IL CAPITOLO 9 DELLA NUOVA ISO 9001:2015
- VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI

Staff di QualitiAmo

Continuiamo il nostro viaggio ragionato e commentato all'interno dei singoli punti e paragrafi della nuova ISO 9001:2015

9-valutazione-delle-prestazioni

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Dopo le attività operative del capitolo otto, arriva il tempo di controllare cosa abbiamo fatto ed ecco qual è lo scopo di questo capitolo nove della nuova norma.

Il capitolo 9 della ISO 9001:2015 si compone di tre paragrafi:

  • 9.1 - "Monitoraggio, misurazione, analisi e valutazione"
  • 9.2 - "Audit interno"
  • 9.3 - "Riesame di Direzione"

e costituisce la componente "C", "check" (controllo) , del ciclo PDCA.
In questa fase, quindi, il Sistema Qualità viene monitorato e sottoposto a valutazione per misurarne la performance rispetto agli obiettivi prefissati e ai requisiti dei clienti. I risultati andranno poi riportati, naturalmente, alla Direzione.

L'organizzazione deve determinare cosa, come e quando monitorare, misurare, analizzare e valutare.

Se gli audit interni servono per fornire informazioni in merito al fatto se il sistema costruito sia o meno conforme ai requisiti e gli standard adottati siano stati correttamente implementati e mantenuti, il riesame della Direzione risponde alla domanda: "il sistema è idoneo, adeguato ed efficace?" mentre monitoraggi e misurazioni servono per raccogliere dati per fare serie valutazioni e analisi.
I vecchi termini "monitoraggio", "misurazione" e "analisi" ora sono accompagnati da una parola nuova: "valutazione" che non fa altro che rafforzarne l'idea alla base.

Il nono capitolo, in buona sostanza, è la parte centrale di quella "gestione della Qualità" che è l'evoluzione del "controllo della Qualità" e dell'"assicurazione della Qualità".

In questo nono capitolo della norma andrà, quindi, stabilito:

  • cosa monitorare e misurare;
  • quali metodologie utilizzare;
  • quando operare i controlli;
  • quando analizzare i risultati e valutarli

Attenzione perché andranno mantenute informazioni documentate capaci di evidenziare i risultati della valutazione effettuata perché il miglioramento deve essere supportato dai dati e ogni organizzazione dovrebbe essere guidata proprio da essi ("data-driven").

In questo capitolo sono, quindi, contenuti i requisiti che vi aiuteranno a capire quanto stiate lavorando bene e cosa ci sia, eventualmente, da migliorare.
La raccolta dati richiesta ha lo scopo di facilitare il processo decisionale che dovrebbe essere sempre basato, appunto, su dati accurati.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

La sezione inizia definendo la soddisfazione del cliente, ricordando una volta di più - se fosse necessario - che al centro della ISO 9001 c'è sempre il cliente.
In seguito, vengono definiti i requisiti relativi agli audit interni per chiudere, poi, con il riesame della Direzione per sottolineare come alla Direzione servano dati accurati e veritieri per poter condurre un vero riesame che possa riflettere valore.

PER SAPERNE DI PIU':

La nuova ISO 9001:2015 e l'outsourcing
La nuova ISO 9001:2015
Il capitolo zero della nuova Iso 9001:2015
Il capitolo uno della nuova Iso 9001:2015 - Lo scopo della norma
I capitoli due e tre della nuova Iso 9001:2015 - Requisiti normativi e terminologia
Il capitolo quattro della nuova Iso 9001:2015 - Il contesto dell'organizzazione
Paragrafo 4.1 della nuova Iso 9001:2015 - Capire l'organizzazione e il suo contesto
Paragrafo 4.2 della nuova Iso 9001:2015 - Capire le necessità e le aspettative della parti interessate
Paragrafo 4.3 della nuova Iso 9001:2015 - Determinare lo scopo del Sistema di gestione della Qualità
Paragrafo 4.4 della nuova Iso 9001:2015 - Sistema di gestione per la Qualità e relativi processi
Capitolo 5 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership
Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno
Paragrafo 5.2 della nuova Iso 9001:2015 - Politica
Paragrafo 5.3 della nuova Iso 9001:2015 - Ruoli responsabilità autorità nell'organizzazione
Paragrafo 6.1 della nuova Iso 9001:2015 - Azioni per affrontare rischi e opportunità
Paragrafo 6.2 della nuova Iso 9001:2015 - Obiettivi per la qualità e pianificazione per il loro raggiungimento



cerca nel sito