IL CAPITOLO 6 DELLA NUOVA
ISO 9001:2015 - PIANIFICAZIONE - 2

Staff di QualitiAmo

Continuiamo il nostro viaggio ragionato e commentato all'interno dei singoli punti e paragrafi della nuova ISO 9001:2015

iso-9001-2015-6-pianificazione

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

Questo è il capitolo che dovrebbe aiutare le organizzazioni a stabilire gli obiettivi che si vogliono raggiungere, ad analizzare problemi e a ricercarne le cause che generano le criticità, a definire i piani di intervento con le possibili azioni correttive, a stabilire quali processi siano necessari per raggiungere il nostro scopo, a stabilire responsabilità, tempistiche, risorse, ecc., il tutto - naturalmente - in accordo con i requisiti dei clienti e delle parti interessate.

Dopo aver, quindi, compreso a fondo l'organizzazione, analizzato il suo contesto, stabilito esigenze e aspettative delle parti interessate, determinato il campo di applicazione del Sistema Qualità e assicurato la leadership necessaria a gestire tutto il progetto, ecco che ci ritroviamo nella fase della vera e propria pianificazione che prevede di determinare rischi e opportunità che bisognerà affrontare per conseguire i risultati attesi, accrescere gli output che ci aspettiamo e ridurre quelli che non vogliamo ottenere per arrivare a un reale miglioramento.
E' solamente a questo punto che potremo stabilire gli obiettivi che dovranno essere, come sempre:

  • misurabili (quando applicabile);
  • monitorati;
  • comunicati;
  • coerenti con le esigenze dell'organizzaziizone e delle parti intertessate;
  • in linea con l'esigenza della conformità di prodotti e servizi;
  • sempre aggiornati;
  • tesi alla soddisfazione del cliente che deve, come sempre, essere l'obiettivo principe

Uno degli strumenti migliori per affrontare questo capitolo è l'analisi SWOT dove "SWOT" sta per:

  • strength "forza"
  • weakness "debolezza"
  • opportunity "opportunità"
  • threats "minacce"

Lo strumento serve, quindi, per analizzare i punti di forza, i punti deboli, le opportunità e le minacce con i quali ogni organizzazione si trova ad avere a che fare.
Fatto tutto questo, per gestire in modo efficace il cambiamento bisognerà:

  • decidere cosa fare;
  • determinare chi lo farà;
  • delegare tutta l'autorità necessaria;
  • fornire le risorse;
  • mettere in atto ciò che si è pianificato;
  • controllare i risultati ottenuti ed, eventualmente, correggere il tiro

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Per verificare l'applicazione dei requisiti contenuti in questo capitolo, gli auditor dovranno avere familiarità con la gestione dei rischi, saper fare ipotesi relativamente alle possibili conseguen ze di un certo evento, focalizzarsi sugli aspetti positivi del cambiamento (le opportunità) e non solo su quelle negative (i rischi).

PER SAPERNE DI PIU':

La nuova ISO 9001:2015
Il capitolo zero della nuova Iso 9001:2015
Il capitolo uno della nuova Iso 9001:2015 - Lo scopo della norma
I capitoli due e tre della nuova Iso 9001:2015 - Requisiti normativi e terminologia
Il capitolo quattro della nuova Iso 9001:2015 - Il contesto dell'organizzazione
Paragrafo 4.1 della nuova Iso 9001:2015 - Capire l'organizzazione e il suo contesto
Paragrafo 4.2 della nuova Iso 9001:2015 - Capire le necessità e le aspettative della parti interessate
Paragrafo 4.3 della nuova Iso 9001:2015 - Determinare lo scopo del Sistema di gestione della Qualità
Paragrafo 4.4 della nuova Iso 9001:2015 - Sistema di gestione per la Qualità e relativi processi
Capitolo 5 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership
Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno

Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno



cerca nel sito