IL PARAGRAFO 5.2 DELLA NUOVA
ISO 9001:2015 - POLITICA - 2

Staff di QualitiAmo

Continuiamo il nostro viaggio ragionato e commentato all'interno dei singoli punti e paragrafi della nuova ISO 9001:2015

iso-9001-2015-5-2-politica

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

(Prima parte)

Per verificare che i requisiti contenuti in questo paragrafo siano stati coretttamente applicati da un'organizzazione, gli auditor:

  • chiederanno se sia stata formulata una Politica per la Qualità;
  • verificheranno che sia mantenuta efficiente;
  • si accerteranno che venga applicata;
  • controlleranno che essa sia appropriata per l'organizzazione (cioè che faccia riferimento alle sue attività chiave);
  • appureranno se essa contenga la necessità di soddisfare i requisiti applicabili;
  • si assicureranno che gli obiettivi siano in linea con la Politica (questo non significa che occorra includere gli obiettivi all'interno della Politica ma, semplicemente, che ci sia la necessità di scrivere qualcosa di simile: "ci impegniamo a stabilire e riesaminare periodicamente i nostri obiettivi come parte del nostro continuo sforzo verso il miglioramento");
  • chiederanno se la Politica sia stata ben comunicata e compresa all'interno dell'organizzazione e - soprattutto - se venga applicata;
  • si informeranno in merito a come la Politica supporti la strategia dell'organizzazione;
  • verificheranno che il documento venga periodicamente riesaminato (ad esempio durante il riesame della Direzione);
  • cercheranno le informazioni documentate che attestino che la Politica venga applicata come, ad esempio, i verbali dei riesami della Direzione, gli obiettivi dei processi, gli indicatori della Qualità, i piani di miglioramento, i risultati degli audit interni, le comunicazioni con i clienti, ecc.;
  • si accerteranno che la Politica per la qualità venga aggiornata in funzione dell'evoluzione del contesto in cui opera l'organizzazione (vedi punti 4.1 e 4.2), delle informazioni che si ottengono da parte dei clienti (vedi punto 8.2.1), dell'analisi dei dati (vedi punto 9.1.3) e del riesame della Direzione (vedi paragrafo 9.3)

In aggiunta a queste attività, ci sono alcune domande che possono aiutare gli auditor a capire se la Politica per la qualità sia davvero sentita all'interno dell'organizzazione. Tra queste ricordiamo le seguenti:

  • In cosa credete?
  • Per cosa lavorate?
  • Quale ruolo hanno i clienti nel vostro successo?
  • Cosa significa per voi la parola "qualità"?
  • Cosa rende i vostri prodotti migliori di quelli della concorrenza?
  • Quali parole usereste per descrivere la cultura della vostra organizzazione?

In questo paragrafo troviamo l'unica informazione documentata che venga richiesta in tutto il capitolo 5 e la seconda della ISO 9001.2015 (la prima, lo ricordiamo, l'abbiamo trovata nel punto 4.3 della ISO 9001:2015 e si riferisce alla definizione del campo di applicazione della norma).
La Politica per la Qualità, solitamente, si presenta sotto forma di un documento breve, chiaro e conciso che ha una lunghezza che, in media, può essere di un centinaio di parole e che viene strutturato secondo una serie di impegni.
Questo testo dovrebbe servire per comunicare a tutti cosa sia davvero importante per il successo dell'organizzazione ed è per questo motivo che molte organizzazioni scelgono di includervi anche riferimenti alla cultura, ai valori, all'etica, ecc.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

La Politica per la qualità, dunque, deve essere resa disponibile come "documented information" (nel nostro libro vi abbiamo spiegato come fare in maniera pratica) ma, naturalmente, è bene che ogni organizzazione verifichi anche quale altra procedura, registrazione o documento serva per assicurarsi l'effettiva implementazione di tutti i processi che faranno in modo che i requisiti contenuti in questo paragrafo vengano realmente applicati. Ad esempio, le organizzazioni dovranno concentrarsi su quei processi che permettono di integrare la creazione della Politica con la pianificazione strategica e di rendere compatibili Politica e obiettivi.

PER SAPERNE DI PIU':

La nuova ISO 9001:2015
Il capitolo zero della nuova Iso 9001:2015
Il capitolo uno della nuova Iso 9001:2015 - Lo scopo della norma
I capitoli due e tre della nuova Iso 9001:2015 - Requisiti normativi e terminologia
Il capitolo quattro della nuova Iso 9001:2015 - Il contesto dell'organizzazione
Paragrafo 4.1 della nuova Iso 9001:2015 - Capire l'organizzazione e il suo contesto
Paragrafo 4.2 della nuova Iso 9001:2015 - Capire le necessità e le aspettative della parti interessate
Paragrafo 4.3 della nuova Iso 9001:2015 - Determinare lo scopo del Sistema di gestione della Qualità
Paragrafo 4.4 della nuova Iso 9001:2015 - Sistema di gestione per la Qualità e relativi processi
Capitolo 5 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership
Paragrafo 5.1 della nuova Iso 9001:2015 - Leadership e impegno



cerca nel sito