IL PARAGRAFO 7.1 DELLA NUOVA
ISO 9001:2015 - RISORSE

Staff di QualitiAmo

Continuiamo il nostro viaggio ragionato e commentato all'interno dei singoli punti e paragrafi della nuova ISO 9001:2015

iso-9001-2015-7-1-risorse

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Il paragrafo 7.1 della nuova ISO 9001:2015 si suddivide in sei punti e contiene i requisiti relativi alle diverse risorse che servono per stabilire, implementare, mantenere e migliorare un Sistema Qualità.

Come vedremo, il discorso relativo alle risorse non si esaurisce qui perché se ne parlerà ancora all'interno della ISO 9001:2015 e, precisamente, nei paragrafi 8.3 "Progettazione e sviluppo di prodotti e servizi" e 9.3 "Riesame della direzione".

Fornire le risorse è compito del top management (capitolo 5) e deve essere fatto in base a una pianificazione (capitolo 6).
I riferimenti agli altri capitoli dello standard non finiscono qui perché questo primo paragrafo del capitolo sette, lungo e importante, interagisce con quasi tutti gli altri capitoli della nuova norma e, precisamente, con:

  • il capitolo 4 "Il contesto dell'organizzazione" al punto 4.4.d nel quale si specifica che devono essere rese disponibili le risorse necessarie;
  • il capitolo 5 "Leadership" al punto 5.1.1.f dove si sottolinea come spetti alla Direzione assicurare che le risorse siano rese disponibili;
  • il capitolo 6 "Pianificazione" ai punti 6.2.2.b e 6.3.c dove si parla, rispettivamente, di risorse necessarie per raggiungere gli obiettivi per la Qualità e si richiama l'attenzione sulla disponibilità delle risorse richieste per effettuare dei cambiamenti;
  • il capitolo 8 "Attività operative" ai punti 8.1.c, 8.3.3.d e 8.5.1.e dove, rispettivamente, si parla di risorse necessarie per raggiungere la conformità, di risorse necessarie per la progettazione e sviluppo e della disponibilità di risorse per il monitoraggio e la misurazione;
  • il capitolo 9 "Valutazione delle prestazioni" ai punti 9.3.1.c e 9.3.2.b dove si parla di riesame da parte della Direzione rispettivamente dell'adeguatezza delle risorse e delle risorse necessarie quando si pianificano cambiamenti

Nel complesso, il nuovo paragrafo 7.1 può considerarsi l'equivalente dei seguenti punti della norma del 2008:

rispetto ai quali ci sono poche novità. Una di queste è la maggiore attenzione riservata alle risorse che arrivano dall'esterno come, ad esempio, le forniture. In un'epoca improntata all'outsourcing, vediamo che la norma cerca di adeguarsi ai rischi che derivano dal basare il proprio lavoro su quello di altri. In un'ottiga di gestione del rischio, occorrerà dunque farsi diversi interrogativi sulla bontà della scelta di un fornitore unico, sulla solidità economica del parco fornitori, sulla capacità che essi hanno di produrre e di erogare servizi e così via.

Un altra modifica rispetto al punto 6.1 della ISO 9001:2008 è che in questo primo paragrafo del capitolo sette viene rimosso ogni accenno alle risorse necessarie per la soddisfazione del cliente (se ne parlerà altrove all'interno della nuova norma, ad esempio al punto 9.1.2)

Molti dei requisiti che si trovavano all'interno del vecchio capitolo 6 della ISO 9001:2008 ora sono compresi nei primi quattro punti di questo nuovo paragrafo (dal 7.1.1 al 7.1.4, tutti punti che non contengono sostanziali modifiche rispetto alla ISO 9001:2008) mentre al punto 7.1.5 troviamo i requisiti del vecchio punto 7.6 della ISO 9001:2008 (anche in questo caso le modifiche sono minori e riguardano soprattutto la terminologia).
Il punto 7.1.6, invece, non trova alcun riscontro nella versione del 2008 della norma e ne parleremo diffusamente nei prossimi giorni.

Il paragrafo 7.1 richiede, nel complesso, di determinare le risorse necessarie al Sistema Qualità, percorso che può essere intrapreso attraverso attività di pianificazione che riguardino le principali esigenze di un sistema di gestione come, ad esempio la necessità di personale, infrastrutture, ambienti di lavoro, strumenti di misura e conoscenze necessari per svolgere le normali attività legate alla gestione di un sistema, quali:

  • la conduzione degli audit interni;
  • la formazione;
  • l'individuazione delle non conformità;
  • la conduzione di verifiche sui prodotti e sui sistemi;
  • la comunicazione;
  • la manutenzione;
  • la gestione del software;
  • ecc.

La norma richiede anche di stabilire quali risorse interne si abbiano e quali debbano essere fornite dall'esterno (con conseguente stima dei costi e delle tempistiche per la loro fornitura), cioè di stabilire da dove verranno le risorse che si utilizzeranno.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

(Seconda parte)

PER SAPERNE DI PIU':

La nuova ISO 9001:2015 e l'outsourcing
La nuova ISO 9001:2015
Il capitolo zero della nuova Iso 9001:2015
Il capitolo uno della nuova Iso 9001:2015 - Lo scopo della norma
I capitoli due e tre della nuova Iso 9001:2015 - Requisiti normativi e terminologia
Il capitolo quattro della nuova Iso 9001:2015 - Il contesto dell'organizzazione
Paragrafo 4.1 della nuova Iso 9001:2015 - Capire l'organizzazione e il suo contesto
Paragrafo 4.2 della nuova Iso 9001:2015 - Capire le necessità e le aspettative della parti interessate
Paragrafo 4.3 della nuova Iso 9001:2015 - Determinare lo scopo del Sistema di gestione della Qualità
Paragrafo 4.4 della nuova Iso 9001:2015 - Sistema di gestione per la Qualità e relativi processi
Capitolo 5 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership
Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno
Paragrafo 5.2 della nuova Iso 9001:2015 - Politica
Paragrafo 5.3 della nuova Iso 9001:2015 - Ruoli responsabilità autorità nell'organizzazione
Paragrafo 6.1 della nuova Iso 9001:2015 - Azioni per affrontare rischi e opportunità
Paragrafo 6.2 della nuova Iso 9001:2015 - Obiettivi per la qualità e pianificazione per il loro raggiungimento



cerca nel sito