LA ISO 9001:2015 E L'INNOVAZIONE - 2

Staff di QualitiAmo

La bozza nella nuova ISO 9001:2015 ci permette di innovare il nostro sistema qualità. Vediamo come

iso-9001-2015-innovazione

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Torniamo volentieri sul discorso della ISO 9001:2015 e l'innovazione perché, nell'ultimo numero della rivista "Quality Progress", sono state fatte alcune riflessioni sull'argomento che, secondo noi, completano quanto già illustrato nel nostro precedente articolo.

Oggi la nuova ISO 9001:2015 ha un'impostazione che richiede che si ragioni iniziando a considerare i nostri sistemi di gestione della qualità quali veri e propri "sistemi pensanti" costituiti da una serie di elementi che si relazionano uno con l'altro e interagiscono tra loro. Un sistema pensante è, dunque, costituito da una serie di processi che si influenzano uno con l'altro e che vanno esaminati avendo ben presente la visione di insieme.
Questo concetto è fondamentale da tenere presente perché innovare significa cambiare le cose e un'innovazione in una parte del sistema può ripercuotersi su altri processi, per questo è fondamentale ragionare avendo bene in testa una visione sistemica dei nostri processi.

Come sappiamo, inoltre, la ISO 9001:2015 ha introdotto il concetto di risk management o, meglio, di "risk-based thinking" cioè di ragionamento basato su un'analisi dei rischi che va estesa al contesto in cui opera l'organizzazione.
In poche parole, bisognerà chiedersi quali siano le questioni interne ed esterne che potrebbero avere un effetto sulla strategia della nostra organizzazione per analizzarne rischi e opportunità ed esaminare gli input per innovare sia per evitare di correre rischi, sia per cogliere eventuali opportunità.

Se, ad esempio, un nostro cliente sperimenta un cambiamento legislativo o normativo che lo riguarda da vicino e al quale deve adeguarsi, potremmo fornirgli un servizio che lo aiuti in questo passaggio.
Quello che per lui è una scocciatura, infatti, per noi potrebbe diventare un'opportunità da sfruttare in maniera intelligente innovando i nostri processi.

Un altro cambiamento che ci riguarda da vicino e che può aiutarci ad innovare per cogliere opportunità ed evitare rischi è quello socio-culturale.
Basta pensare ai social media per capire come questi mezzi abbiano reso più immediato e traparente il mondo che ci circonda. Anni fa un cliente che protestava poteva essere gestito con facilità perché non entrava in contatto con altri clienti ma oggi molte realtà stanno sperimentando un feedback diretto dei loro clienti proprio sui social. Le nostre performance diventano facilmente accessibili a chiunque e chi saprà sfruttare questa opportunità potrà avere dalla propria parte una potentissima leva competitiva.

La domanda da farsi per restare sul mercato, oggi più che mai, è: "come posso essere utile ai miei clienti"?
Questo quesito prevede, necessariamente, una forte predisposizione all'innovazione.

Il concetto di innovazione va necessariamente associato a quello di miglioramento continuo ed entrambi vanno collegati, prima di tutto, alla cultura dell'organizzazione, alla sua voglia di sperimentare e di collaborare per andare sempre avanti.
Innovare, va ricordato, significa sfidare lo status quo, andare oltre le certezze delle persone e lasciare la strada certa per quella incerta.

Lo aveva già ricordato Machiavelli: "E debbiasi considerare come non è cosa più dificile a trattare, nè più dubbia a riuscire, né più periculosa a maneggiare che farsi capo a introdurre nuovi ordini. Perché lo introduttore ha per nimici tutti quegli che delli ordini vecchi fanno bene, e ha tiepidi difensori tutti quelli che delli ordini nuovi farebbono bene".
Innovare spaventa, siate pronti a gestire il cambiamento.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Infine un consiglio: per innovare non dimenticate che vi serviranno risorse (uomini, tempo, denaro) ma anche l'avallo e la sponsorizzazione della Direzione oltre alla voglia di cogliere le opportunità che vi si presenteranno. Sembrano questioni marginali ma sono il cardine sul quale basare qualunque progetto serio di innovazione.

PER SAPERNE DI PIU':

La ISO 9001:2015 e l'innovazione - 1
La ISO 9001:2015 e il risk management
La ISO 9001:2015 e i documenti
ISO 9001:2015 - Mappare le conoscenze e le competenze con la BEI
La ISO 9001:2015 e il knowledge management
La ISO 9001:2015 e l'outsourcing
La ISO 9001:2015 e le parti interessate



cerca nel sito