I COSTI DELLA QUALITA'

Quantificare i costi della Qualità

costi qualita

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Il costo della Qualità è la quantificazione monetaria delle perdite della Qualità.

Esistono vari metodi per il calcolo dei costi della Qualità.
Per un'esemplificazione, proviamo a concentrarci su quello più famoso ossia il metodo Qualità-costo, facendo notare, però, che un'organizzazione che adotta l'approccio per processi troverebbe più utile quello processo-costo.

H.J. Harrington propone la seguente suddivisione:

  • Costo di prevenzione: il costo per preparare un'attività in modo che possa essere eseguita senza errori. Alcuni esempi di costi di prevenzione sono:
    • addestramento
    • studi di capability del processo
    • indagini sui venditori
  • Costo di valutazione: il costo relativo alla valutazione di un output per essere certi che sia esente da difetti. I successivi esempi rappresentano costi di valutazione:
    • operazioni di ispezione e testing
    • manutenzione delle attrezzature d'ispezione e di prova
    • costo per processare e relazionare i dati relativi a collaudi e prove
    • revisioni di progetto
    • revisioni delle spese amministrative
  • Costo per guasti interni: il costo che si verifica quando gli errori sono stati rilevati prima che il prodotto o il servizio fosse ceduto al cliente esterno:
    • spreco e rilavorazione
    • spese relative a ritardato pagamento di fatture
    • costi di inventario necessari perché il processo non produca fluttuazioni
    • costi di modifiche tecniche per correggere un errore di progetto
  • Costi per guasti esterni: il costo che si verifica a causa di un errore che non era stato rilevato prima che il prodotto o il servizio fosse ceduto al cliente esterno:
    • costi di garanzia
    • costi di addestramento del personale di assistenza tecnica
    • costi di richiamo
    • richieste di responsabilità prodotto
    • gestione delle lamentele
  • Attrezzature per misurazioni e test: il costo delle principali attrezzature usate per svolgere le attività di valutazione

Una volta presa coscienza del proprio status in materia di Qualità, è necessario mettere in atto tutte le azioni ritenute necessarie per contrarre tali costi tenendo a mente quello che affermava J.M. Juran che considerava i costi della Qualità (ma sarebbe più corretto dire i costi della non Qualità) come "oro perso in miniera".

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

Per avere un'idea quantitativa dell'entità di tali costi e del valore che dovrebbero invece avere riportiamo le affermazioni di due esperti, W.S. Messina e P.B. Crosby che, rispettivamente, sostengono che secondo:

"alcuni esperti...il costo della Qualità può arrivare al 40% del costo di vendita"

mentre

"il costo totale deve rappresentare non più del 25% del fatturato"

PER SAPERNE DI PIU':

I costi della Qualità
Suddivisione dei costi della Qualità
Il pensiero di Juran in "pillole"
Benefici economici del SGQ


cerca nel sito