LA CONDIVISIONE DELLA CONOSCENZA

Staff di QualitiAmo

Quali sono gli ostacoli alla condivisione della conoscenza?

condivisione conoscenza

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Le organizzazioni sperimentano ogni giorno diversi ostacoli alla condivisione della conoscenza che si oppongono ai continui sforzi organizzativi per identificare le fonti di conoscenza e gestirne il flusso, al fine di integrarla all'interno del processo decisionale e organizzativo aziendale.

Il miglioramento dell'efficienza nella condivisione della conoscenza, del resto, è un obiettivo altamente auspicabile per qualunque realtà perché offre una promessa di miglioramento del rendimento e delle performance generali e un futuro in cui l'organizzazione dovrebbe funzionare meglio proprio grazie alla condivisione di ciò che sa attraverso le conoscenze dei collaboratori.

Per quanto, però, si possa sviluppare una gran varietà di meccanismi per condividere le conoscenze presenti in un'organizzazione, questo processo sarà sempre soggetto alle cosiddette barriere alla condivisione della conoscenza.
Una volta, però, che le barriere saranno state isolate, potranno essere superate più o meno facilmente. Per questo, per gestire in maniera ottimale la conoscenza all'interno della nostra organizzazione, è necessario sviluppare una comprensione del modo in cui il saere passa attraverso i processi aziendali.

Il concetto di condivisione della conoscenza migliore, a nostro giudizio, è quello che fu llustrato da Foy nel 1999: "facilitare l'apprendimento, attraverso la condivisione della conoscenza, per poter supportare nuove idee, prodotti e processi".
Ciò implica che ci si dovrebbe concentrare sulla condivisione delle conoscenze all'interno di un'organizzazione per uno scopo specifico e che questo concetto diverga alquanto dal campo più vasto del semplice apprendimento (che, infatti, può avere o meno come fine il miglioramento organizzativo).

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Gli ostacoli alla condivisione della conoscenza

Tra gli ostacoli più comuni che si oppongono alla condivisione della conoscenza e che ritroviamo spesso all'interno delle nostre organizzazioni ricordiamo:

  • la cultura tipica dell'organizzazione
  • la mancanza della motivazione necessaria ad una partecipazione attiva
  • la mancanza della semplicità di utilizzo della tecnologia utilizzata
  • la mancanza di sistemi premianti
  • la mancanza di un sistema che regoli la condivisione delle conoscenze
  • il poco tempo a disposizione per le attività formative/informative
  • la mancanza di una comprensione approfondita del contesto nel quale si opera
  • la scarsa propensione ad ascoltare gli altri
  • l'utilizzo di un linguaggio troppo infarcito di tecnicismi che non vengono compresi da tutti
  • le differenze culturali nell'apprendimento
  • la paura che condividere con gli altri le proprie conoscenze farà perdere "potere" a chi le ha messe in comune
  • la resistenza legata a certe persone che non collaborano e spingono gli altri a fare altrettanto

Quante delle barriere che abbiamo elencato sono presenti anche all'interno delle vostre organizzazioni e come avete cercato di superarle?

PER SAPERNE DI PIU':

Il knowledge management
La Teoria della conoscenza profonda di Deming
I 5 pilastri della conoscenza
Qualità e capitale intellettuale
Aforismi sulla conoscenza
La piramide della conoscenza


cerca nel sito