SCEGLIERE L'ATTIVITA' GIUSTA PER
FACILITARE IL TEAM BUILDING
ALL'INTERNO DI UN GRUPPO - 3

di Staff di QualitiAmo

Quando dobbiamo insegnare ad un gruppo di persone come si lavora in un team, occorre scegliere attività che siano in grado di formarle e di favorire l'interazione tra loro

team building

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

(Seconda parte)

Una volta che avremo preparato la nostra attività scelta per favorire il team building all'interno del gruppo, dovremo spiegarla alle persone che dovranno svolgerla.

Ricordate sempre che le persone si impegnano di più e lavorano meglio quando sanno perché stanno facendo qualcosa. Capire lo scopo di un'attività e sapere cosa ci si aspetta dal suo svolgimento, porterà i componenti del gruppo a partecipare maggiormente al lavoro.

Partite cercando di creare un'atmosfera piacevole nella stanza nella quale accoglierete il vostro team, impegnatevi a trasmettere entusiasmo per ciò che state per fare e spiegate che il team building è molto divertente se lo si svolge bene tutti insieme.

Iniziate la vostra speigazione con una breve panoramica di ciò che avete programmato, in modo che i partecipanti possano capire cosa dovranno fare.
Non dimenticate di raccontare perché avete scelto questa particolare attività e non un'altra ed entrate nel dettaglio di ciò che volete realizzare nei prossimi 15 - 30 minuti.

Se l'attività che avete scelto non prevede che l'obiettivo venga condiviso con i partecipanti perché si rischierebbe di rovinarne l'impatto, spiegate che c'è un obiettivo da raggiungere e che sarà chiaro alla fine del lavoro che state per svolgere tutti insieme. In questo caso, sarà ancora più importante che nella discussione che seguirà l'attività svolta ci si assicuri che l'obiettivo da raggiungere sia poi risultato ben chiaro a tutti.

Spiegate sempre le regole dell'attività da svolgere e i diversi passi che la compongono.
Parlate lentamente e fermatevi ogni volta che qualcuno del vostro team sembrerà non aver compreso bene quello che dovrà fare. Ricordate che basterà una sola persona che non ha capito come lavorare col resto del gruppo per compromettere il risultato dell'intera attività.

Solitamente, è più facile spiegare l'attività tutta in una volta e solo dopo rispondere alle domande dei vostri uomini. Chiedete loro - dunque - di annotarsi ogni dubbio che dovesse insorgere durante la spiegazione, in modo da poterlo condividere quando sarà il momento.

Mentre spiegate, se possibile, passate subito ai fatti. Se, ad esempio, il primo passo di un'attività è quello di dividere il gruppo in squadre più piccole, fate spostare immediatamente le persone prima di spiegare loro il passo successivo.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Distribuite il materiale necessario per lo svolgimento dell'attività solo dopo aver completato la spiegazione di tutto ciò che dovrete fare. In caso contrario, si rischia che le persone vengano distratte dagli oggetti che metterete loro a disposizione e che ancora non riescono a collocare all'interno dell'attività da svolgere.
Distribuite i materiali prima della spiegazione solo se possono aiutare le persone a capire meglio le cose che spiegherete.

PER SAPERNE DI PIU':

Gestire i gruppi di lavoro
Le caratteristiche dei team
Team building
La definizione di lavoro di gruppo
Le tipologie di lavoro di gruppo
Lavoro di gruppo e caratteristiche personali
Lavoro di gruppo e potenziale di influenza
Quando un insieme di persone forma davvero un gruppo di lavoro?
Quando un insieme di persone forma davvero un gruppo di lavoro? (2)
Tecniche di gruppo per risolvere i problemi
Strumenti per migliorare: il lavoro di gruppo
Parte prima
Parte seconda
Parte terza
Parte quarta
Parte quinta



cerca nel sito