ERGONOMIA E PENSIERO SNELLO: ALLEATI
PREZIOSI - 3

di Staff di QualitiAmo

Il mercato ci chiede flessibilità, costi ridotti e Qualità. I principi dell'ergonomia e del pensiero snello possono aiutarci in questo percorso

ergonomia

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

(Seconda parte)

La flessibilità

La storia del business ci mette davanti ad una verità innegabile: qualsiasi vantaggio competitivo è temporaneo. Un cambiamento nell'ambiente, la prossima buona idea, una nuova esigenza dei clienti sono sempre in agguato dietro l'angolo, pronti a rosicchiarlo.
Progettare i nostri processi organizzativi come flessibili, ci aiuta ad aumentare la nostra capacità di rispondere adeguatamente a questi cambiamenti.

Ci sono molte tecniche e metodologie che possono aggiungere flessibilità a un processo. Vediamone qualcuna:

  • set-up / attrezzaggio - ogni volta che variano il colore, la dimensione o altre caratteristiche del prodotto, occorre prevedere un attrezzaggio che può portare via molto tempo.
    La tecnica SMED può esserci molto utile per velocizzare queste operazioni
  • scelta della macchina - prima di acquistare una nuova macchina, occorre pesare le differenze che esistono tra una macchina molto specializzata che porta a termine il proprio compito in modo molto efficiente e una flessibile che potrebbe non essere così efficiente ma si regola in modo da coprire una grande famiglia di prodotti
  • logistica - dal momento che il trasporto di materiale o il suo stoccaggio in un magazzino non aggiungono valore al prodotto e sono dei veri e propri sprechi, bisognerà fare in modo di accorciare i tempi dedicati alla logistica, rendendo il sistema estremamente flessibile

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Impatto della fatica su produttività

Oltre due secoli fa, il lavoro era fatto solamente da uomini, con qualche piccolo aiuto da parte di macchine semplici e di utili strumenti. Il ritmo di lavoro e della produzione erano, dunque, limitata dalle energie dei lavoratori.
Nei decenni successivi ci fu l'avvento delle parti intercambiabili, la produzione di massa, l'industrializzazione, e con l'aiuto di macchine, computer e robot aumentò anche la capacità produttiva.

La sfida attuale è quella di trovare un equilibrio ottimale tra le risorse umane e la capacità delle macchine. Dal punto di vista umano, la chiave è comprendere come utilizzare pienamente sia le capacità fisiche che quelle mentali in modo da favorire un lavoro sempre più intelligente. La ricerca contemporanea dovrà riuscire ad ottimizzare i punti di forza reciproci di uomini e macchine.
L'uso corretto dell'ergonomia dovrà eliminare o almeno ridurre la fatica e i fattori di rischio ad essa correlati per consentire al lavoratore di rimanere fisicamente e mentalmente vigile per tutto il turno di lavoro.

PER SAPERNE DI PIU':

Gli strumenti della Lean manufacturing
Come implementare la Produzione snella
Il modello giapponese
Lean manufacturing per accrescere la competitività Il portale della Lean manufacturing
I primi rudimenti per comprendere la Lean manufacturing
Produzione snella e produzione di massa a confronto
Produzione snella applicata
Modello giapponese e produzione snella
Traghettare la vostra organizzazione verso la Produzione snella
I principi della Produzione snella
Il modello giapponese: Produzione snella e Company Wide Quality Control
Oragnizzazione snella e Lean manufacturing
Come realizzare l'azienda snella
La produzione snella: presentazioni in PowerPoint


cerca nel sito