LA NUOVA ISO 14001:2015

Staff di QualitiAmo

Ce l'avete chiesto in tanti ed è per questo che abbiamo deciso di dedicare alla nuova ISO 14001:2015 una serie di articoli che vi aiutino a capire meglio come modificare i vostri sistemi di gestione ambientale nell'ottica della nuova norma

nuova-iso-14001-2015

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

La ISO 14001:2015 è lo standard internazionale che specifica i requisiti necessari per progettare, implementare e utilizzare nel tempo un sistema di gestione ambientale efficace. Proprio come la ISO 9001:2015 per la Qualità, la ISO 14001 fornisce uno schema di riferimento per quelle organizzazioni che desiderino gestire al meglio le proprie prestazioni nell'ambito ambientale.

Come la ISO 9001:2015 fa parte della famiglia delle norme ISO 9000 relative alla gestione della Qualità, anche la ISO 14001 appartiene al gruppo delle norme identificate con la sigla ISO 14000 che si occupano dei diversi aspetti della gestione ambientale e come la ISO 9001, anche la ISO 14001 è uno standard volontario in base al quale le organizzazioni possono scegliere di certificarsi.

L'Organizzazione Internazionale per la Normalizzazione (la ISO) definisce un sistema di gestione ambientale come parte del sistema di gestione utilizzato per gestire gli aspetti ambientali, adempiere agli obblighi di compliance, e affrontare i rischi e le opportunità relativi .
Il quadro di riferimento fornito dallo standard ISO 14001 può essere utilizzato all'interno di un ciclo PDCA (Plan, Do, Check, Act) nell'ottica di un miglioramento continuo.

Ma chi dovrebbe usare la ISO 14001 nella sua revisione del 2015?
La ISO 14001:2015 può essere utilizzata da qualsiasi organizzazione che intenda istituire, migliorare e mantenere nel tempo un sistema di gestione ambientale conforme alla propria politica ambientale e ai requisiti applicabili.
I requisiti della norma possono essere incorporati in qualsiasi sistema di gestione ambientale, la cui estensione è determinata da diversi fattori tra cui il settore in cui opera l'organizzazione, la sua politica ambientale, i prodotti e i servizi offerti e la localizzazione.
La ISO 14001: 2015 può essere utilizzata da tutte le organizzazioni, indipendentemente dalle loro dimensioni, dall'ubicazione, dal settore in cui operano e dalla tipologia di azienda.

Di cosa parla la ISO 14001 nella sua edizione del 2015? Vediamolo insieme:

  • Contesto dell'organizzazione
  • Leadership
  • Pianificazione
  • Supporto
  • Attività operative
  • Valutazione delle prestazioni
  • Miglioramento

Come abbiamo già visto per la ISO 9001, anche la ISO 14001: 2015 presenta una serie di cambiamenti sostanziali rispetto alla sua versione del 2004, cambiamenti che analizzeremo nel dettaglio nel corso delle prossime settimane qui su QualitiAmo. Per ora, accontentiamoci di notare come, nell'ottica di uno sforzo comune di strutturare nello stesso modo tutti gli standard ISO, la revisione del 2015 abbia incorporato anche nella ISO 14001 (come abbiamo visto per la ISO 9001) un'High-Level Structure che la renderà più compatibile con le altre norme.

Ma quali sono i vantaggi che derivano da una corretta applicazione della ISO 14001:2015 al proprio sistema di gestione ambientale?
Le organizzazioni che hanno adottato lo standard in passato e che hanno intenzione di adeguarsi a questa nuova revisione trovano che utilizzare la norma le aiuti:

  • a migliorare l'efficienza delle risorse che hanno a disposizione;
  • a ridurre gli sprechi;
  • a ridurre i costi;
  • a fornire la garanzia che l'impatto ambientale dell'azienda venga misurato;
  • a guadagnare qualche vantaggio rispetto alla concorrenza;
  • ad ampliare le possibilità di business;
  • a soddisfare gli obblighi di legge;
  • ad aumentare la fiducia dei clienti e delle altre parti interessate;
  • a migliorare l'impatto del proprio lavoro sull'ambiente;
  • a gestire con coerenza gli obblighi ambientali

Ma cosa devono fare operativamente le organizzazioni che vogliano certificarsi secondo la ISO 14001:2015 o che vogliano adattare il loro sistema di gestione ambientale, già certificato secondo la ISO 14001:2004, alla nuova versione dello standard? Qui su QualitiAmo, a partire dalle prossime settimane, troverete tutti i suggerimenti necessari ma, per iniziare da subito a chiarirvi le idee, vediamo le macroattività da compiere:

  • se avete un Sistema Qualità e desiderate certificarlo secondo la ISO 9001:2015 e integrarlo con il sistema ambientale, partite proprio dall'analisi della ISO 9001 così come vi abbiamo indicato (e contonueremo a fare) nei tanti articoli che abbiamo già pubblicato sul sito e che trovate tutti riuniti in calce a questa pagina
  • dopo aver esaminato la ISO 9001:2015, leggete la ISO 14001:2015 ed evidenziate tutti i punti in comune ai due standard per iniziare da subito a lavorare in parallelo sulle norme e non duplicare gli sforzi

L'integrazione delle due nuove versioni della ISO 9001 e della ISO 14001 può contribuire a focalizzarsi meglio su ciò che c'è da fare e a ridurre il rischio di confondersi nello svolgere tutte le diverse attività previste. Addirittura, le organizzazioni più avvedute si renderanno conto che alcuni aspetti della ISO 9001 possono essere migliorati con l'approccio tipico della ISO 14001 e viceversa. L'integrazione, inoltre, può aiutare ulteriormente a realizzare gli obiettivi organizzativi.

Un lavoro comune sulle due norme può includere:

  • la redazione di una dichiarazione politica comune e di obiettivi che vengano pensati nella medesima ottica di sviluppo comune;
  • l'impostazione dell'organigramma e dei mansionari delle persone in un'ottica comune;
  • uno stanziamento ragionato delle risorse necessarie per lo sviluppo del sistema integrato;
  • la progettazione di un unico sistema documentale;
  • la gestione ragionata di tutti i compiti relativi ai due sistemi

Naturalmente, lo stesso discorso vale anche per un'ipotetica integrazione con un sistema che si occupi della salute e sicurezza o con uno che vada ad occuparsi del settore particolare in cui si opera (pensiamo, ad esempio, alla ISO 13485 che supporta lo sviluppo di un sistema di gestione della qualità specifico per le aziende del settore medicale).

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Nei prossimi mesi vedremo, passo dopo passo, come implementare la ISO 14001:2015. Continuate a seguirci!

PER SAPERNE DI PIU':

Cpme integrare le nuove ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015?


cerca nel sito