LA STRATEGIA DELLA VOSTRA
ORGANIZZAZIONE HA UN SENSO?

Staff di QualitiAmo

Come capire, nelle vesti di manager o consulente, se un'azienda si sta muovendo nella giusta direzione

strategia

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Chiunque si trovi ad analizzare una nuova realtà (come consulente o come quality manager) per capire cosa funziona e cosa va, invece, cambiato, dovrebbe prima di tutto imparare a fare una SWOT.

L'analisiSWOT è un'analisi della situazione e si concentra su quattro aree di business del proprio cliente o dell'azienda in cui si lavora:

  • punti di forza (S da "Strengths")
  • punti di debolezza (W da "Weaknesses")
  • opportunità (O da "Opportunities")
  • Minacce (T da "Threats")

I punti di forza e quelli deboli riguardano le questioni interne mentre opportunità e minacce si riferiscono a potenziali situazioni o problemi esterni ed ambientali.

Un'efficace pianificazione strategica e un'eventuale revisione del Sistema Qualità esistente richiede un'analisi attenta di tutte queste quattro aree.
Per procedere al meglio, si può stilare un modulo per l'analisi SWOT che fornisca semplici suggerimenti e le domande da porre per guidare al meglio il processo e quantificare l'attuale posizione strategica dell'organizzazione.

Una volta stabilito un punteggio di base che restituisca la posizione strategica, è possibile utilizzarlo per migliorare la pianificazione strategica e la pianificazione operativa, per misurare il miglioramento e i cambiamenti nell'ambiente esterno, ecc.
Ovviamente, ognuna delle domande di questo modulo avrà un significato ben diverso a seconda del settore di riferimento dell'azienda, ma dovrete comunque formularle tutte per eseguire un'analisi SWOT completa.

Le domande per la SWOT

Per ogni domanda prevedete tre differenti tipologie di risposta:

  • completamente in disaccordo
  • né d'accordo né in disaccordo
  • completamente d'accordo

Strengths: i punti di forza

  • Abbiamo un alto livello di competenza
  • Abbiamo capacità di competere con i concorrenti
  • Siamo molto avanti nella curva di esperienza
  • Abbiamo risorse finanziarie adeguate
  • Abbiamo una buona reputazione presso i nostri clienti
  • Siamo leader di mercato
  • Abbiamo concepito bene le nostre aree funzionali
  • Facciamo molte economie di scala
  • Abbiamo una tecnologia proprietaria
  • Abbiamo campagne pubblicitarie ottime rispetto alla concorrenza
  • Siamo bravi a creare nuovi prodotti
  • Abbiamo un management solido
  • Abbiamo una certa superiorità tecnologica e solide competenze tecniche
  • Abbiamo costi bassi

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Weaknesses: i punti deboli

  • Non abbiamo una chiara direzione strategica
  • Le nostre strutture sono obsolete
  • Ci manca la solidità gestionale e un pizzico di talento
  • Ci mancano alcune competenze chiave
  • non registriamo alcun indicatore che rifletta l'attuazione della strategia
  • Siamo tormentati da problemi operativi interni
  • Siamo in ritardo sulla Ricerca & Sviluppo
  • Abbiamo una linea debole di prodotti
  • Abbiamo un'immagine debole sul mercato
  • Abbiamo competenze di marketing inferiori alla media
  • Non siamo in grado di finanziare le modifiche necessarie alla nostra strategia
  • Abbiamo costi complessivi elevati rispetto ai nostri concorrenti
  • Abbiamo una redditività bassa

(Seconda parte)

PER SAPERNE DI PIU':

Che cos'è la strategia?
La strategia è un processo di miglioramento continuo
Leadership e strategia: evoluzione nel tempo
Allineare i progetti alla strategia


cerca nel sito