DUE TIPOLOGIE DI LEADERSHIP

Staff di QualitiAmo

Leadership trasformazionale e leadership transazionale: similitudini e differenze.

leadership

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

La Teoria della leadership trasformazionale spiega come i leader sviluppino e aumentino il coinvolgimento dei follower.
In questo approccio i leader transazionali sono contrastati dai leader trasformazionali.

La leadership transazionale

Nella leadership transazionale il leader e i collaboratori sono agenti di negoziazione che trattano per massimizzare la propria posizione relativa. La motivazione del collaboratore ad accondiscendere il leader risiede nel proprio interesse, in quanto il leader può erogare forme di ricompensa, sia di tipo economico sia psicologico.

La visione transazionale della leadership si basa su tre assunti:

  • il comportamento umano è influenzato dagli obiettivi e gli individui si comportano in modo razionale per raggiungere tali obiettivi
  • i comportamenti che procurano ricompense persistono nel tempo mentre quelli che non rendono vengono abbandonati
  • le norme di reciprocità governano le relazioni di scambio

Lo stile del leader transazionale può essere schematizzato in questo modo:

  • utilizzare ricompense contingenti - le ricompense sono associate alla buona performance e al raggiungimento di un obiettivo
  • gestire per eccezioni - il leader agisce anticipando le deviazioni della performance dallo standard o interviene quando gli standard non sono rispettati
  • assumere un approccio permissivo - il leader adotta lo stile laissez-faire, evitando responsabilità

La leadership tasformazionale

La leadership trasformazionale si basa sugli effetti del leader sui valori, sull'autostima, sulla fiducia dei follower e sull'impatto motivazionale ad avere una performance al di là del proprio dovere.
L'influenza del leader transazionale deriva dal processo di scambio, ma è diversa in modo sostanziale dalla leadership trasformazionale.

La leadership transazionale opera all'interno del contesto dell'interesse dei follower, mentre quella trasformazionale cerca di cambiare quel contesto.
L'influenza del laeder trasformazionale si basa sulla sua abilità a ispirare e far aumentare la coscienza dei follower appellandosi ai loro ideali e valori più alti. Questo avviene perché il leader trasformazionale ha carisma e ha anche comportamenti particolari.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Nello specifico, queste sono le caratteristiche di un leader trasformazionale:

  • utilizzare il proprio carisma - il leader carismatico crea uno speciale legame con i suoi follower ed è capace di articolare la visione con cui i follower si identificano e per la quale essi vogliono lavorare
  • creare ispirazione - il leader crea elevate aspettative e comunica in modo efficace le idee cruciali con simboli e semplicità di linguaggio
  • utilizzare la considerazione - il leader segue, consiglia e delega ai follower, trattandoli individualmente; è attento alle necessità di successo e di crescita di ciascuno e si comporta da allenatore o mentore, sviluppando il potenziale dei collaboratori
  • stimolare intellettualmente - il leader spinge i follower a sviluppare nuovi modi di pensare ai problemi, stimolando la creatività e l'innovazione

I leader trasformazionali possono avere forti effetti. Essi sono capaci di costruire o cambiare organizzazioni in modo incisivo e, contemporaneamente, ottenere altissimi livelli di commitment individuali.
Gli effetti di una leadership trasformazionale, è stato dimostrato da diversi studi, risultano in performance più elevate, soddisfazione dei componenti del team, maggiore coinvolgimento.

PER SAPERNE DI PIU':

L'influenza della leadership
I tratti distintivi di un leader
La leadership strategica
Leader e leadership: le caratteristiche
Le competenze richieste ai leader
Essere un vero leader: l'importanza dell'apprendimento continuo

Hitoshi Kume: il guru della statistica
Peter Senge e il pensiero sistemico
Le mappe mentali
Le conoscenze tecniche del RGQ


cerca nel sito