Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Presentazione PPAP settore Automotive

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le domande dei neofiti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Professore81
Nuova recluta del forum


Registrato: 17/06/20 13:51
Messaggi: 3
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Mer Giu 17, 2020 2:05 pm    Oggetto: Presentazione PPAP settore Automotive Rispondi citando

Buongiorno a tutti, mi presento, sono Luca e mi occupo di qualità in una piccola ditta che lavora materie plastiche in particolare per il settore Automotive.
Faccio una premessa : il nostro cliente ha da poco cambiato il responsabile della qualità.
ho fatto la premessa perchè credo che le 2 contestazioni che ho ricevuto a seguito della presentazione della documentazione PPAP siano dovute agli imput dati dalla nuovo responsabile.
Le contestazioni riguardano la modalità di misurazione di un foro ( Riferimento B del sistema di misura e caratteristica LV1 - oggetto di capability) di diametro 8.7±0.05.
Il cliente mi dice che :
1) la metodologia di misura con spina passa/non passa da me utilizzata non è corretta in quanto la spina deve passare per caduta
2) la capability deve tenere in considerazione la misura minima che, nei nostri prodotti, è sempre nella zona dove è presente la linea di giunzione del materiale.

Io ho risposto :
1) non posso fare la prova per caduta libera in quanto una spina di 8.65 mm non passa in un foro di diametro 8.65 e neanche in un foro di diametro 8.66 in molti casi
2 ) la linea di giunzione non può essere totalmente eliminata e nel foro risulta essere maggiormente problematica in quanto va considerata su 2 raggi - e quindi moltiplicata x 2 - e quindi la capability va fatta su tutto il resto del diametro e non sulla linea di giunzione

ora prima di andare ad uno scontro frontale vorrei capire se e dove io stia sbagliando e sapere dove possa reperire le informazioni che mi occorrono ovvero :
1) avere la conferma che il passaggio libero di una spina è corretto solamente tra materiali ferrosi e tra 2 oggetti rettificati
2 ) sapere se esiste un minimo di linea di giunzione che sia insito al processo di stampaggio ed alla chiusura delle 2 parti dello stampo.

ringrazio anticipatamente chiunque vorrà essermi di aiuto

Luca
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 25717

MessaggioInviato: Gio Giu 18, 2020 8:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Luca e benvenuto.

Lascio che a rispondere siano gli esperti del settore... Smile
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL NUOVO TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA FUTURA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
2p71828
Qualità è precisione


Registrato: 31/10/08 17:43
Messaggi: 2732

MessaggioInviato: Gio Giu 18, 2020 10:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo temo per te che tu sia in torto

a) se non si utilizzano riferimenti a norme specifiche non esiste differenza tra metallo/plastica/carta etc.

b) il cliente probabilmente o sul disegno o sul contratto /quality agreement fa riferimento al principio di inviluppo

se vale il punto b, non c'è via di scampo: il tampone 8.65 deve passare libero, a maggior ragione se c'è una capabilty. Ovvero la divisione stampo è un tuo problema che avresti dovuto evidenziare in fase di accettazione/contrattazione dell'ordine.
In fase di revisione e analisi fattibilità cosa avete dichiarato?


comunque non sei un caso isolato: molti e molto spesso acquisiscono ordini senza curarsi della fattibilità confidando che la carenza del personale di controllo del cliente non evidenzi i problemi
Top
Profilo Invia messaggio privato
Professore81
Nuova recluta del forum


Registrato: 17/06/20 13:51
Messaggi: 3
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Sab Giu 20, 2020 3:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao e grazie per la risposta. Non ho trovato nulla sul disegno che parli di inviluppo ma sinceramente è stato rilasciato in lingua inglese e non saprei tradurlo.
Nella feasibility avevo fatto riferimento ad altre problematiche inerenti il foro che però erano state tutte rigettate dal cliente. Sulla linea di giunzione non avevo scritto nulla in quanto, su diversi altri articoli del medesimo cliente, ho una deroga ad hoc inerente la quota da verificare sulla linea di giunzione che è,ovviamente, inferiore rispetto a quella del resto del foro.

Anche sul passaggio libero è una novità una quanto i mostri componenti, in questo caso forcelle, sono prodotti con tpe-e che è un materiale gommoso che tende ad "aggrappare " la spina metallica. Oltre a questo ho un altro problema che è rappresentato dalla differenza data dalla misura fatta con la macchina 3d ed il risultato ottenuto con la spina
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 660

MessaggioInviato: Lun Giu 22, 2020 11:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Professore81 ha scritto:
Non ho trovato nulla sul disegno che parli di inviluppo ma sinceramente è stato rilasciato in lingua inglese e non saprei tradurlo.

Questo è un punto fondamentale. Non puoi valutare se tu abbia ragione o torto se non hai chiare le specifiche richiede dal cliente ed accettate in fase di firma ordine.
Ad esempio se il disegno facesse riferimento a norma americana ASME il principio di inviluppo è sottointeso (si specifica con simbolo apposito il caso in cui vale il principio di indipendenza).
Trova qualcuno in azienda o se necessario esternamente per chiarire cosa indichi precisamente il disegno cliente, poi valuta se avete riportato correttamente le indicazioni nei vostri documenti interni

Professore81 ha scritto:

Nella feasibility avevo fatto riferimento ad altre problematiche inerenti il foro che però erano state tutte rigettate dal cliente.

Non sono un esperto, ma se le tuo obiezioni sono state rigettate e voi avete proseguito con la fornitura ipotizzo che si configuri come se voi aveste accettato la posizione del cliente (attenzione la mia è solo una supposizione basata sul buon senso)

Professore81 ha scritto:

Sulla linea di giunzione non avevo scritto nulla in quanto, su diversi altri articoli del medesimo cliente, ho una deroga ad hoc inerente la quota da verificare sulla linea di giunzione che è,ovviamente, inferiore rispetto a quella del resto del foro.

La deroga si riferisce esplicitamente ad un elenco di disegni/part number od è generica per tutti i prodotti? Nel primo caso se il disegno incriminato non è compreso non hai ragione

Professore81 ha scritto:

Anche sul passaggio libero è una novità una quanto i mostri componenti, in questo caso forcelle, sono prodotti con tpe-e che è un materiale gommoso che tende ad "aggrappare " la spina metallica. Oltre a questo ho un altro problema che è rappresentato dalla differenza data dalla misura fatta con la macchina 3d ed il risultato ottenuto con la spina

Purtroppo se non avete esplicitamente concordato con il cliente un metodo di controllo se a disegno vale il principio di inviluppo devi trovare un modo di assicurarlo e verificarlo. Sulle differenze di misurazione bisognerebbe approfondire il caso specifico
Top
Profilo Invia messaggio privato
Professore81
Nuova recluta del forum


Registrato: 17/06/20 13:51
Messaggi: 3
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Mar Giu 23, 2020 9:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie. Effettivamente per molte cose è come hai detto te. Purtroppo sono stato ingenuo sotto certi aspetti ed il cambio del responsabile della qualità del cliente ha comportato problematiche che fino ad oggi avevamo sempre gestito senza problemi. Purtroppo, al contrario di molti altri disegni, in questo caso non è riportato nulla in merito alla " parting line" e questo mi mette in una situazione di dover contestare al cliente cose sulla base della mera esperienza pregressa Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 660

MessaggioInviato: Mer Giu 24, 2020 10:31 am    Oggetto: Q Rispondi citando

Professore81 ha scritto:
Grazie. Effettivamente per molte cose è come hai detto te. Purtroppo sono stato ingenuo sotto certi aspetti ed il cambio del responsabile della qualità del cliente ha comportato problematiche che fino ad oggi avevamo sempre gestito senza problemi. Purtroppo, al contrario di molti altri disegni, in questo caso non è riportato nulla in merito alla " parting line" e questo mi mette in una situazione di dover contestare al cliente cose sulla base della mera esperienza pregressa Sad


Mi permetto un paio di riflessioni:
- Se accerti che non siete dalla parte della ragione starei attento al "contestare al cliente cose". Piuttosto cercherei un approccio più morbido fornendo evidenze di quanto fatto in passato, ma se nel caso specifico avete torto è il cliente nella posizione di contestare qualcosa a voi e non viceversa.

- Mi focalizzerei molto sul "sono stato ingenuo". L'analisi del perché ciò sia accaduto e di come fare perché non accada di nuovo sono il vero valore aggiunto che potrai dare alla tua organizzazione, a mio parere questa è una fase ben più importante del trattamento della singola problematica.
Nella pratica comune è alto il rischio di trascurare questa fase, se la situazione si risolve bene per voi si tenderà a non volerla rievocare per evitare di riparlare di un errore commesso, se la situazione non si risolve bene si vorrà dimenticare il prima possibile.
Invece è proprio un'attenta analisi di quanto accaduto che permette di migliorare; cosa non ha funzionato?

In generale vedo moltissime aziende firmare ordini quasi al buio pur di portare a casa gli ordini, per poi scoprire (solo in caso di problemi, ma tanto prima o poi ce ne saranno date le premesse) che non sono in grado di onorare gli accordi presi o che lo sono a costi ben più alti di quelli considerati in fase di offerta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 2777

MessaggioInviato: Mer Lug 01, 2020 6:11 pm    Oggetto: Re: Q Rispondi citando

bagaroz ha scritto:
In generale vedo moltissime aziende firmare ordini quasi al buio pur di portare a casa gli ordini, per poi scoprire (solo in caso di problemi, ma tanto prima o poi ce ne saranno date le premesse) che non sono in grado di onorare gli accordi presi o che lo sono a costi ben più alti di quelli considerati in fase di offerta


e poi danno la colpa al cliente cattivo.
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
bagaroz
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 23/08/11 11:37
Messaggi: 660

MessaggioInviato: Lun Lug 06, 2020 8:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Professore81 ha scritto:
Grazie. Effettivamente per molte cose è come hai detto te. Purtroppo sono stato ingenuo sotto certi aspetti ed il cambio del responsabile della qualità del cliente ha comportato problematiche che fino ad oggi avevamo sempre gestito senza problemi. Purtroppo, al contrario di molti altri disegni, in questo caso non è riportato nulla in merito alla " parting line" e questo mi mette in una situazione di dover contestare al cliente cose sulla base della mera esperienza pregressa Sad


Come sta procedendo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le domande dei neofiti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it