SCEGLIERE L'ATTIVITA' GIUSTA PER
FACILITARE IL TEAM BUILDING
ALL'INTERNO DI UN GRUPPO

di Staff di QualitiAmo

Quando dobbiamo insegnare ad un gruppo di persone come si lavora in un team, occorre scegliere attività che siano in grado di formarle e di favorire l'interazione tra loro

team building

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Perché investire tempo, fatica e denaro in un'attività di gruppo se non è possibile identificare a priori i benefici che ci si aspetta come risultato dell'investimento? Eppure è proprio così che si comportano molte organizzazioni che si avvicinano per la prima volta al team building e ritengono che, per "fare squadra", un'attività equivalga all'altra.

Purtroppo, però, anche la migliore attività svolta nell'ottica di costruire una buona squadra può diventare la peggiore da sperimentare se non abbiamo ben chiari gli obiettivi che ci siamo posti.
Dunque, se tutto quello che volete fare è divertirvi e ammazzare il tempo, qualunque gioco di squadra andrà bene allo scopo ma se ciò che volete è migliorare l'efficacia del lavoro di gruppo che i vostri uomini andranno a svolgere, allora farete bene a selezionare un'attività che vi garantisca i risultati desiderati!

Il primo passo da fare è chiarire bene il vostro obiettivo. Che cosa volete che la squadra imparari a fare o si impegni a realizzare?
Pensateci attentamente. L'obiettivo dovrebbe essere:

  • raggiungibile dal vostro team
  • sfidante ma applicabile alla realtà della squadra, così come è strutturata in questo momento

Gli esercizi che si possono fare all'interno di un gruppo per migliorarne le dinamiche sono moltissimi e, nelle prossime settimane, ne vedremo insieme qualcuno. Un'ulteriore riflessione utile per scegliere l'attività giusta è, quindi, quella di considerare:

  • il livello di competizione tra le persone all'interno del gruppo;
  • l'emotività dei partecipanti davanti a un'eventuale sconfitta;
  • se qualcuno all'interno del team prova a intimidire gli altri componenti della squadra;
  • il livello di fiducia tra i membri del gruppo;
  • la tipologia dei conflitti che nascono all'interno del team e il modo che le persone hanno di affrontarli

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

(Seconda parte)

PER SAPERNE DI PIU':

Gestire i gruppi di lavoro
Le caratteristiche dei team
Team building
La definizione di lavoro di gruppo
Le tipologie di lavoro di gruppo
Lavoro di gruppo e caratteristiche personali
Lavoro di gruppo e potenziale di influenza
Quando un insieme di persone forma davvero un gruppo di lavoro?
Quando un insieme di persone forma davvero un gruppo di lavoro? (2)
Tecniche di gruppo per risolvere i problemi
Strumenti per migliorare: il lavoro di gruppo
Parte prima
Parte seconda
Parte terza
Parte quarta
Parte quinta



cerca nel sito