registrato: 24/10/12 08:28
Messaggi: 3259
Residenza: Provincia di Brescia

MessaggioInviato: Ven Apr 21, 2017 8:29 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Manu88.
Te lo chiedo perchè una divisione dell'Azienda in cui lavoro ha praticamente solo materiale in conto lavoro.
Ho fatto fare delle piastrine marchiate con dei numeri da legare insieme al materiale con il fil di ferro. Il numero richiama il DDT del Cliente (c'è un timbro sul DDT su cui è scritto a penna il numero di piastrina corrispondente), e da lì si collega al resto. Quando il DDT del Cliente (che si trova a disposizione in una rastrelliera in reparto), con le schede di lavorazione e di controllo, torna in ufficio con tutto compilato e approvato, significa che il materiale è conforme e pronto per il ritiro (nell'area materiale da ritirare).

Occhio con le Aree, che sembrano una cosa banale, ma gli spostamenti da un'area materiale finito (ancora da controllare) a quella del "controllato", evita che qualcuno prelevi "per sbaglio" il materiale senza autorizzazione del Controllo.
_________________
"La libertà più grande che ho guadagnato è quella di non preoccuparmi più di cosa accadrà domani, perchè sono felice di ciò che ho fatto oggi." - E.Snowden
Top
Profilo Invia messaggio privato
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 8041
Residenza: Provincia di Milano

MessaggioInviato: Ven Apr 21, 2017 8:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Dovresti provare a cercare quei coni calamitati che usano le officine meccaniche quando vai a fare il tagliando: sembrano una sirena della polizia e li appicciano al tettuccio dell'auto finchè rimane in officina... ha presente?
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Forumista classe "oro"


Registrato: 05/05/15 12:57
Messaggi: 1353
Residenza: Prov. Torino

MessaggioInviato: Ven Apr 21, 2017 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

una domanda per me è anche: quanto sono affidabili i dipendenti?

nel senso: apponendo un marcatore quanto questo deve essere "amovibile" per evitare che eventualmente lo tolgano o lo scambino?
perchè se può anche essere "posticcia" puoi cercare nelle calamite da cancelleria, magari grosse, dei vari colori, se deve essere una cosa "resistente" penso che si debba mettere tipo un anello (fil di ferro, piuttosto che una fascetta stringicavi o una catenella) con attaccata un'etichetta resistente es. plastificata
Top
Profilo Invia messaggio privato
manu_88
Apprendista forumista


Registrato: 27/04/16 18:46
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Ven Apr 21, 2017 11:08 am    Oggetto: Rispondi citando

le cose "calamitate" le ho scartate perchè la varietà di materiali è tanta e non ho tutta roba magnetica...

in più uil mio tecnico "CQ" mi ha detto che le calamite...puff...sparirebbero in due ore.

l'idea delle etichette è interessante...tipo quelle degli aereoporti ( per le valigie)

Proverò a cercare qualcosa di simile.

Grazie !
_________________
Manuela
Top
Profilo Invia messaggio privato
MZorzy
Amico/a di QualitiAmo


Registrato: 21/07/16 16:10
Messaggi: 165

MessaggioInviato: Ven Lug 14, 2017 9:47 am    Oggetto: Re: Controllo materiali in ingresso Rispondi citando

manu_88 ha scritto:

Attualmente ogni materiale ha "appiccicato" sopra un foglio "da controllare/controllato" ma sono a volte fotocopie di fotocopie e il magazziniere che fa il controllo deve scriverci sopra le sue note ecc.

Volevo trovare dei marcatori visivi (giallo da controllare/rosso KO/verde OK) ma fisicamente non riesco a trovarli...


o far prender qualche risma a4 o tagliato a metà o 1/4 basta sia visibile di carta colorata rosso/giallo/verde (stamparci sopra un apposto/sospeso/non usare *) da aggiungere al appiccicato che già usate.

* a legger fotocopie di fotocopie immagino sia dura aver una stampa fresca e "forse" può passare il foglio colorato solo tagliato appiccicato
_________________
piegato tecnico,
niubbo sul sistema di gestione ma volonteroso di migliorare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Portello
Qualfista


Registrato: 29/09/09 15:03
Messaggi: 1514
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Ven Lug 14, 2017 10:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Appiccichi queste buste adesive e fai mettere al magazziniere il cartellino del colore "da controllare".

Dopo mil controllo togli il "da controllare" e fai mettere quello colorato a seconda del caso "ok" oppure "ko".

http://www.barberopietrospa.it/ScatoleCartone/Buste-autoadesive-portadocumenti.aspx
_________________
Portello
Più è semplice, meglio è
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
manu_88
Apprendista forumista


Registrato: 27/04/16 18:46
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Lun Lug 17, 2017 2:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie delle Idee :-)

Nel frattempo io ho fatto anche questa pensata

http://www.felga.it/etichette-con-asola/trasferimento-termico/etichette-con-asola-in-hdpe-150-/57/tt50300-hdpe-150?c=1327

Le etichette con le asole ( per intenderci quelle che si usano nei vivai)
_________________
Manuela
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 11:05
Messaggi: 4006
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Lug 19, 2017 6:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ragazzi,
perchè non pensate a FAR FARE AL FORNITORE SOTTO SUA RESPONSABILITA' detto controllo (NB lui lo fa già e gratis, voi invece dite al vostro acquisitore di pagarglielo (poco ma pagarglielo) il collaudo che fa (ora distrattamente) con la promessa scritta che vo il collaudo a spot periodico glielo fate (vedrete come riga dritto!!)

Sull'acciaio inox (austenitico tipo il 304 che è amagnetico) vendono dei tubetti tipo dentifricio con sfera in testa che scrive (vari colori) con una larghezza di 3-4 mm (è comodissimo e non sporca dappertutto!)
Comunque pensate NUOVO (il collaudo, pagando, lo chiedete a chi vi fornisce il pezzo"[non più intasamenti del vostro collaudo che ha sempre tanto poco tempo e....... materiale disponibile subito!] Per favore dimenticate le carte e buste che si rompono, si perdono, ecc. ecc.
Ciao
Paolo
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
MZorzy
Amico/a di QualitiAmo


Registrato: 21/07/16 16:10
Messaggi: 165

MessaggioInviato: Gio Lug 20, 2017 8:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Paoloruffatti ha scritto:
Ragazzi,
perchè non pensate a FAR FARE AL FORNITORE SOTTO SUA RESPONSABILITA' detto controllo


perchè non fidarsi è meglio.
poi ovvio che fà controllo a campione MA se vuoi il 100% timbrato e firmato a responsabilità loro ti costa XXXXX in piu.
_________________
piegato tecnico,
niubbo sul sistema di gestione ma volonteroso di migliorare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
manu_88
Apprendista forumista


Registrato: 27/04/16 18:46
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Gio Lug 20, 2017 11:46 am    Oggetto: Rispondi citando

In realtà Paolo non è che non ci abbia pensato e secondo me la tua è ancora la soluzione migliore.

E, dico la verità, non è nemmeno solo una questione di sfiducia nei confronti del fornitore il fatto di voler controllare tutto l'ingresso.

I motivi principali sono 3:

1) gli errori non sono sempre del fornitore - talvolta sono errori nostri (la revisione che ha il fornitore non è corretta) quindi quando il materiale arriva senza un controllo non ce ne si accorge.
L'obiezione che mi aspetto è: sistema il problema dell'invio dei documenti al fornitore prima di spendere soldi a fare un controllo: in realtà questo controllo serve proprio a mettere in evidenza l'impatto dei ns. problemi interni e sperare che la direzione ne prenda atto.

2) Mi fido poco dei fornitori (è vero, lo ammetto) : si tratta di fornitori coccolati dalla proprietà che pensa di avere solo questa possibilità per lavorare - mi spiego:
- noi lavoriamo nel caos più totale
- il fornitore ci sta dietro perchè lavora come noi e aggiunge caos al ns. caos
- alla fine però i prezzi sono buoni e il caos si gestisce "alla vecchia maniera" arrivando ad una soluzione.
- questo giustifica lavorare nel caos ....e si riparte.

3) I fornitori hanno dichiarato di NON VOLER fare questo passo: loro controllano il minimo indispensabile e talvolta se si "aspetta troppo" (qualche gg) a dire che qualcosa non va non vogliono nemmeno intervenire a riparare.

Chiaramente stiamo provandole tutte per mettere in luce queste grosse inefficienze ma ahimè...la qualità è una croce , si sa XD
_________________
Manuela
Top
Profilo Invia messaggio privato
Portello
Qualfista


Registrato: 29/09/09 15:03
Messaggi: 1514
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Ven Lug 21, 2017 11:58 am    Oggetto: Rispondi citando

manu_88 ha scritto:

...
2) Mi fido poco dei fornitori (è vero, lo ammetto) : si tratta di fornitori coccolati dalla proprietà che pensa di avere solo questa possibilità per lavorare - mi spiego:
- noi lavoriamo nel caos più totale
- il fornitore ci sta dietro perchè lavora come noi e aggiunge caos al ns. caos
- alla fine però i prezzi sono buoni e il caos si gestisce "alla vecchia maniera" arrivando ad una soluzione.
- questo giustifica lavorare nel caos ....e si riparte.
...


Ti sono vicino pianto23
_________________
Portello
Più è semplice, meglio è
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
#34
Veg-Quality


Registrato: 20/12/11 16:09
Messaggi: 3705
Residenza: Sotto al Monte Grappa

MessaggioInviato: Ven Lug 21, 2017 1:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dipende anche dalla vision aziendale. Perché dovrei permettere a fornitori poco qualificati e casinisti di entrare "a bomba" nel mio processo ed influenzarlo ?
Nel nostro caso aziendale, per scarsa visione generale che questo implica:
Si pensa di risparmiare soldi e tempo, ma a voler fare bene i conti in caso di problemi (abbastanza frequenti) non si risparmia né l'uno, né l'altro.
Ma se alla dirigenza va bene così, nonostante la reportistica presentata allora non è più un problema mio. Confused
_________________
"CHI HAI MANGIATO OGGI ??"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gli strumenti per gestire la Qualità Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it