WORLD CLASS MANUFACTURING

Staff di QualitiAmo

Impariamo a conoscere la World Class Manufacturing, un passo importante nella strada verso l'eccellenza

world class manufacturing

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

La World Class Manufacturing, abbreviata spesso con l'acronimo W.C.M, è una metodologia per la gestione di uno stabilimento produttivo che integra la Lean manufacturing e la Qualità Totale, abbracciando tutti i processi della fabbrica.

In particolare, la World Class Manufacturing basa la gestione degli impianti produttivi su un'attenzione continua alla loro incidenza economica.
L’obiettivo è quello di migliorare su base continua le performance eliminando gli sprechi, assicurando al cliente la Qualità del prodotto e gestendo lo stabilimento con la flessibilità necessaria a rispondere con prontezza ai mutamenti del mercato. Tutto questo si dovrebbe raggiungere attraverso il coinvolgimento e la motivazione delle persone che lavorano nell'azienda, ovvero riuscendo a incanalare le idee di tutti i lavoratori verso un insieme di processi più efficiente.

Gli strumenti tipici della Produzione snella e del Total Quality Management (make-to-order, flusso produttivo continuo, utilizzo di lotti piccoli, parti suddivise per famiglie, fare la cosa giusta fin dall'inizio, celle produttive, manutenzione preventiva, attrezzaggio rapido, Just-in-time, riduzione della varianza dei processi, coinvolgimento delle persone, team di persone di diverse aree aziendali che lavorano insieme, visual management, controllo statistico del processo, ecc.) vengono, dunque, utilizzati per tendere all'obiettivo zero (zero difetti, nessun guasto, sprechi azzerati e magazzino gestito in una logica Just In Time, quindi pressoché azzerato) ma con un occhio di riguardo alla riduzione continuativa dei costi di gestione totale di uno stabilimento.

La metodologia della World Class Manufacturing nacque negli Stati Uniti circa vent'anni fa ma arrivò in Italia solo nel 2005 quando venne adottata dal gruppo FIAT.
Come già abbiamo imparato a riconoscere nel sistema Toyota, anche in questo caso troviamo dei veri e propri "pilastri" che reggono l'intero sistema e che sono:

  • la Sicurezza
  • l'attenzione ai costi
  • il miglioramento esercitato concentrandosi su un singolo problema alla volta
  • la manutenzione affidata all'operatore della macchina, unita ad una buona organizzazione del posto di lavoro
  • una manutenzione di tipo professionale
  • il classico Controllo Qualità
  • la Logistica unita al Servizio Clienti
  • la Manutenzione anticipata
  • l'attenzione all'Ambiente
  • l'Empowerment delle persone

A questi 10 pilastri se ne aggiungono altrettanti dedicati solo al management della fabbrica. Tra questi ricordiamo:

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Il miglioramento di ogni singolo pilastro si muove lungo un percorso che prevede 7 traguardi, identificati da indicatori ben precisi, da raggiungere e superare per passare alla fase successiva.

Questa metodologia orientata per processi è in netto contrasto con la visione occidentale della gestione tipica di uno stabilimento che è concentrata più che altro sulla capacità produttiva, in un'ottica tipica delle produzioni di massa.
Se abbracciata nella maniera corretta, la World Class Manufacturing permette di ottenere prodotti di grande qualità, customizzati in base alle richieste del cliente e consegnati in tempi rapidissimi.

PER SAPERNE DI PIU':

La World Class Manufacturing
Cosa occorre per implementare la Qualità Totale
Implementare un sistema basato sulla Qualità Totale
Checklist 4M
Aforismi sulla Qualità Totale


cerca nel sito