Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Qualità dei sistemi di vendita on line ISO 10008

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Norme, leggi, cogenze, linee guida, notizie e aggiornamenti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
NEGROPONTE
Nuova recluta del forum


Registrato: 06/10/16 17:25
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Ven Dic 16, 2016 4:58 pm    Oggetto: Qualità dei sistemi di vendita on line ISO 10008 Rispondi citando

Una delle cose a me ancora incomprensibili è come mai la ISO che ha emesso normative gestionali di tutti i tipi ( a volte anche un po' assurde), non avesse emesso nulla che potesse garantire l'affidabilità di un e-commerce.
Ora da quest'anno anche in Italia è uscita un'importante linea guida della ISO che è la UNI ISO 10008 che tratta proprio di Sistemi di Gestione per il commercio elettronico.
Purtroppo essendo questa solo una "linea guida", ma non ancora una norma, non può essere utilizzata per effettuare eventualmente certificazioni di tali Sistemi di Gestione. A mio modesto parere, dato il grande sviluppo di tali metodologie di vendita, se avessimo enti terzi che tenessero sotto controllo l'affidabilità delle organizzazioni che operano sul web, attraverso una certificazione internazionalmente riconosciuta, potrebbe essere un passo forse più importante e significativo per clienti e consumatori di quanto lo sia stata la ISO 9001 Cosa ne pensate ?
_________________
La Qualità in Italia è solo burocrazia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 11:05
Messaggi: 3957
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Ven Dic 16, 2016 8:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vedi, Negroponte
di me non si può certo dire che sono uno che difende la 9001 (perchè ne dico peste e corna, dato che sbattono li dei requisiti che se non hai una appropriata organizzazione per rispettarli, cioè per farti una organizzazione tale da rispettarli in pieno, SEI MORTO!

Il problema è che quella massa di "esperti" che hanno scritto così bene i requisiti, non hanno la più pallida idea di COME si faccia una buona organizzazione n

Infatti, per me, la 9001 è un tentativo abortito sul nascere di scrivere SOLO dei requisiti, ma che ogni tanto gli è scappato di dettare dei requisiti in modo tale da OBBLIGARE l'organizzatore a scegliere solo un certo tipo di organizzazione ,che loro decidono essere GIUSTO (qualsiasi sia il tipo di azienda: robe da matti!)
Loro in realtà ti dicono infatti di distinguere QUALI sono i processi in un'azienda qualsiasi, in modo da Costringerti a definire come processo solo un un pezzetto di un processo di attraversamento complessivo dell'azienda.
E quindi se organizzi l'azienda secondo una somma di cento processi , sei costretto ad organizzare una azienda monstre fatta di cento processi, anzichè di uno o due SOLAMENTE, come si può fare per tutte le aziende.

I soloni di cui sopra (assieme agli affezionati IMPRENDITORI dell'organizzazione, fatta dal loro nonno e che non permettono ad un "pisquano qualsiasi" di metterla in dubbio "perchè GIUSTA!!) Dicono poi che se prendi alcuni processi e li metti assieme ad altri ottieni un raggruppamento ....di "funzioni" che ragionano e producono come le vecchie organizzazioni "per funzioni" che la Toyota in Giappone ha già abbandonato 50 e più anni fa, mentre noi imprenditori nostrani, ma anche Americani ed Europei in genere a questo modo di pensare ci stiamo ben abbarbicati e NON LO VOGLIAMO NEMMENO METTERE ANCHE SOLO IN DUBBIO!....così in questo modo non otterremo affatto i risparmi enormi di costi e di riduzione drastica dei tempi di consegna, che l'organizzazione per PROCESSI VERI comporta, come ho sperimentato di persona.

Tale organizzazione è in grado di ottenere dei risultati incredibili!, abbassando di molto i costi e senza toccare il personale attuale, facendo lavorare tutti molto bene e serenamente!, aumentando (senza accorgersene) la PRODUTTIVITA!) [di questi risultati te ne cito solo alcuni: per tutte le aziende si tratta di Decine e Centinaia di migliaia di €, costi ridotti per mantenere attrezzi e macchine (manutenzione seria e programmata) e di riduzione consegne da 6 mesi a 20 giorni max.

Basta programmare con uno solo che programma le attività al quale TUTTI rispondono (basta eliminare i "battitori liberi" che sono tutti gli attuali Capi Reparto/Officina!).
Scusa la tirata che ho fatto, ma a me questo oscurantismo becero sta sul gozzo, visto che ho potuto toccare con mano la correttezza delle mie intuizione e l'ottenimento dei risultati incredibili di cui ho detto sopra.

Se non hanno ancora pubblicato una 18000 è sicuramente perchè non hanno nessun "esperto" di vendite tramite Internet [attività molto nuova ed attualissima!], ma vedrai che ne raccolgono qualcuno molto presto ed usciranno non più con delle linee guida solamente.....ma con una norma vera e propria: basta aver un po' di pazienza!
Ciao
Paolo
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
NEGROPONTE
Nuova recluta del forum


Registrato: 06/10/16 17:25
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Mer Gen 11, 2017 2:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Carissimo Paolo
innanzittutto buon anno.
Sono pienamente d'accordo con quello che hai scritto sulla ISO9001 in quanto operatore di lungo corso (la mia prima certificazione come consulente è del 1992 quando si chiamava ancora 29000 )
Non sono solo d'accordo sul fatto che non ci siano abbastanza esperti di normazione per la certfificazione degli e-commerce ! Ad esempio io, come auditor di enti di certificazione, ho partecepiato al progetto QM2001 che era il primo tentativo tutto italiano da parte di alcuni enti di certificazione (insieme a quello chiamato QWEB) di definire una norma per la certificazione delle allora nascenti attività (e quindi non solo siti) di e-commerce.
Inoltre oggigiorno vi è qualche vago tentativo,a mio parere molto discutibile, da parte di entità private come NETCOMM o TRUSTED SHOP che puntano solo su alcuni vaghi requisiti dello strumento di vendita on line e non sulla intera capacità organizzativa di vendita di cui il sito è solo uno strumento: inoltre non vi è un controllo costante di conformità sui pochi requisiti richiesti
La ISO 10008 invece è la prima linea guida che abbraccia tutti gli aspetti della sistema di vendita on line ed è molto simile alle citate norme QM2001 / QWEB che purtroppo non hanno avuto la popolarità ed il successo che tutti ci aspettavamo 16 anni fa, Un abbraccio
_________________
La Qualità in Italia è solo burocrazia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Norme, leggi, cogenze, linee guida, notizie e aggiornamenti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it