LA METODOLOGIA DEL LEAN & DIGITIZE

Si parla di Lean manufacturing nel nuovo libro di Bernardo
Nicoletti: "La metodologia del Lean & Digitize"

Articolo di Stefania Cordiani

la metodologia del lean e digitize

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Le organizzazioni sono in grado di utilizzare la tecnologia per automatizzare i loro processi riducendo la possibilità di errori, prevedendo gli incidenti anche nei sistemi complessi e gestendo al meglio la Qualità e i continui miglioramenti del sistema?
E' questa la domanda che sorge spontanea leggendo il libro di Bernardo Nicoletti "La metodologia del Lean & Digitize" e, visto che non sempre la risposta è positiva, conviene davvero approfondire l'argomento grazie a questo libro che ha il merito di essere il primo testo italiano che va a presentare un approccio integrato all'utilizzo di un modello che unisce due tra le principali metodologie della Qualità (la Lean manufacturing e il Six Sigma) e i principi dell'automazione e dell'Information and communication technology.

Sapevate che oggi più del 50% delle operazioni compiute nelle nostre organizzazioni è dipendente dai sistemi informativi, dalle reti e dall'automazione? Alcuni esempi includono l'automazione dei processi di produzione, l'automazione dei servizi al cliente, la gestione dei sistemi di supporto centralizzati per contribuire a rendere gli operatori più "intelligenti" e i venditori più efficaci e i sistemi informativi in grado di monitorare costantemente le variabili chiave e mettere in guardia i manager quando questi limiti vengono superati.

Iniziare a parlare di Qualità o dei suoi strumenti senza aver ben chiara questa realtà è estremamente pericoloso perché oggi più che mai, per ottenere i massimi vantaggi competitivi, dobbiamo riuscire a collegare i nostri progetti di miglioramento alle metodologie di automazione gestionale.

Il libro di Nicoletti, che l'autore ha voluto proporci per una lettura critica, si presenta denso di concetti e di spunti utili sia a chi voglia avvicinarsi all'affascinante mondo della Qualità sia a chi voglia approfondirne le metodologie più note e il loro interfacciarsi con l'informatica e le telecomunicazioni.
Come tutti i libri frutto di una lunga gestazione che vanno a sintetizzare l'esperienza, la formazione, le informazioni, e le riflessioni di un lungo percorso di carriera lascia spazio anche a cose deliziose come una riflessione tratta da: "Il principe" di Machiavelli (tra l'altro uno dei migliori spunti sulla Qualità che io abbia mai letto) e ad aneddoti interessanti relativi al percorso della Qualità che cattureranno anche coloro che si occupano della materia da lungo tempo e che - per questo - sanno già molto in proposito.

L'autore basa le proprie riflessioni sul fatto che oggi un approccio corretto a qualunque tipo di progetto debba diventare olistico, ovvero basarsi sull'interazione ben studiata di un insieme di parti capaci di armonizzarsi al meglio tra loro per formare qualcosa di:

  • completo e operativo
  • strutturato (Six Sigma)
  • guidato dalle esigenze dei clienti (Lean e Six Sigma)
  • non calato in un settore specifico
  • capace di considerare sinergisticamente l'automazione dove opportuno
  • in grado di mettere in risalto i benefici apportati ai processi e ai progetti dall'automazione della gestione e dall'uso razionale dei sistemi informativi e delle telecomunicazioni

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Per riuscire al meglio nel suo progetto, Nicolettim che è autore anche di "Gli strumenti del Lean & Digitize":

  • ha ripercorso la storia dello sviluppo delle due metodologie della Qualità
  • ha analizzato lo sviluppo dell'automazione e dei sistemi informativi e di telecomunicazione (parte che ho trovato molto interessante e adatta per avere un buon quadro generale della materia se non si è esperti di Information Technology)
  • ha definito e presentato la metodologia Lean & Digitize
  • ha preso in esame diversi casi reali di approcci organizzativi e confrontato le best (e worst) practice con l'ipotesi di metodologia, esaminando diversi contesti di applicazione

Ovviamente lascerò alle parole dell'autore la descrizione dell'interessante metodologia Lean & Digitize che mi limiterò qui solo a riassumere, così come indicato nel libro:

  • migliorare i processi (tramite miglioramenti nell'organizzazione, nel layout fisico, ecc.)
  • ricorrere all'automazione e all'informatizzazione per ottenere ulteriori benefici

Buona lettura a tutti voi!

PER SAPERNE DI PIU':

Su QualitiAmo non sono presenti altri articoli su questo argomento




cerca nel sito