GUIDA ILLUSTRATA DELLA STRATEGIA

Guida illustrata alla strategia





Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Inserito: 27/03/2013)

AUTORE/I:

J. Howell e JR. Malham

EDITORE:

Jossey Bas

PUBBLICAZIONE:

2013

NUMERO DI PAGINE:

240

PREZZO INDICATIVO:

ISBN:

INFORMAZIONI:

Il libro "I Have a Strategy (No, You Don't): The Illustrated Guide to Strategy", disponibile in Italia purtroppo solamente in lingua inglese è un testo godibilissimo perché molto intuitivo grazie alla grafica che accompagna ogni singola pagina. I disegni, la formattazione del testo e i rimandi a materie che esulano dal management vero e proprio ne fanno un libro di immediata comprensione per capire a fondo cosa sia la strategia.

Due simpatici personaggi, Larry e Gary, discutono animatamente per chiarire le idee al lettore e ci insegnano come ipotizzare una buona strategia.

Sapevate, ad esempio, che molte persone ancora oggi confondono "strategia" e "tattica"? La strategia, però, è un piano d'azione ad ampio respiro che si utilizza per stabilire come procedere per centrare gli obiettivi che ci siamo posti. La tattica, invece, è il metodo che decidiamo di usare per conseguire i nostri obiettivi. Come potete vedere, due cose estremamente differenti.

Il libro prosegue spiegandoci che la strategia non è nemmeno uno strumento ma, allora, che cos'è?
Molti di voi ci saranno forse già arrivati anche perché su QualitiAmo abbiamo parlato spesso di strategia, cioè di una sequenza pianificata di azioni progettata per raggiungere un obiettivo ben preciso e misurabile. Ecco, allora Larry e Gary discutere animatamente di cosa diventi la strategia quando chi la pensa non abbia il potere necessario per metterla in pratica e a cosa servano le riunioni fiume se dietro non c'è una strategia o se, ancora peggio, le persone che partecipano a questi incontri non hanno la più pallida idea di cosa si intenda per strategia.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Con molta ironia, i due buffi personaggi ci accompagnano pagina dopo pagina spiegandoci uno per uno tutti gli elementi che occorrono per accertarsi di avere in mano una buona strategia e subito dopo ci spiegano che nessuna strategia è completa senza una "storia" che possa sostenerla. Il discorso si fa interessante, vero? Avete presente il bambino che si ostina a non mangiare la verdura e i genitori frustrati che tentano in ogni modo di mettergliela in bocca? Basta raccontare al bimbo che la forchetta è un aeroplano alla disperata ricerca di un aeroporto dove atterare ed ecco che la bocca si spalanca come per magia. Una storia, appunto, ma una buona storia perché i vostri colleghi non sono bambini capricciosi (non sempre, almeno!)

E se pensate che - nelle vesti di professionisti della Qualità - la strategia non vi serva, forse vi ricrederete pensando a tutti gli innumerevoli problemi che affliggono le vostre giornate lavorative. Quanti di essi si potrebbero evitare se aveste una strategia valida da seguire nell'implementazione del vostro progetto? E' questo il motivo che ci spinge a segnalarvi un libretto simpatico e intuitivo come questo, adatto anche a chi non padroneggia al meglio la lingua inglese. Lo si legge in pochissimo tempo ma aiuta a non compiere gli errori che comunemente vengono associati alla definizione di strategie oltre che ad individuarli per tempo dai segnali del top management.

ACQUISTO:

I Have a Strategy (No, You Don't): The Illustrated Guide to Strategy

PER SAPERNE DI PIU':

Su QualitiAmo non sono presenti altri articoli su questo argomento


cerca nel sito

s