L'IMPORTANZA DELLA SCRITTURA NEL
NOSTRO LAVORO - 10

A volte si può pensare che una buona scrittura non sia così
importante in un lavoro come il nostro.
Ma è davvero così?

importanza-scrittura-lavoro

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

(Seconda parte)

(Terza parte)

(Quarta parte)

(Quinta parte)

(Sesta parte)

(Settima parte)

(Ottava parte)

(Nona parte)

"Non parlare se non puoi migliorare il silenzio" (Proverbio inglese)

--------------------------------

Quando scriviamo qualcosa nell'ambito professionale, spesso tendiamo ad usare molte più parole di quante ne servirebbero. Questo non significa che per farsi capire dovremmo utilizzare solamente frasi brevi ma che, molto più semplicemente, bisognerebbe usare solamente le parole che servono davvero.
Prendiamo, per esempio, un'automobile. Non è detto che quella che costa meno ci dia più valore. La macchina più "economica", in un certo senso, sarà quella capace di darci esattamente quello di cui abbiamo bisogno al prezzo più basso possibile. Ecco, la stessa cosa vale per le parole necessarie a farci capire in un testo scritto.

Scrivere troppo, tra l'altro, fa perdere tempo a chi ci legge e, come si sente spesso ripetere, "il tempo è denaro". Un altro aspetto da non sottovalutare quando ci accingiamo a scrivere un'e-mail o qualche altro testo professionale.
Quando si scrive poco e bene, le persone tendono a ricordarlo meglio e per più tempo perché non si annoiano durante la lettura e non abbassano il loro livello di attenzione. Rileggere ciò che avete scritto cercando di eliminare il superfluo significa utilizzare due strumenti che sono già in vostro possesso: l'obiettività e il buonsenso.

Facciamo qualche esempio di come si possano eliminare le parole inutili all'interno di una frase?
"La commissione era formata da dieci persone" si può facilmente trasformare in "Una commissione di dieci persone" - 7 parole contro 5 ;
"Lo stato ha vasti depositi di carbone che non sono ancora stati sfruttati" può essere trasformato in "Lo stato ha vasti depositi di carbone intatti" - 13 parole contro 8;
"Il numero di iscrizioni alla facoltà di economia sta aumentando" si può ridurre a "Alla facoltà di economia stanno aumentando gli iscritti", 10 parole contro 8.

Proviamo a seguire il consiglio di Leonard Elmore, autore di "Get Shorty" al quale venne chiesto come mai i suoi libri fossero così popolari e facili da leggere: "Semplice", rispose, "mi limito a tralasciare le parti che il lettore salterebbe".

Alla prossima puntata!

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

(Undicesima parte)

PER SAPERNE DI PIU':

Su QualitiAmo non esistono altri articolo su questo argomento


cerca nel sito