CAMBIARE LAVORO DOPO I QUARANT'ANNI
-2

Cercare e trovare un nuovo lavoro dopo i 40 anni non è
semplice ma è fattibile, basta fare una buona analisi e sapere
come muoversi

cambiare-lavoro-dopo-40-anni

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

Spendibilità sul mercato

Dopo aver stabilito quali siano i vostri interessi spendibili per una nuova posizione di carriera e dopo aver individuato quali competenze aggiornare in vista del vostro obiettivo, è necessario determinare se la carriera che avete scelto sia ancora appetibile per il mercato oppure no, anche in considerazione dell'età che avete raggiunto.

Nel caso in cui doveste scoprire che occorre cambiare qualcosa per rimettervi sul mercato, non dovete assolutamente preoccuparvi. Si potranno aprire nuove porte se saprete rimettervi in gioco nel modo giusto. Accettate, però, anche la possibilità che il primo lavoro che troverete sia un po' meno che perfetto e non smettete di impegnarvi per crescere e per cercare qualcosa di nuovo.

Scoraggiarsi non serve a nulla. I tre passi da compiere sono:

  • trovare ciò che vuole il mercato
  • coniugarlo con ciò che vi piace e vi interessa fare
  • formarvi per essere tra i migliori profili disponibili sulla piazza

Questo è l'unico modo per ottenere il lavoro dei vostri sogni anche dopo i 40 anni.

Il trattamento economico

Indagando le opzioni di carriera a vostra disposizione, prendetevi del tempo per determinare anche il vostro potenziale guadagno per la posizione che vi interessa.
E' allineato con il vostro stile di vita? Avreste eventualmente bisogno di completarlo con altre attività? La vostra famiglia accetterebbe questa scelta dal punto di vista economico?

Sono tutte domande importanti da farsi perché un lavoro serve - prima di tutto - per assicurarci i mezzi per vivere come meglio desideriamo, ed è inutile negarlo.

Valori e stile di vita

Le scelte di carriera dovrebbero corrispondere il più possibile ai valori e ai principi che sentite davvero vostri e allo stile di vita che più vi si adatta. In caso contrario, potreste iniziare a trovare faticoso dover ricoprire un certo ruolo all'interno dell'organizzazione che avete scelto.

Fermatevi a riflettere, ad esempio, su quanto siate predisposti a socializzare con gli altri e quanto - invece - preferiate lavorare in solitudine. Un'altra riflessione da fare è se il vostro desiderio più grande sia quello di lavorare vicino a casa senza dover fare trasferte nei Paesi di mezzo mondo oppure preferiate conoscere nuove culture e persone diverse.
Concentratevi anche sulle sfide che intendete affrontare: raggiungere nuovi traguardi vi trasmetterebbe ansia oppure siete disposti a rimettervi in gioco? Vi piacerebbe lavorare in un ambiente stimolante oppure preferite un lavoro tranquillo ma avere più tempo, ad esempio, per stare con la vostra famiglia?

Lo stipendio da solo non basta se iniziate a vivere una vita lavorativa che non sentite "vostra" fino in fondo.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Tenendo bene conto di tutti questi cinque elementi essenziali per il vostro percorso di carriera, scrivete su un foglio tutti gli appunti, le perplessità, i dubbi, le certezze, i traguardi che vorreste raggiungere e le cose che dovrete fare per mettervi nelle condizioni di arrivarci.
In questo modo dovreste riuscire a fare maggiore chiarezza in voi stessi per muovervi meglio.

PER SAPERNE DI PIU':

Ottenere il massimo dagli eventi per cercare lavoro
Le competenze del RGQ
10 cose che i nuovi RGQ devono sapere
I pranzi di lavoro e i professionisti della Qualità


cerca nel sito