IL PARAGRAFO 9.1 DELLA NUOVA ISO
9001:2015 - MONITORAGGIO, MISURAZIONE,
ANALISI E VALUTAZIONE - 2

Staff di QualitiAmo

Continuiamo il nostro viaggio ragionato e commentato all'interno dei singoli punti e paragrafi della nuova ISO 9001:2015

iso-9001-2015-9-1-iso-9001-2015-monitoraggio-misurazione-analisi-valutazione

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

  • quando verranno svolti monitoraggio e misurazione? - la frequenza di svolgimento di una determinata attività è un dettaglio importantissimo dal punto di vista di un controllo. Stabilire quando verranno svolte le attività di monitoraggio e misurazione e assicurarsi che vengano effettivamente svolte come pianificato è quindi fondamentale per adempiere ai dettami di questo primo punto del capitolo 9 della norma;
  • quando verranno analizzati e valutati i risultati? - in un efficace processo di valutazione delle performance ci sono sempre due step fondamentali:
    • monitorare e misurare le cose importanti
    • analizzare e valutare i risultati di questo monitoraggio e misurazione
  • valutare le perfomance e l'efficacia del Sistema Qualità - monitoraggio, misurazioni, analisi e valutazioni hanno come scopo quello di valutare l'efficacia delle performance del Sistema Qualità e, per valutare quanto sia efficace il sistema, dovremo prestare particolare attenzione a tre cose:
    • obiettivi della qualità: si tratta delle misure strategiche che ci diranno se gli sforzi che stiamo facendo tramite il nostro Sistema Qualità stiano dando buoni frutti oppure no;
    • audit interni: il processo che fa capo alle verifiche ispettive interne è progettato per valutare lo scopo, l'implementazione e l'efficacia del sistema;
    • riesame della Direzione: è uno degli strumenti più potenti che il top management ha a propria disposizione perché rivela i progressi dell'organizzazione e quanto il Sistema Qualità stia rendendo facile un successo di lungo termine
  • mantenere le informazioni documentate - occorre conservare le registrazioni relative a ciò che è stato monitorato, misurato, analizzato e valutato

Per implementare in maniera efficace all'interno del nostro Sistema Qualità i requisiti contenuti in questo punto 9.1.1 dovremo:

  • identificare i processi chiave del nostro Sistema Qualità (quelli che servono per la realizzazione del prodotto o per l'erogazione del servizio, quelli di supporto e quelli necessari al miglioramento).
    Nel farlo, vi raccomandiamo di prestare particolare attenzione ai punti della ISO 9001:2015 che vanno dall'8.1 all'8.5;
  • definire gli input e gli output per ognuno dei processi identificati;
  • determinare come misurare e monitorare gli output di ogni processo per assicurarsi che concorrano a soddisfare i requisiti

Per svolgere al meglio questo lavoro, basta suddividere un foglio in sei riquadri

6-riquadri

e poi indicare:

  • nel primo riquadro a sinistra gli input;
  • nel secondo riquadro della prima riga le attività caratteristiche del processo;
  • nell'ultimo riquadro della prima riga gli output del processo;
  • nel primo riquadro della seconda riga le interazioni con gli altri processi e le interfacce;
  • nel riquadro al centro della seconda riga le informazioni documentate necessarie;
  • nell'ultimo riquadro le misurazioni necessarie per accertarsi che gli output del processo soddisfino i requisiti
6-riquadri

Avere un modellino semplice come quello illustrato qui sopra e un approccio ben chiaro per affrontare i requisiti di questo punto assicura di prestare la necessaria attenzione ai processi di monitoraggio, misurazione, analisi e valutazione.

Riassumendo, stabilire un Sistema Qualità è una decisione strategica e, come abbiamo visto scorrendo i punti della norma fino al capitolo 9, gli obiettivi del sistema sono determinati, tra le altre cose, anche da quei fattori interni ed esterni che hanno una qualche influenza sull'organizzazione e su ciò che fa. Processi e attività vengono pianificati in base agli obiettivi e, se queste attività vengono portate avanti come pianificato e gli obiettivi vengono raggiunti, significa che il sistema è efficace.
Tutto questo è fondamentale da capire per comprendere a fondo a cosa serva valutare le performance e l'efficacia di un Sistema Qualità.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

E, dato che ogni promessa è debito, quali differenze ci sono tra performance ed efficacia?
La performance è l'aspetto di qualcosa esaminata o misurata dal punto di vista della sua operatività o funzione ed è qualcosa di misurabile mentre l'efficacia è a che livello le attività pianificate vengono effettivamente realizzate e i risultati ipotizzati vengono raggiunti.
Aggiungiamo anche che la performance non ha valenza solamente positiva ma anche negativa (nel caso di performance scadente).

(Terza parte)

PER SAPERNE DI PIU':

La nuova ISO 9001:2015 e l'outsourcing
La nuova ISO 9001:2015
Il capitolo zero della nuova Iso 9001:2015
Il capitolo uno della nuova Iso 9001:2015 - Lo scopo della norma
I capitoli due e tre della nuova Iso 9001:2015 - Requisiti normativi e terminologia
Il capitolo quattro della nuova Iso 9001:2015 - Il contesto dell'organizzazione
Paragrafo 4.1 della nuova Iso 9001:2015 - Capire l'organizzazione e il suo contesto
Paragrafo 4.2 della nuova Iso 9001:2015 - Capire le necessità e le aspettative della parti interessate
Paragrafo 4.3 della nuova Iso 9001:2015 - Determinare lo scopo del Sistema di gestione della Qualità
Paragrafo 4.4 della nuova Iso 9001:2015 - Sistema di gestione per la Qualità e relativi processi
Capitolo 5 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership
Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno
Paragrafo 5.2 della nuova Iso 9001:2015 - Politica
Paragrafo 5.3 della nuova Iso 9001:2015 - Ruoli responsabilità autorità nell'organizzazione
Paragrafo 6.1 della nuova Iso 9001:2015 - Azioni per affrontare rischi e opportunità
Paragrafo 6.2 della nuova Iso 9001:2015 - Obiettivi per la qualità e pianificazione per il loro raggiungimento



cerca nel sito