LE QUALITA' DI UNA SIX SIGMA BLACK BELT

Cosa deve saper fare una Black Belt?

Conoscete le Six Sigma Black Belt, le "cinture nere" della Qualità? Scopriamo insieme cosa fanno.

Six Sigma Black belt


Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Questa settimana, per il nostro Approfondimento, vi proponiamo un articolo di Tony Jacowsky sulle caratteristiche che deve avere un candidato che aspiri a ricoprire la posizione di Six Sigma Black belt (cintura nera della metodologia Six Sigma).

(di Tony Jacowski tratto da Content 4 reprint - traduzione a cura dello staff di QualitiAmo)

I Six Sigma Black Belt agiscono come veri e propri agenti del cambiamento. Vengono consultati, infatti, anche in altri campi, completamente diversi da quelli di applicazione del Six Sigma, campi in cui è fondamentale applicare una leadership. La caratteristica principale dei Six Sigma Black Belt, comunque, è quella di esssere esperti di tutti gli strumenti comunemente utilizzati nel Sei Sigma.

Quando si sceglie un Six Sigma Black Belt, occorre, però, verificare la presenza di alcune caratteristiche personali, una formazione approfondita sui principali strumenti utilizzati in ambito Six Sigma, il livello di capacità tecniche, l'esperienza e, infine, l'attitudine del candidato.
Per quanto riguarda la formazione, le "cinture nere", per poter svolgere in modo efficace il loro lavoro, ne ricevono una di almeno 4 settimane.

Importanza del cliente

Il Six Sigma Black Belt deve essere in grado di comprendere fino in fondo l'importanza che riveste il cliente per la buona riuscita di un progetto Six Sigma così come per la crescita di un'organizzazione. Sono proprio i clienti, infatti, ad avere l'ultima parola sui prodotti e sulla loro qualità.
Va compreso fino in fondo che i fattori considerati critici per la Qualità e le necessità dei clienti sono fondamentali per migliorare i processi vanno tenuti sempre ben presenti. Altre due cose che dovrebbero essere considerate come primarie nella cultura di un Six Sigma Black Belt sono la capacità di eliminare la varianza dei processi e una conoscenza approfondita dei flussi aziendali.

Caratteristiche personali

La qualità più importante per un Black Belt, però, è la sua capacità di riuscire a motivare gli altri ad intraprendere il lavoro all'interno di un progetto Six Sigma. Per fare questo deve essere, prima di tutto, motivato e con una personalità molto positiva. Il Six Sigma Black Belt dovrà essere pronto ad avviare un nuovo progetto così come a guidarlo nel mare delle avversità.

Anche se un Black Belt non appartiene al management dovrà riuscire a farsi seguire dal suo team di lavoro, convincendolo ad eseguire i compiti affidati. Per farsi comprendere meglio, inoltre, dovrà avere la capacità di presentare idee e teorie complesse in una maniera semplice e comprensibile da tutti.

In ultimo, è importante che sia capace di fare il proprio mestiere sia in veste di team leader che di semplice membro di un gruppo di lavoro.

Leadership

Le nostre "cinture nere", veri e propri agenti di cambiamento, come abbiamo già detto, dovrebbero essere in grado di avviare e guidare questo cambiamento all'interno delle organizzazioni. La loro abilità principale sarà quella di riuscire ad ottenere un buon risultato, pur trovandosi a gestire persone ostili e poco propense ai cambiamenti.

I Black Belt dovranno essere dei veri e propri leader, capaci di collegare i progetti Sei Sigma alla crescita dei business aziendali. I progetti andranno gestiti chiarendo fin da subito lo scopo, per passare, poi, attraverso la definizione dei requisiti e l'allocazione delle risorse. Per questo motivo sarà fondamentale che questi professionisti abbiano anche delle buone basi di project management.
Un'altra caratteristica dei Six Sigma Black Belt sarà quella di essere orientati ai risultati e di avere esperienza in diversi campi, in modo da essere in grado di apprezzare i tratti distintivi di ogni progetto.

Buoni comunicatori

Una delle qualità più importanti di questo tipo di professionisti sarà quella di saper comunicare in modo efficace dato che, spesso, si troveranno a ricoprire il ruolo di trainer e di coach. La capacità di comunicare con tutti servirà anche come base per il collegamento tra i livelli più bassi dell'organizzazione e il management; per fare questo è importante che i nostri SSBB sappiano relazionarsi con entrambe le tipologie di persone.

I Six Sigma Black Belt, per essere più incisivi, veicoleranno le loro idee con l'aiuto di supporti visuali e saranno molto attenti al feedback altrui.

Attitudine tecnica

Sebbene non sia indispensabile avere un background di progettazione e statistica, sarebbe bene che i Six Sigma Black Belt avessero almeno delle conoscenze di base di questi argomenti perché sono importanti per poter raccogliere, analizzare e determinare i dati fondamentali per impostare ulteriori miglioramenti all'interno dei processi.

(L'articolo continua sotto al box in cui ti segnaliamo che alla collana di libri QualitiAmo si è aggiunto un nuovo titolo).

LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO

"La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi" - Si aggiunge alla collana dei libri di QualitiAmo il primo testo che svela i segreti della futura norma.
Dalla teoria alla pratica: il secondo lavoro di Stefania Cordiani e Paolo Ruffatti spiega come migliorare la vostra organizzazione applicando la nuova norma attraverso i suggerimenti del loro primo libro
(Vai all'articolo che descrive il nuovo libro)

"Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato" - Da una collaborazione nata sulle nostre pagine, un libro per far uscire le PMI dalla crisi.
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(Vai all'articolo che descrive il primo libro)

(Vuoi restare aggiornato gratuitamente sulla nuova ISO 9001:2015? Visita ogni giorno la pagina che ti abbiamo linkato.
In calce all'articolo riporteremo quotidianamente un aggiornamento sulla futura norma)

In ultimo, una "cintura nera" nel campo del Six Sigma avrà delle buone conoscenze di informatica, dato che si troverà a lavorare su fogli elettronici, database, file di presentazioni, ecc. Sarà in grado di apprendere facilmente i rudimenti delle nuove tecnologie e di applicarle per migliorare costantemente il suo lavoro e quello del suo team.

Tutte queste qualità compongono la figura ideale di un buon Black Belt e saranno in grado di condurre al successo qualsiasi progetto Six Sigma in qualunque organizzazione.

(Fonte: content4reprint)

PER SAPERNE DI PIU':

Che cos'è il Six Sigma?
La metodologia Six Sigma
La metodologia Six Sigma in Italia
Le cose che una Six Sigma Black Belt dovrebbe sapere
Six Sigma: presentazioni in PowerPoint
Aforismi sul Six Sigma
Cercasi ingegnere cintura nera
Imparare il Six Sigma con i Lego
La mappa stradale della formazione Six Sigma
Il miliardario di software appassionato di Six Sigma
Terminologia della Qualità: Sei Sigma



cerca nel sito