INTEGRARE I DATI PER MIGLIORARE E
COMPETERE - 2

Staff di QualitiAmo

Ragionare su dati che non vengano integrati tra i diversi dipartimenti costituisce un problema enorme per le organizzazioni

integrazione dati

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

Tutti gli step per ottenere l'integrazione dei dati

Il percorso per l'integrazione dei dati è facile da tracciare ma difficile da realizzare. Ci vorranno, infatti, una vision, una grande volontà, tanta pazienza e molta tenacia per far centrare un obiettivo così importante.

Che la vostra sia una piccolissima realtà o - invece - una media azienda, per conseguire l'integrazione dei dati sarà necessario adottare le seguenti misure:

  • identificare quali dati sia necessario integrare
  • stabilire chi li debba raccogliere e a quali processi si riferiscano
  • stabilire chi li "possieda"
  • scoprire ciò che volete ricavare dai dati e che non è in linea con ciò che ne ricavate oggi
  • trovare un "linguaggio" comune per gestire tutti questi dati
  • pensare a una gestione centralizzata per raccogliere ed elaborare i dati
  • sviluppare o acquistare applicazioni integrate che soddisfino la maggior parte delle esigenze dell'azienda
  • ricordare a tutti gli interessati che l'obiettivo è l'integrazione dei dati in tutta l'organizzazione, non mantenere la produttività di un dipartimento a scapito dell'altro
  • avviare il nuovo sistema integrato e farlo correre in parallelo a quelli tradizionali
  • non appena verificato che funzioni, spegnere tutti i sistemi alternativi
  • raccogliere i frutti della vostra integrazione dei dati

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Ci sono molti libri su questo argomento ai quali vi rimandiamo per approfondire i meccanismi di integrazione dei dati. Ricordate, però, che ogni bit di informazione non integrata con il resto dei dati della vostra organizzazione , aumenta i costi e riduce i profitti. La chiave per cambiare è quella di avere una vision e un piano e di guidare in maniera risoluta l'azienda verso l'obiettivo.

L'integrazione dei dati non accadrà per caso. Occorre che un leader fornisca una fotografia chiara di ciò che significa lavorare con dati non integrati. Solo in questo modo potrete ottenere il pieno appoggio delle persone che vi devono supportare in questo progetto perché, in caso contrario, fallirete e il tutto vi costerà un sacco di tempo e di soldi. Tuttavia, se riuscirete a trasmettere a tutti i vostri colleghi e collaboratori l'importanza fondamentale dell'integrazione dei dati per il successo della vostra azienda, riuscirete ad abbattere i costi, a migliorare la vostra organizzazione e a rendere la vostra azienda più di successo.

PER SAPERNE DI PIU':

Il modulo per la raccolta dati
Aforismi sui dati


cerca nel sito