IL FUTURO DELLA QUALITA'

Staff di QualitiAmo

Quale futuro aspetta i professionisti della qualità?

futuro-qualita

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Il filosofo greco Eraclito disse: "Tutto cambia, tutto si trasforma, niente resta immutato se non il cambiamento". Anche la qualità, dunque, se intesa come strumento manageriale è in continua evoluzione e trasformazione e, infatti, ha abbracciato, nel tempo, concetti quali:

  • l'ottimizzazione di sistemi e processi;
  • l'eliminazione degli sprechi;
  • la continua attenzione al cliente

solo per citarne alcuni tra i più importanti.

I clienti più attenti alla qualità indirizzano i loro acquisti verso le aziende che, nel tempo, hanno avuto l'intelligenza di espandere le pratiche relative al quality management al di là del semplice processo produttivo, e compiono una sorta di selezione naturale che porta molte altre organizzazioni a fare questo tipo di scelta per rincorrere ciò che si dimostra nel tempo più concorrenziale.

E' così che, nel corso degli anni, i processi aziendali vengono via, via ottimizzati fino ad arrivare a quell'approccio sistemico che le ultime edizioni della norma ISO 9001 mettono bene in luce.
Un approccio sistemico non fa alcuna differenza tra l'ottimizzazione di un processo produttivo o di uno di acquisizione degli ordini, di fatturazione o di spedizione.

Ma cosa significa "ottimizzazione dei processi"?
E' presto detto: per ottimizzare occorre migliorarsi di continuo e migliorare significa, ad esempio:

  • concentrarsi sul risparmio di tempo;
  • evitare le rilavorazioni;
  • ridurre la varianza;
  • sfruttare tutte le risorse a disposizione

In un mondo dalla concorrenza agguerrita come quello odierno dove internet, l'outsourcing, la globalizzazione e nuove politiche commerciali hanno fatto sì che le organizzazioni si concentrassero maggiormente su un approccio alla qualità "customer-oriented", occorre studiare come i prodotti o servizi vengano utilizzati dal primo all'ultimo momento da 'parte dei clienti.
La concorrenza internazionale ha, inoltre, incoraggiato le aziende a ricercare le migliori pratiche (metodologie di lavoro che sono state riconosciute come efficaci ed efficienti) per provare a metterle in pratica nel creare valore.

In un mondo del lavoro dove si è sempre meno vincolati ai posti fisici e agli spazi geografici si deve cercare di dare maggiore rilievo e attenzione a una gestione attiva dei processi. Un'approfondita conoscenza delle principali metodologie della qualità può aiutare a progettare processi altamente produttivi capaci di dare origine a prodotti e servizi estremamente competitivi perché in grado di ridurre la necessità di ore lavorative, gli sprechi, la perdita di tempo, ecc.

Ancora una volta saranno i clienti e i consumatori a tracciare il futuro della qualità perché saranno sempre più coscienti di ciò che significa "valore" relativo ai prodotti o ai servizi acquistati.
Negli anni '80 il professor Noriaki Kano sviluppò un modello per spiegare le abitudini dei consumatori. Secondo questo modello i clienti iniziano avendo asapettative basse per ciò che riguarda la qualità ma, nel momento in cui le loro necessità di base vengono soddisfatte, queste aspettative sono destinate a crescere fino a un secondo livello e poi a un terzo e così via. Bisogan tenere conto - dunque - che la concorrenza si batte dando al cliente qualcosa in più degli altri.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Gli strumenti e le tecniche della qualità incoraggiano le organizzazioni ad anticipare ciò che delizierà in clienti in un prossimo futuro per continuare a fornire valore rimanendo flessibili e adattabili a mercati in costante cambiamento come quelli di oggi. E per riuscire in una sfida così difficile occorreranno strategie e sistemi sostenibili nel tempo.

PER SAPERNE DI PIU':

Che cos'è la qualità?


cerca nel sito