IL PARAGRAFO 8.1 DELLA NUOVA ISO
9001:2015 - PIANIFICAZIONE E CONTROLLO
OPERATIVI - 2

Staff di QualitiAmo

Continuiamo il nostro viaggio ragionato e commentato all'interno dei singoli punti e paragrafi della nuova ISO 9001:2015

iso-9001-2015-8-1-iso-9001-2015-pianificazione-controllo-operativi

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

Pianificazione e controllo non sono operazioni che vengono compiute una volta e basta perché occorre riesaminare periodicamente ciò che si fa e le condizioni nelle quali si lavora per verificare se qualcosa sia cambiato e se occorra adeguare, di conseguenza, il processo di pianificazione e controllo.
Un buon momento per svolgere questo lavoro è il riesame della Direzione perché la ISO 9001:2015 ci chiede, proprio in questa sede, di esaminare eventuali cambiamenti intercorsi nelle questioni interne ed esterne che sono pertinenti al Sistema Qualità.
Altri momenti che, a logica, possono essere dedicati a questa verifica sono quelli previsti al paragrafo 6.3 - "Pianificazione delle modifiche" e al paragrafo 8.5 - "Produzione e erogazione dei servizi".

In ogni caso, se avrete già fatto un buon lavoro nell'aderire ai requisiti contenuti nel punto 4.4 - "Sistema di gestione per la qualità e relativi processi", allora avete già soddisfatto anche i requisiti del punto 8.1 perché i due paragrafi sono molto simili anche se il punto 8.1 è meno dettagliato e si focalizza, in maniera specifica, sui processi che portano alla produzione di prodotti o all'erogazione di servizi.
Un suggerimento che ci sentiamo sicuramente di darvi è quello di lavorare in contemporanea su questi due paragrafi per mantenere il vostro Sistema Qualità semplice, lineare e conciso.

Concentrandoci sul punto 8.1, occorre partire dall'individuazione di quei requisiti che i vostri prodotti e servizi dovranno soddisfare e che possono essere relativi:

  • alle tempistiche di produzione/erogazione;
  • alla grandezza di ciò che state producendo;
  • alla forma;
  • al colore;
  • alle performance di prodotti e servizi;
  • alle funzionalità;
  • a qualsiasi cosa possa stare a cuore ai clienti e alle altre parti interessate

Tutti questi requisiti derivano da una di queste due fonti:

  • 8.2.2 che ci chiede di determinare i requisiti di prodotti e servizi (quello - cioè - che, implicitamente o esplicitamente richiedono i clienti e i requisiti cogenti o stabiliti dall'azienda)
  • 8.3 che chiede di concentrarsi sui requisiti stabiliti dal processo di progettazione e sviluppo

I requisiti dovranno essere mantenuti come informazioni documentate perché questo, naturalmente, è l'unico modo di comunicarli a tutte le parti interessate e di soddisfarli.
Che queste informazioni documentate siano sotto la forma di specifiche, standard, ordini di lavoro, procedure o altro è del tutto ininfluente e ogni organizzazione, anche in questo caso, seguirà la strada che riterrà migliore.
Vanno, dunque, determinate, mantenute e conservate nel tempo informazioni documentate capaci di assicurare che i vostri processi operino correttamente e che i vostri prodotti e servizi soddisfino tutti i requisiti relativi.

Alcuni esempi di informazioni documentate relative alla pianificazione e al controllo operativi sono:

  • diagrammi di flusso dei processi che mostrino le sequenze delle attività che l'organizzazione adotta per produrre un prodotto o erogare un servizio;
  • piani della qualità;
  • procedure;
  • istruzioni operative;
  • dati relativi ai test effettuati sui prodotti;
  • report relativi ai test finali sul prodotto;
  • risultati delle ispezioni a vista sui prodotti;
  • registrazioni relative ai controlli sulle merci in ingresso;
  • controlli di laboratorio;
  • checklist;
  • dati relativi al monitoraggio dei processi;
  • validazioni;
  • specifiche di prodotto;
  • standard di processo;
  • procedure;
  • istruzioni operative;
  • diagrammi di flusso;
  • moduli;
  • ecc.
  • ecc.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Non avete alcuna necessità di adottare tutti gli esempi che vi abbiamo elencato e potreste addiritttura decidere di non adottarne nemmeno uno. Quello che vi chiede la norma è che, se deciderete di utilizzarne uno o più di uno e se questi strumenti vi servono ad assicurare che i vostri processi funzionino correttamente e che i vostri prodotti o servizi soddisfino tutti i requisiti, allora dovrete conservarli correttamente.

(Terza parte)

PER SAPERNE DI PIU':

La nuova ISO 9001:2015 e l'outsourcing
La nuova ISO 9001:2015
Il capitolo zero della nuova Iso 9001:2015
Il capitolo uno della nuova Iso 9001:2015 - Lo scopo della norma
I capitoli due e tre della nuova Iso 9001:2015 - Requisiti normativi e terminologia
Il capitolo quattro della nuova Iso 9001:2015 - Il contesto dell'organizzazione
Paragrafo 4.1 della nuova Iso 9001:2015 - Capire l'organizzazione e il suo contesto
Paragrafo 4.2 della nuova Iso 9001:2015 - Capire le necessità e le aspettative della parti interessate
Paragrafo 4.3 della nuova Iso 9001:2015 - Determinare lo scopo del Sistema di gestione della Qualità
Paragrafo 4.4 della nuova Iso 9001:2015 - Sistema di gestione per la Qualità e relativi processi
Capitolo 5 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership
Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno
Paragrafo 5.2 della nuova Iso 9001:2015 - Politica
Paragrafo 5.3 della nuova Iso 9001:2015 - Ruoli responsabilità autorità nell'organizzazione
Paragrafo 6.1 della nuova Iso 9001:2015 - Azioni per affrontare rischi e opportunità
Paragrafo 6.2 della nuova Iso 9001:2015 - Obiettivi per la qualità e pianificazione per il loro raggiungimento



cerca nel sito