STANDARDIZZARE IL LAVORO

Staff di QualitiAmo

Perché è importante lavorare secondo uno standard

lavoro standard

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Standardizzare il lavoro significa:

  • organizzare le singole attività "fotografandole" in un documento scritto
  • che permetta di riprodurle continuamente in condizioni controllate (macchinari con manutenzione controllata, aggiustamenti per avere la miglior resa possibile, ecc.)
  • per ottenere il massimo di efficacia ed efficienza

Per documentare e rendere standard un'attività occorre:

  • assicurarsi di averne una visione completa del processo
  • semplificare il più possibile il lavoro
  • analizzare il lavoro (scrivere le attività nel dettaglio includendo tutti gli step necessari per garantire qualità, efficacia, efficienza, sicurezza, rispetto dei requisiti, ecc. Se esistono diversi modi di fare qualcosa vanno tutti esaminati)
  • fare in modo che il lavoro possa essere controllato continuamente grazie alla gestione visuale (visual management)
  • documentare il processo
  • documentare il lavoro del singolo operatore
  • documentare le singole attività (sequenza, normative di riferimento, metodologie, flussi, materiali, numero delle parti, locazioni, strumenti, requisiti della qualità, tempistiche, ecc.)
  • pensare alla formazione
  • prevedere periodici miglioramenti (chiedersi, a distanza di tempo, se sia possibile compiere un'attività in modo più semplice o veloce e come si potrebbe abbassare la percentuale di errori fatti)
  • testare il nuovo modo di lavorare per verificare che gli standard di riferimento siano rispettati e correggere eventuali errori

Ma perché è importante standardizzare le attività? Per questi motivi:

  • è la base per il miglioramento
  • serve per fornire informazioni utili a chi deve imparare a svolgere un lavoro
  • promuove l'appartenenza e l'identificazione perché lo standard viene condiviso con chi lavora sul processo
  • promuove il problem solving mettendo le persone in grado di analizzare la causa di eventuali problemi

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Avete voglia di raccontarci come standardizzate le vostre attività?

(seconda parte)

PER SAPERNE DI PIU':

Il lavoro standardizzato
La Lean manufacturing
Che cos'è uno standard?
Preparare un'istruzione operativa


cerca nel sito